Category Archives: Caserta e Sannio

CASAL DI PRINCIPE: Il sentiero della Costituzione a Casal di Principe

CASAL DI PRINCIPE– L’associazione CasaleLab supporta la partecipazione al progetto “adotta un articolo” del gruppo “ Sentiero della Costituzione”

c“molti di voi -fanno sapere dall’associazione-hanno avuto modo di conoscerci tramite i progetti che abbiamo svolto nelle chiese con entusiasmo e passione. Ci siamo proposti di diffondere la Costituzione partendo dalle menti che saranno il futuro del nostro paese, i bambini, che con altrettanta volontà e dedizione si sono mostrati molto attenti a voler intraprendere questo ambizioso progetto”

Il progetto consiste nel far adottare alle famiglie un articolo della Costituzione, da esporre sulle facciate della proprie abitazioni: l’articolo è scritto su una mattonella formato A4 (formato di un foglio di stampante) attaccato permanentemente lungo le strade di Casal di Principe, lungo un percorso prestabilito, per far in modo che i fondamenti della Costituzione siano presenti per sempre tra le strade di Casal di Principe,per le generazioni attuali e quelle che verranno.
Il sentiero è pensato per coinvolgere tutti i punti fondamentali di Casal di Principe, in un unico percorso continuo e non interrotto, e riguarderà le seguenti strade:
Inizio: Parrocchia Maria SS. Preziosa; Corso Dante, 7 Articoli
Via Milano, 5 Articoli
Corso Italia, 5 Articoli
Corso Umberto I, 14 Articoli (iniziando dalla Parrocchia S.Santo)
Piazza Vittorio Emanuele (Piazza Mercato, iniziando dalla Parrocchia S.Salvatore), 3 Articoli
Via Vaticale, 1 Articolo
Via Baracca, 6 Articoli
Via Don Raffaele, 3 Articoli (passando perla Parrocchia S. Nicola)
Corso Garibaldi, 6 Articoli (passando per casa Don Diana)
Via Santa Lucia, 2 Articoli
Fine: Municipio Casal di Principe, Via Matteotti, 2 Articoli (passando per l’ex chiesa Sacro Cuore).
Se abiti in una di queste strade (sia anche un’attività commerciale), e sei interessato a prendere parte al “Sentiero della Costituzione”, rispondi a questo post, contattami in

I Ragazzi del Sentiero della Costituzione ringraziano.
Clara Chirico, Enrico Corvino, Rosita Borrata, Stefania Natale, Teresa Borrata

 

L’articolo CASAL DI PRINCIPE: Il sentiero della Costituzione a Casal di Principe proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Maddaloni. Colletta alimentare: lunedì al Convitto la conferenza stampa

Lunedì 18 Novembre 2019 ore 10.30 presso la sala Settembrini del Convitto Nazionale G. Bruno ; si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della ‘23° Giornata della Colletta Alimentare Nazionale’, organizzata per la Campania dal Banco Alimentare Campania Onlus, nella persona del Direttore Roberto Tuorto. La colletta alimentare si svolgerà invece sabato 30 novembre presso i supermercati accreditati della città. Quest’anno sul territorio della Città, insieme ai Volontari dell’Associazione ci saranno anche 30 studenti provenienti da tre istituti superiori del territorio: il Liceo Classico Giordano Bruno, il Liceo Statale “don Gnocchi” ’ e gli Istituti della Fondazione Villaggio dei Ragazzi – Don Salvatore d’Angelo. Alla conferenza stampa di presentazione della progettualità sono stati invitati, il presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca Presidente della Provincia di Caserta, il Sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo sindaco di Maddaloni, l’Assessore alla pubblica istruzione Imma Calabrò, l’Assessore alla cultura Caterina Ventrone, il Comando della Guardia di Finanza di Caserta e Marcianise.Saranno presenti in sala gli alunni che parteciperanno all’ iniziativa accompagnati dalle dirigenti scolastiche del ‘Don Gnocchi’, Annamaria Lettieri, e degli istituti del Villaggio dei Ragazzi, Linda D’onofrio
La cittadinanza è invitata.

L’articolo Maddaloni. Colletta alimentare: lunedì al Convitto la conferenza stampa proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

S.Nicola la Strada – Chiesti 30 anni di carcere all’uomo che investì volontariamente il lavavetri alla Rotonda

SAN NICOLA LA STRADA – Ricorderete tutti l’efferato fatto di sangue che a febbraio 2019 insanguinò la strada del Viale Carlo III^ all’altezza dell’incrocio semaforico alla Rotonda di San Nicola la Strada. Ebbene, è in corso di svolgimento il processo di primo grado nei confronti del 22enne Giovanni BUONANNO che investì, secondo l’accusa, volontariamente il 30enne Modou Diop che esercitava abusivamente il mestiere di lavavetri. Nel corso del processo il Pm della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere Annalisa IMPARATO ha chiesto 30 anni di carcere per Buonanno.

