In evidenza su #TeleradioNews ♥ il tuo sito web

Caserta. Addio all'avvocato Martusciello: uno dei pochi politici che si è sempre speso per il prossimo

Ha cessato di vivere anzi di soffrire l'avvocato Francesco Martusciello, che, sebbene vicino ai novant'anni, amava definirsi leone ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Concorso 'Piatti tipici del Medio Volturno': premiati tutti i vincitori della sesta edizione

Presso la casa Comunaledi Caiazzo, lunedì 11 settembre, si è tenuta la serata conclusiva della VI edizione del ...

Leggi tutto >>

Caiazzo ricorda Teresa Musco con una messa martedì 19 nel trigesimo dell'anniversario del suo trapasso

Anche quest'anno la comunità ecclesiastica caiatina e quella casertana, sotto l'egida dell'apposita Fondazione, hanno predisposto due separate funzioni per ricordare, ...

Leggi tutto >>

Caiazzo da 'città sonnolenta' a 'méta gastronomica globale' grazie a Franco Pepe: parola di Daniel Young

Significative in particolare, per testimoniare la rilevanza dell'incontro tenuto l'altro giornoal palazzo Mazziotti, le parole pubblicate sul proprio ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Pregiudicato 41enne di origine rumena arrestato per furto commesso a Roma dieci anni fa

Caiazzo. Pregiudicato 41enne di origine rumena arrestato per furto commesso a Roma dieci anni fa

I Carabinieri della locale Stazione, in quel centro, hanno eseguito un ordine di carcerazione in regime di detenzione ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Centro storico, buon vivere con molti edifici abbandonati, fatiscenti e pericolosi per tutti?!

Riceviamo e pubblichiamo: Considerati i frequenti eventi sismici  che, negli ultimi tempi, hanno colpito gravemente l’Italia, da ultimo, quanto verificatosi ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Scuole superiori, nuova sede: l’assessore Luigi Ponsillo ascrive i meriti al dottor Dario Puorto

Caiazzo. Scuole superiori, nuova sede: l'assessore Luigi Ponsillo ascrive i meriti al dottor Dario Puorto

Dev'essere stata una "provocazione" troppo forte per l'assessore comunale esterno Luigi Ponsillo (nella foto in alto) quella evidentemente ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Via Umberto (centro storico)-via Caduti: trasloco quasi ‘incrociato’ di scuole superiori e polo sanitario?

Caiazzo. Via Umberto (centro storico)-via Caduti: trasloco quasi 'incrociato' di scuole superiori e polo sanitario?

Ha preso la proverbiale "palla al balzo" il sindaco Tommaso Sgueglia, non appena il suo ex vicario ed ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Comune: meno sperperi per facezie e più opere utili per la collettività

A Caiazzo, come in buona parte d'Italia, serve manutenzione preventiva, che sia delle pompe o sostituzione e rinnovamento ...

Leggi tutto >>

RUVIANO. Grande successo per la Seconda Edizione del “Cross del Volturno” svoltasi ad Alvignanello