Il processo si sta celebrando con il rito abbreviato. Dopo averlo investito con la sua auto, l’extracomunitario senegalese, in seguito alle ferite riportate dopo la lite, venne trasportato all’Ospedale Civile di Caserta dove, purtroppo, l’uomo morì . Nel corso delle indagini effettuata dalla Polizia di Stato di Caserta, gli stessi ipotizzarono in un primo momento che si potesse essere trattato di un omicidio stradale. Successivamente la Squadra Mobile di Caserta, che estrapolò le immagini di alcune telecamere di video-sorveglianza presenti in zona che riprendevano l’auto dell’imputato e quella di un gruppo di amici, accertarono che si era, invece, trattato di omicidio volontario.

Il 22enne, di Marcianise, secondo la Procura, avrebbe fatto finta di investire Diop per poi andarsene, quindi poco dopo sarebbe ritornato alla Rotonda per “vendicarsi”, investendo Diop in pieno, per poi fuggire lasciandolo esanime sull’asfalto. Buonanno, incensurato, fu fermato ad aprile dalla Polizia di Stato ed è poi finito sotto processo; i suoi difensori (avvocati Massimo Trigari e Mariano Omarto) discuteranno il prossimo 17 dicembre, quindi il Gup Nicoletta Campanaro emetterà la sentenza.

Il tragico fatto di sangue, al di là delle responsabilità proprie del 22enne di Marcianise, è solo il frutto di una politica dell’immigrazione completamente sbagliata perché questi poveri “disgraziati” sono stati completamente lasciati soli al loro destino dai numerosi Governi che si sono succeduti nel corso degli ultimi vent’anni e, purtroppo, questi ragazzi debbono anch’essi mangiare. Molti si dedicano al traffico ed allo spaccio degli stupefacenti. Molti altri si fermano agli incroci semaforici ed approfittano del tempo che lascia loro il Rosso prima che diventi Verde per lavare i vetri delle autovettura. Sfortunatamente per loro ce ne sono molti che sono violenti (e sul Viale Carlo III^ ne abbiamo visti moltissimi) che incutono letteralmente paura agli innocenti automobilisti che hanno paura di fermarsi al semaforo per evitare di essere preda di questi violenti individui. Molto spesso sono le donne al volante le vittima preferite dai lavavetri. Ed i rimpatri, purtroppo, sono pochi rispetto a coloro che sbarcano clandestinamente in Italia.

L’articolo S.Nicola la Strada – Chiesti 30 anni di carcere all’uomo che investì volontariamente il lavavetri alla Rotonda proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Santa Maria Capua Vetere: Ripristinate le fermate dell’ATC

Santa Maria Capua Vetere – Finalmente dopo diverse segnalazioni da parte dei pendolari che utilizzano gli autobus della ATC nella tratta Sessa A. – Caserta, e l’intervento del Sindaco, il quale si  è attivato interclocuendo con chi di dovere presso la Regione Campania, e anche grazie al supporto di Giovanni Zannini, da oggi le due fermate a S. Maria C.V. sono state ripristinate.

 

L’articolo Santa Maria Capua Vetere: Ripristinate le fermate dell’ATC proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Caserta: Il consigliere comunale Donisi denuncia la pericolosità della Piazzetta Padre Pio

Caserta – “Piazza Padre Pio è pericolosa”- queste le affermazioni del consigliere comunale del Pd casertano – “non si fanno lavori da vent’anni”, “è indecente”… Poi il Comune pubblica il bando per far partire i lavori di rifacimento e la musica riprende, diversa ma sempre uguale: “Avete speso troppo”, “Lavori inutili, bastava una pittata”.
Io francamente – continua – non capisco la polemica ad ogni costo, solo chi è contento dello status quo si oppone sempre ai cambiamenti… E a me lo status quo fa schifo.
Piazza Padre Pio è un’incidenza, è pericolosa e pericolante, necessita di interventi straordinari e strutturali, altro che manutenzione ordinaria.
Il progetto prevede il rifacimento totale della piazza, del parco giochi, del verde e la realizzazione dei marciapiedi. Intanto fioccano le bufale: 1) “Potevano usare i soldi per fare altro”. No, non si poteva. 2) “Toglieranno gli alberi dalla piazza”. Falso, alcuni hanno addirittura diffuso strumentalmente ricostruzioni 3D senza alberi (quelle che servono a mostrare il “livello 0”, la pavimentazione). 3) “Abbatteranno tutti gli alberi”. Falso, alcuni (pochi) vanno abbattuti per permettere i lavori e saranno sostituiti. Ps.
Una conclusione – conclude – che vale come premessa: tutti sanno che ho spesso assunto posizioni critiche rispetto all’Amministrazione, sono abituato a dire ciò che penso senza fare difese d’ufficio. Oggi, su Piazza Padre Pio, sento di dire che la priorità è far partire il cantiere”.

L’articolo Caserta: Il consigliere comunale Donisi denuncia la pericolosità della Piazzetta Padre Pio proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Domenica arriverà al “Pinto” un Avellino in piena crisi

Non sarà certo una gara facile quella che domenica dovra’ affrontare la  Casertana.

Gli uomini di mister Ginestra domenica giocheranno contro l’Avellino  al Pinto. La squadra irpina e in piena crisi sia per quanto riguarda la classifica ( 16 posto) , sia a livello societario dove le cose non vanno benissimo.

L’ ultima partita contro il Potenza ha evidenziato  per l’ennesima volta,  come la squadra di Capuano non riesca ad ingranare.

La Casertana  spera di recuperare qualche infortunato per riscattarsi dal  ko di domenica scorsa a Reggio Calabria.

Una vittoria permetterebbe ai rossoblu’ di mettersi a più sette proprio dalla squadra irpina.

Si prospetta una bella giornata di sport, visto il gemellaggio fra le due tifoserie.

Le partite del girone c della lega pro’ Monopoli-Bisceglie, Casertana-Avellino, Paganese-Bari, Rende-Picerno, Rieti-Reggina, Sicula Leonzio-Virtus Francavilla, Teramo-Ternana, Potenza-Vibonese, Viterbese-Cavese, Catanzaro-Catania

Classifica:

  • Reggina 34
  • Ternana 29
  • Monopoli 28
  • Potenza 27
  • Bari 26
  • Viterbese 21
  • Catanzaro 21
  • Teramo 21
  • Vibonese 20
  • Catania 20
  • Casertana 18
  • Virtus Francavilla 18
  • Picerno 16
  • Paganese 16
  • Cavese 14
  • Avellino 14
  • Rieti 12
  • Bisceglie 10
  • Sicula Leonzio 9
  • Rende 7

L’articolo Domenica arriverà al “Pinto” un Avellino in piena crisi proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Maddalena Corvino a pranzo con i bambini dell’ IC Collecini – San Leucio-Castel Morrone

Nella giornata odierna L’ Assessore alla Pubblica Istruzione- Pari opportunità e Politiche Giovanili del Comune di Caserta Maddalena Corvino  è stata ospite dell’ Istituto scolastico Francesco Collecini-Giovanni XXIII” di San Leucio – Castel Morrone del quale è Dirigente Scolastico Antonio Varriale.

La Dottoressa Maddalena Corvino, accompagnata fra gli altri  dalla docente scolastica Sabrina Pietrantonio,  ha pranzato con i bambini della scuola secondaria di primo grado di San Leucio.

L’ I.C. Collecini San Leucio- Castel Morrone  è una brillante realtà  del territorio casertano,La scuola secondaria di primo grado offre dal 2018 la possibilità ai suoi alunni di usufruire del tempo prolungato con turni che iniziano il lunedì alle 8,10 fino alle  14,10 mentre dal martedì al venerdì l’ orario va dalle 8,10 fino alle 16,10. Ogni giorno poi ,dopo la fine dell’ orario scolastico, è possibile partecipare ai corsi di musica e imparare a suonare Violino, Pianoforte, Violoncello e Flauto Traverso 

La scuola inoltre prevede durante l’ anno scolastico tre stage all’ estero per approfondire la conoscenza e lo studio della lingua, Inglese Francese e Spagnola.

Quest’anno , per esempio, gli studenti andranno a Nizza, Salamanca e Malta e la partecipazione alla stage sarà allargata ,potranno prenderne parte infatti, oltre che i giovani della scuola Media anche quelli della classe quinta di Scuola Primaria.

 

L’articolo Maddalena Corvino a pranzo con i bambini dell’ IC Collecini – San Leucio-Castel Morrone proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Marcianise: Violenta lite tra una giovane coppia

 

Marcianise. Si è reso necessario l’intervento dei carabinieri della locale Compagnia, che hanno provveduto a riportare la pace, per porre fine ad una diverbio che si era accesso lite tra una giovane coppia accaduta la scorsa notte. Lui e lei, 25 e 22 anni, sono stati attori di punti di vista diversi che sono sfociati in un’aggressione vicendevole.