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

La splendida cornice del paese di Alvignanello, con il fiume Volturno, unitamente ad una giornata dal clima quasi primaverile, hanno reso ancora più piacevole e incantevole la manifestazione…
Grande successo per la Seconda Edizione del “Cross del Volturno” tenutasi domenica 1 marzo ad Alvignanello (CE). La gara, valida per il Campionato Regionale di Corsa Campestre del Centro Sportivo Italiano, ha incluso, per la prima volta, nel proprio programma anche una prova promozionale di Mountain Bike. La splendida cornice del paese di Alvignanello, con il fiume Volturno, unitamente ad una giornata dal clima quasi primaverile, hanno reso ancora più piacevole e incantevole la manifestazione. L’evento è stato perfettamente organizzato in tutti i suoi dettagli dalla locale Associazione CSI ALVIGNANELLO, coordinata da Luigi Rotondo, come responsabile di zona, in collaborazione con la Direzione Tecnica Regionale. Ringraziamenti vivi vanno espressi nei confronti del Liceo Classico “P. Giannone” di Caserta e delle Sezioni Associate di Caiazzo e Alvignano per la collaborazione e la partecipazione dimostrata. Per il notevole contributo logistico e organizzativo si ringrazia l’Amministrazione Comunale del Comune di Ruviano e la Parrocchia Sant’Andrea Apostolo di Alvignanello. Si ringrazia, ancora, la Protezione Civile del Comune di Ruviano, per la puntuale assistenza, e l’Associazione “Il Cireneo” per l’assistenza medica fornita. Erano presenti alla manifestazione i dirigenti del CSI Campano con il Presidente Regionale Pasquale Scarlino, il Vicepresidente Regionale Antonio Perrotta, il Presidente Provinciale Luigi Di Caprio e il Direttore Tecnico Enrico Pellino. Tra le società presenti, oltre al CSI ALVIGNANELLO, citiamo la Palestra Gymnica del Torello di Melizzano, la società Alto Sannio, il CSI Cava, il CSI Caiazzo, l’Accademia AKC, la società ARCA di Aversa, l’Oratorio Kairos di Alvignano (CSI), Matese Running, l’Oratorio San Domenico Savio di Nocera (SA), Alvignano Running, CSI Aversa, Caserta Running. 
Per quanto concerne i risultati tecnici delle gare di corsa, vanno segnalate, tra le tante, le prestazioni dei seguenti atleti. 
Categoria Cuccioli M: Della Rocca Simone, Aitoro Franceco, Santabarbara Danilo, Battista Michele. 
Categoria Cuccioli F: Screpis Noemi, Izzo Milena, Marinelli Simona, Massa Martina. 
Categoria Esordienti F: Marinelli Anna, Di Cerbo Alessandra, Salzano Maria, Aragosa Michela. 
Categoria Esordienti M: Screpis Gioele, Della Rocca Luigi, Falconieri Alessandro, Brino Luigi. 
Categoria Ragazzi: Carbone Marco, Manzi Davide, Masullo Francesco, Santabarbara Emanuele.
Categoria Cadette: Fulgieri Adriana, Simone Iolanda.
Categoria Cadetti: De Nisio Mario, Sangiovanni Andrea, Colella Vincenzo, La Vecchia Benito. 
Categoria Allievi: Colella Pasquale, Iadevaia Arcangelo, Iannicelli Vincenzo. 
Categoria Juniores M: Marigliano Carlo, Singh Loverpreet Categoria Seniores F: Massaro Grazia, De Marco Maria Pia, Zambella Michela, Maglione Nadia.
Categoria Seniores M: Grasso Angelo, Campagnano Davide, Ciaramella Cristian, Bragaglia Maurizio. 
Categoria Amatori A M: Della Rocca Antonio, Palumbo Antonio, Marcuccio Andrea, Di Mauro Orlando.
Categoria Amatori B M: Carbone Michele, D’Anna Alfredo, Piscopo Antonio, Silvestri Ciro, Niro Domenico.
Categoria Amatori B F: Cusano Rosa, Popolizio Maria, Ciervo Anna, Marrone Pina.
Categoria Veterani: Starita Antonio.
Per la gara promozionale di Mountain Bike si sottolineano le prestazioni degli atleti che seguono. 
Categoria Under 12: Riccio Antonio, Cusano Salvatore, Brino Luigi, Petruccelli Luca, Greco Francesco.
Categoria Under 16: Camerota Mariano, Camerota Marco, Camerota Francesco, De Francesco Antonio, Vecchiarelli Mattia, Cusano Andrea 
Categoria Open: Tamburrini Mauro, Di Gioia Pasquale, Sapiente Antonio.
L’appuntamento è per la prossima primavera, con l’augurio di rinnovare, attraverso il binomio sport e natura, il successo della manifestazione e, cosa più importante, promuovere uno stile di vita sano e attivo.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: RUVIANO. Grande successo per la Seconda Edizione del “Cross del Volturno” svoltasi ad Alvignanello.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

ALIFE. Il rimpasto in Giunta ancora non se ne parla. Eppure Forza Italia rivendica quell’assessorato perso dopo le dimissioni di Pasqualino Sasso e andato ad Alfonso Santagata del Pd.

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Non ci sono date o scadenze, anche e perchè l’Amministrazione Comunale è impegnata nella vicenda del Biodigestore… 
Rimpasto in Giunta e “ritorno” alla base dell’assessorato del che spettava, secondo alcuni accordi, a Forza Italia, fino a qualche mese fa affidato a Pasqualino Sasso, salvo poi che lo stesso, si dimise per sopraggiunti impegni lavorativi. Subito dopo e, senza affrontare il discorso con il gruppo di maggioranza, il sindaco di Alife Giuseppe Avecone, nominava assessore l’ex vicesindaco Alfonso Santagata, esponente regionale del Partito Democratico, sbilanciando, di fatto, la Giunta verso il partito dello stesso Santagata. Si agitarono le acque e la componente “forzista” rivendicò al primo cittadino la casella. Intervenne anche il Commissario provinciale di FI Carlo Sarro, e si addivenì ad una sorta di accordo con il sindaco e gli altri componenti della maggioranza, durante una riunione dai toni accesi, che nel lasso di qualche mese, l’assessorato sarebbe stato “restituito” a FI. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti, ma di movimenti in Giunta non se ne intravede l’ombra. C’è da dire però che l’intera Amministrazione Comunale, maggioranza e minoranza, nel frattempo ha intrapreso una dura battaglia per cercare di non far insediare il famoso Biodigestore sul territorio alifano, nella zona Asi. Per cui di parlare di assessorati non c’è stato neanche il tempo.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: ALIFE. Il rimpasto in Giunta ancora non se ne parla. Eppure Forza Italia rivendica quell’assessorato perso dopo le dimissioni di Pasqualino Sasso e andato ad Alfonso Santagata del Pd..

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

***OMICIDIO DEL CARABINIERE DELLA RATTA*** Le sentenze emesse dal giudice a carico di undici imputati. Un ergastolo e 125 anni complessivi di carcere per la banda di rapinatori

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

L’ergastolo è stato comminato ad antonio Iazzetta. Agli altri dieci componenti della banda che uccise l’Appuntato Tiziano Della Ratta, originario di Montesarchio in provincia di Benevento, 125 anni complessivi. LE CONDANNE UNA PER UNA.
Nella mattinata odierna si è tenuta un’ulteriore udienza del processo che vede coinvolti gli imputati per concorso in omicidio, tentato omicidio e rapina ed altro, fatti verificatisi il 27 aprile 2013 presso la gioielleria OGM di Maddaloni, in cui perse la vita l’App. Tiziano DELLA RATTA e rimase ferito il Mar. Capo Domenico TROMBETTA. 
A seguito delle repliche del PM e della difesa, nel pomeriggio il Giudice Dott. Sergio ENEA ha emesso la sentenza di primo grado a carico degli 11 imputati con le pene di seguito elencate: 
1. CAPONE Antonio, nato a Napoli il 29.04.1974, anni 20 di reclusione; 
2. IAZZETTA Antonio, nato ad Acerra (NA) il 07.10.1992, ergastolo; 
3. BRUCCI Paolo, nato a San Felice a Cancello (CE) il 13.07.1988, anni 19 e mesi tre di reclusione; 
4. DELLA VALLE Vincenzo, nato ad Acerra (NA) il 22.06.1992, anni 4 e mesi 2 di reclusione; 
5. RONGA Domenico, nato a Villaricca (NA) il 15.01.1991, anni 15 e mesi 6 di reclusione; 
6. DE ROSA Giuseppe, nato a Napoli il 05.101991, anni 12 e mesi 7 di reclusione; 
7. ESPOSITO NUZZO Rosario, nato a Napoli il 01.05.1993, anni 12 e mesi 2 di reclusione; 
8. MASTROPIETRO Antonio, nato a Maddaloni (CE) il 05.08.1969, anni 17 e mesi 3 di reclusione; 
9. APREA Luca, nato a Pozzuoli (NA) il 07.12.1974, anni 7 e mesi 6 di reclusione; 
10. FARINA Rosa, nata a Maddaloni (CE) il 20.10.1987, anni 4 di reclusione; 
11. DJORDJEVIC Bruslin, nato a Foligno (PG) il 28.5.1979, anni 17 e mesi 6 di reclusione.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: ***OMICIDIO DEL CARABINIERE DELLA RATTA*** Le sentenze emesse dal giudice a carico di undici imputati. Un ergastolo e 125 anni complessivi di carcere per la banda di rapinatori.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

CAIAZZO. Omaggio alle donne con la presentazione del libro “Nottetempo” di Mariateresa Belardo. Appuntamento sabato prossimo alle 18,00.