Entrambi i Protagonisti della Vicenza hanno riportato lievi ferite, per fortuna lievi.  Sulla scena del “crimine” è intervenuto anche il personale del 118, il quale ha potuto riscontrare che nessuno dei due protagonisti aveva riportato contusioni tali da richiedere il loro trasferimento presso l’ospedale più vicino.

L’articolo Marcianise: Violenta lite tra una giovane coppia proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Blitz a Marcianise, rapina e ricettazione. Presi 5 albanesi ladri di Rolex

Blitz a Marcianise, rapina e ricettazione. Fermati 5 albanesi ladri di Rolex

Giovedì 7 novembre i Carabinieri della Compagnia di Marcianise hanno fermato 5 uomini di nazionalità albanese, in Italia senza fissa dimora, ritenuti responsabili del delitto di rapina e ricettazione.

Durante un servizio di pattuglia nel comune di Marcianise, i militari procedevano al controllo di un veicolo a noleggio con a bordo due persone di nazionalità albanese le quali, a seguito di perquisizione, venivano trovate in possesso della somma in contanti di oltre €4.000,00 in banconote di vario taglio di cui non erano in grado di indicare la provenienza.

A seguito di perquisizione al loro domicilio in Marcianise, dove erano presenti altri tre connazionali, venivano rinvenuti numerosissimi monili in oro, orologi di varie marche tra cui alcuni “Rolex”, anelli e collane di cui i predetti non sapevano giustificare la provenienza.

A seguito di investigazioni si è appurato che, nelle notti precedenti, i cinque albanesi si erano resi responsabili di furti in abitazioni in alcune località della provincia di Avellino. I proprietari della refurtiva sono stati invitati al riconoscimento degli oggetti rubati e uno di loro ha riconosciuto i cittadini albanesi come gli autori di una rapina patita il 28 ottobre 2019 nel comune di Rotondi (AV) di cui era stato testimone oculare. Una seconda vittima ha individuato diversi gioielli e orologi rubatigli lo scorso 5 novembre.

I fermati, al termine degli accertamenti, venivano accompagnati presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE), a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che, nella serata di ieri, a seguito degli indizi raccolti dai Carabinieri della Compagnia di Marcianise, convalidava il fermo.

L’articolo Blitz a Marcianise, rapina e ricettazione. Presi 5 albanesi ladri di Rolex proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Marco Cerreto: “MNS confluisce in Fratelli d’Italia. Il 7 dicembre assemblea nazionale per ratificare l’accordo”

MNS confluisce in Fratelli d'Italia

“Dopo la conferenza stampa del 7 giugno scorso con Giorgia Meloni che ha sancito il patto federativo tra il Movimento Nazionale per la Sovranità e Fratelli d’Italia e le candidature di nostri esponenti alle elezioni europee nella liste di Fdi, è necessario compiere un altro passo avanti.

Il fallimento dell’assurdo esperimento del governo Conte bis e l’urgenza di costruire un’alternativa di governo che ridia dignità allo Stato, impongono la nascita di uno schieramento di centrodestra radicalmente nuovo, imperniato sulle idee sovraniste di difesa intransigente dell’interesse nazionale. In questo schieramento deve crescere la forza della componente più legata alla tradizione della destra italiana, all’idea di Unità nazionale e ai valori fondamentali del nostro popolo, una forza capace di difendere le ragioni del Sud quanto quelle del Nord. Non è un caso che, ormai da mesi, Fratelli d’Italia stia registrando un crescente consenso e che altrettanto accada per il suo leader Giorgia Meloni.

Per questi motivi il MNS ritiene che siano maturi i tempi per entrare a far parte ufficialmente e compiutamente della struttura politica ed organizzativa di Fratelli d’Italia, contribuendo ad arricchirne le strutture territoriali e le proposte politiche e organizzative.

Per questo accettiamo la proposta avanzata dai dirigenti del Fratelli d’Italia di cooptare una significativa rappresentanza del nostro Movimento all’interno dell’Assemblea nazionale e dentro i Coordinamenti provinciali e regionali, nominando il Segretario nazionale Marco Cerreto e il Presidente nazionale Roberto Menia negli organi di vertice di Fdi.

Per ratificare questa decisione sarà convocata il 7 dicembre l’Assemblea nazionale del Movimento Nazionale per la Sovranità.”

È quanto dichiarano il Segretario nazionale Marco Cerreto e il Presidente nazionale Roberto Menia, riprendendo il documento politico approvato dall’Ufficio politico del Movimento Nazionale per la Sovranità.

L’articolo Marco Cerreto: “MNS confluisce in Fratelli d’Italia. Il 7 dicembre assemblea nazionale per ratificare l’accordo” proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
Call Now Button
TeleradioNews

Ora puoi ricevere subito su Telegram tutte le nostre news

Seguici su Telegram Chiudi