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Si tratta di un racconto in chiave molto personale di una malinconia, delle assenze che diventano presenze, di un tragitto che ognuno di noi ha percorso anche se con modalità differenti, almeno in apparenza…
Sabato 7 marzo alle ore 18.00 presso la Sala consiliare della Casa Comunale di Caiazzo le donne dell’Amministrazione comunale intendono ricordare la festa della donna con la presentazione del libro “Nottetempo” di Mariateresa Belardo (nel riquadro della foto-copertina del libro). Dopo i saluti del Sindaco dott. Tommaso Sgueglia, interverranno con l’autrice, Gilda Longhi, cui è affidata l’introduzione e Gianfranco Gugliotta, life coach. Come scrive il Prof. Enrico Ariemma (Università di Salerno) nella prefazione, Nottetempo è il racconto “di una possibile exit strategy da un amore che lacera le midolle fin nelle fibre più profonde”. Mariateresa Belardo porta in scena “un io scisso: mente e cuore, ragione e sentimento si inseguono fino all’alba per lasciarsi dietro la notte cupa, eppure dolce, del Dolore. E capire finalmente cosa resta dell’Amore”. Si tratta di un racconto in chiave molto personale di una malinconia, delle assenze che diventano presenze, di un tragitto che ognuno di noi ha percorso anche se con modalità differenti, almeno in apparenza. Così l’Amministrazione di Caiazzo intende omaggiare il senso autentico di questa ricorrenza, che sia foriera di riflessioni profonde sul delicatissimo ruolo che la donna riveste ogni giorno nel contesto in cui viviamo.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: CAIAZZO. Omaggio alle donne con la presentazione del libro “Nottetempo” di Mariateresa Belardo. Appuntamento sabato prossimo alle 18,00..

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

PIEDIMONTE MATESE. Rimpasto Giunta Comunale. Stasera c’è la riunione del gruppo Piedimonte Democratica, ovvero della maggioranza. Ma ci sono frizioni tra i vari componenti.

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Secondo alcune indiscrezioni, alcuni consiglieri comunali non sono assolutamente d’accordo che subentrino in Giunta due assessori esterni. E poi c’è la questione di Marcellino Iannotta che vuole carica di vicesindaco, così come Pinuccio Simonetti vuole un assessorato… 
Questa sera si terrà a Piedimonte Matese la riunione del gruppo di maggioranza consiliare “Piedimonte Democratica”, voluta dal capogruppo e presidente della Comunità Montana del Matese, Fabrizio Pepe. Si discuterà della modifica dello Statuto Comunale, in vista dell’Assise di martedì prossimo, diventata una vera e propria patata bollente da gestire, sia per lo stesso Pepe e soprattutto per il sindaco Vincenzo Cappello. Infatti nel prossimo rimpasto di Giunta, il primo cittadino vuole nominare due quote rosa. E questo ha lasciato perplessi molti componenti della maggioranza, i quali accettano la modifica dello Statuto, ma chiedono che entri in vigore dalla prossima legislatura. Cappello invece va avanti come un treno e, pare, non vuol sentire ragioni. I malpancisti principali sarebbero Marcellino Iannotta che, in base al risultato elettorale conseguito alle ultime amministrative, chiede la carica di vicesindaco, visto che è stato il secondo tra gli eletti. A seguire c’è Pinuccio Simonetti, molto impegnato nell’amministrazione comunale quando è stato però coinvolto, il quale vorrebbe avere la legittimazione ad operare autonomamente, ossia l’assessorato. Poi c’è anche Fernando Catarcio, il secondo indiziato, dopo il dimissionario Antonio Ferrante, a lasciare la Giunta. L’ombra amministrativa di Cappello (almeno fino a pochi giorni fa), ossia Costantino Leuci, è in “felina” attesa ed aspetta l’evolversi degli eventi. E poi c’è lui, Attilio Costarella, uno che nelle trascorse esperienze amministrative ha dimostrato in ben due occasioni di non voler far passare la mosca sotto al naso, facendo cadere le due legislature targate Carlo Sarro. Chi è tranquillo, ed anzi è il vero ago della bilancia è proprio Fabrizio Pepe che non ha velleità “assessoriali” ed è già iperimpegnato alla Comunità Montana. In tutto ciò, il sindaco Cappello deve riuscire a muoversi in maniera delicata e soprattutto indolore, perchè rischia di urtare la suscettibilità di alcuni consiglieri di maggioranza e potrebbero precipitare gli eventi. Un particolare curioso, a chiudere la disamina, riguarda il (ex?) capogruppo di minoranza Daniele Ferrucci, pronto a dar vita al gruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale, ed oggi più che mai vicinissimo al Partito Democratico e fervido sostenitore del candidato alla Regione Pd, Gennaro Oliviero. Ha seguito Domenico Santopadre, anche egli vicino all’area democratica? Vuoi vedere che si rischia di vedere in minoranza solo Luigi Di Lorenzo, Nicola De Girolamo (peraltro eletto con la maggioranza e poi passato in minoranza) e Gerardo De Rosa? Che tempi, che tempi!!!
E PER FINIRE…CON LE BUONE MANIERE SI RISOLVE TUTTO!!!

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE. Rimpasto Giunta Comunale. Stasera c’è la riunione del gruppo Piedimonte Democratica, ovvero della maggioranza. Ma ci sono frizioni tra i vari componenti..

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

PIEDIMONTE MATESE. Protestano i residenti e commercianti del popoloso quartiere Vallata perchè la Chiesa dell’Annunziata è ancora chiusa/VIDEO E FOTOREPORTAGE

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

♥TeleradioNews(c)Diritti riservati

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Non conoscono i tempi della riapertura e soprattutto quando iniziano i lavori. Intanto i commercianti dell’intero Rione, senza la moltitudine di gente che andava a Messa la domenica ed i festivi, languono. LA LETTERA DI UN MATESINO… 

Protestano e si sentono abbandonati i cittadini e soprattutto i commercianti del quartiere “Vallata” uno dei più antichi di Piedimonte Matese, in pieno centro storico. Il motivo del malcontento è dovuto al fatto che la Chiesa dell’Annunziata, come si ha segnalato un nostro affezionato lettore, è chiusa ancora dallo scorso anno, ossia quando il terremoto colpì la città. Da allora non hanno saputo più nulla, la Chiesa è rimasta chiusa e la moltitudine di fedeli che la domenica ed i festivi, ma anche la sera durante i feriali che si recavano ad assistere alla Santa Messa, sono spariti. “Prima riuscivamo a vendere qualcosa, perchè dopo la Santa Messa i fedeli si fermavano presso tutte le attività insistenti nella zona. Poi, da quando la Chiesa è stata chiusa, perchè è stata ritenuta pericolante, da queste parti non viene, ovviamente, più nessuno. Un altro ‘botta’ è stata quella del trasferimento della Farmacia, ma in ogni caso la Chiesa chiusa è stato il ‘colpo di grazia’”. Così un commerciante del posto spiega il momento angosciante e soprattutto la mancanza di introiti per tutti i suoi colleghi del Rione ed ovviamente anche per se stesso. Ci è giunta la segnalazione di questa vicenda da un nostro lettore affezionato che ci ha scritto la seguente missiva, correlata con le fotografie: “Ieri mattina vicino alla Chiesa dell’ Annunziata ubicata al Rione Vallata a Piedimonte Matese, avevo appuntamento con un giovane artigiano per una riparazione da fare nella mia abitazione di Sepicciano. In attesa , avevo parcheggiato di fronte al negozio di alimentari della signora Menditto, e ciò mi fatto ricordare quello che per me rimane il miglior pane mai mangiato. Tra gli anni cinquanta e sessanta nello stesso esercizio commerciale vi era oltre il negozio di alimentari, il laboratorio e vendita di pane di Nunziatino Rossolino. Dalla figlia, signora Anna Adua, la mia famiglia per trenta anni ha comperato, quello che a mio giudizio è il migliore prodotto in città, forse perché era il pane della gioventù. La mi attenzione è stata richiamata da un cartello appeso all’ingresso della Chiesa, a destra, chiusa dopo il terremoto. Stamane ritornato sul posto per riprendere il lavoratore mi sono munito di macchina fotografica ed ho fotografato il cartello appeso, lo propongo alla vostra attenzione.” Eppure la svolta sembrava arrivare, con l’approdo in città del Governatore della Campania, Stefano Caldoro (foto sopra) e poi ancora la firma del protocollo tra la Chiesa, la Provincia e la Regione (foto sotto). Lo stesso Caldoro durante un’intervista rilasciata a Caiazzo Rinasce assicurò che sarebbero arrivati tempestivamente i fondi (guarda il video). Il risultato? La Chiesa è rimasta ancora chiusa…

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE. Protestano i residenti e commercianti del popoloso quartiere Vallata perchè la Chiesa dell’Annunziata è ancora chiusa/VIDEO E FOTOREPORTAGE.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

L’articolo PIEDIMONTE MATESE. Protestano i residenti e commercianti del popoloso quartiere Vallata perchè la Chiesa dell’Annunziata è ancora chiusa/VIDEO E FOTOREPORTAGE sembra essere il primo su TeleradioNews♥ il tuo sito web.

Original article: PIEDIMONTE MATESE. Protestano i residenti e commercianti del popoloso quartiere Vallata perchè la Chiesa dell’Annunziata è ancora chiusa/VIDEO E FOTOREPORTAGE.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE. Protestano i residenti e commercianti del popoloso quartiere Vallata perchè la Chiesa dell’Annunziata è ancora chiusa/VIDEO E FOTOREPORTAGE.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Aversa. Maltratta la moglie che lo ‘ospitava’ ai domiciliari: arrestato 30enne

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

I carabinieri della Stazione di Aversa hanno eseguito un’ordinanza di aggravamento della detenzione domiciliare

emessa dalla Corte di Appello di Napoli, che ha disposto la detenzione in carcere nei confronti di Vincenzo Turco, classe 1985.

L’uomo era già sottoposto alla detenzione domiciliare per maltrattamenti in famiglia e lesioni, commessi in Aversa il 10 gennaio 2013.

La misura è scaturita dall’attività d’indagine, svolta dagli stessi militari dell’Arma, che ha accertato ulteriori e recenti episodi di maltrattamenti del violento in danno della coniuge e dei figli minorenni.

L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta).

(Comunicato Stampa)

Archiviato in: (News archiviata in TeleradioNews ♥ il tuo sito web © diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: Aversa. Maltratta la moglie che lo ‘ospitava’ ai domiciliari: arrestato 30enne.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Piedimonte Matese. Rione Vallata: soldi assicurati alla curia, ma chiesa ancora inagibile e residenti allo stremo

Delusi e perplessi i residenti che avevano creduto alle promesse

CERRETO SANNITA. “Financial Literacy” l’evento di educazione finanziaria nelle scuole promosso dalla Banca Capasso Antonio

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

L’Istituto di Istruzione Superiore “Carafa – Giustiniani” di Cerreto Sannita ha ospitato il primo dei quattro incontri del progetto “Financial Literacy 2015” sull’educazione finanziaria nelle scuole.
L’obiettivo del progetto “Financial Literacy”, promosso dalla Banca Capasso Antonio Spa, e patrocinato dalla Confindustria Benevento, è quello di elevare il livello di alfabetizzazione economico-finanziaria degli studenti per aumentare il grado di consapevolezza sulle future scelte finanziarie dei consumatori del domani e, nel contempo, contribuire a colmare il divario esistente tra i giovani italiani rispetto ai loro coetanei europei.

Numerosi  gli studenti che hanno partecipato a questo primo incontro, il Dirigente Scolastico dell’IIS “Carafa – Giustiniani”, dott.ssa Giovanna Caraccio, che nel salutare tutti i convenuti, ha apprezzato il valore dell’iniziativa in un momento in cui il contesto economico e sociale, trasformato dalla profonda crisi di questi anni, rende necessaria una maggiore conoscenza delle tematiche finanziarie.

Presenti, inoltre, il Provveditore agli Studi della Provincia di Benevento dr. Angelo Marcucci, Il Sindaco di San Salvatore Telesino avv. Fabio Massimo Romano, il dott. Filippo Liverini, Vicepresidente Vicario di Confindustria di Benevento, che, nel porgere il saluto, si è soffermato sull’importanza del progetto, evidenziando che è una delle prime volte che iniziative del genere si tengono nella provincia di Benevento. 
In rappresentanza della Banca Capasso Antonio spa, ha introdotto i lavori il Presidente dr. Pietro Matrisciano e la Prof.ssa Antonella Malinconico – Consigliere di Amministrazione – Docente di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università del Sannio di Benevento, ha inaugurato il ciclo di incontri con la lezione su “Rendimenti, Tassi d’interesse e Commissioni”. Molto attenta e interessata la platea degli studenti accompagnata da un folto stuolo di docenti. E’ possibile seguire le fasi del progetto sul sito della Banca Capasso Antonio alla pagina www.bancacapasso.it/financialliteracy2015

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: CERRETO SANNITA. “Financial Literacy” l’evento di educazione finanziaria nelle scuole promosso dalla Banca Capasso Antonio.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)