Category Archives: Caserta e Sannio

Terrore a Caserta. Rapinano l’ufficio postale di Corso Giannone

Caserta. E’ accaduto nelle prime ore di stamattina. Oggi, lunedì 2 Dicembre, alcuni malviventi, ha fatto irruzione  a pistole spianate nell’ufficio Postale di Corso Giannone, si sono fatti consegnare i soldi e sono scappati.

In questo momento, all’esterno di  ogni ufficio Postale della città è piantonata una volante della Polizia, anche perché a quanto pare, nelle prime ore di stamattina, contemporaneamente a quello di Caserta sembra ci siano state altre due rapine in due uffici postali nell’aversano.

Per onore di cronaca è giusto ricordare che oggi, lunedì 2 Dicembre, molte persone sono in fila  agli sportelli degli uffici postali perché devono percepire oltre che la pensione anche la tredicesima mensilità.

Gli elicotteri stanno sorvolando il cielo della città.

Due rapinatori sarebbero scappati all’interno della Reggia con la refurtiva. Gli altri due si sarebbero nascosti nelle fogne della città.

Vi terremo informati su eventuali aggiornamenti.

In questo momento, il traffico in citta’ e’intasato.Gli elicotteri stanno cercando di individuare i rapinatori che tentano di fare perdere le loro tracce nel sito vanvitelliano.

L’articolo Terrore a Caserta. Rapinano l’ufficio postale di Corso Giannone proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Scossa di terremoto nel benventano avvertita anche nella provincia di Caserta

Una scossa di terremoto è avvenuto nella notte di dieri intorno alle ore 22,00 localizzata dall’ IStituo di vulcanologia precisamente a Sam leucio del Sannio nel benventano.

Tale scossa comunque non molte forte di magnitudo 2.0 è stata avvertita anche nella provincia di Caserta. In particolare alcune zone tra cui Capua e Casertavecchia avrebbero avvertito anche qualche altra ‘scossa di assestamento’ negli scorsi giorni.

L’articolo Scossa di terremoto nel benventano avvertita anche nella provincia di Caserta proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Caserta. Stamane la manifestazione contro le buche

Sta per partire dal liceo Diaz di Caserta il corteo della manifestazione “Caserta non si buca” organizzata dall’associazione “Caserta risvegliati”  .

Siamo liberi di esprimere una idea? Di fare una critica, anche misurando le parole?
Perché, fuori dai denti, ce ne sarebbero moltissime altre! Questo lo slogan apparso sulla pagina Facebook dell’associazione qualche  giorno fa.

“Siamo veramente esterrefatti , ci stanno giungendo voci che speriamo siano smentite al più presto , sul fatto che alcuni dirigenti scolastici per ostacolare la partecipazione degli alunni alla manifestazione prenderanno provvedimenti con un bel sette in condotta punitivo !!!
A questi ragazzi noi diciamo che la libertà di espressione e di manifestare è un sacrosanto diritto da difendere sempre e che chiunque lo ostacoli non si può definire educatore !!! Noi lunedì ci saremo !!
Speriamo di essere smentiti pubblicamente !!!!”
Oggi sapremo se gli organizzatori hanno avuto ragione. Ricordiamo che tale manifestazione nasce a causa del grave incidente che ha colpito pochi giorni fa una ragazza di Caserta

L’articolo Caserta. Stamane la manifestazione contro le buche proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


S.Marco Evangelista – Tutto pronto per la “Giornata della partecipazione e della trasparenza 2019”

SAN MARCO EVANGELISTA – Si terrà venerdì, 6 dicembre 2019, con inizio alle ore 9:30, presso la sala consiliare del Comune in Via Foresta nr. 25, la “Giornata della partecipazione e della trasparenza 2019” organizzata dall’Amministrazione comunale di San Marco Evangelista guidata dal Sindaco Gabriele CICALA.

L’interessante evento mira soprattutto a coinvolgere i cittadini, le Associazioni presenti sul territorio e portatori di interessi sui temi dell’Anticorruzione e della Trasparenza. L’iniziativa comunale si configura quale importante momento di presentazione e approfondimento in materia di Anticorruzione, attraverso un focus e sul PTPCT (Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza) elaborato dall’Amministrazione.

Durante l’incontro, che vedrà la partecipazione fra gli altri del Responsabile della prevenzione della corruzione, dr. Franco GALLO, e della Responsabile della Trasparenza, dr.ssa Mirella GIUGNO, verrà presentata la normativa Anticorruzione e Trasparenza, al termine della quale ci sarà spazio agli interventi, alle osservazioni ed ai suggerimenti dei

L’articolo S.Marco Evangelista – Tutto pronto per la “Giornata della partecipazione e della trasparenza 2019” proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


PUC, le dichiarazioni del sindaco di Lusciano Nicola Esposito

LUSCIANO (CE) – Finalmente ci siamo, questo è il momento zero, il punto di partenza. Il PUC contiene la strada, ora bisogna fare tutto il resto. C’è da utilizzarlo responsabilmente e attingere quanto più possibile dalla sua articolata visione di sviluppo globale.

L’obiettivo di base è l’urbanistica, nella sua accezione più autentica, fidando che insieme all’architettura, persegua e determini il benessere della collettività assecondando le esigenze dei singoli. Questo è il nostro sogno ed il nostro desiderio: “facciamone un uso giusto”. Ed è all’interno di questa visione precisa del futuro, che esprimiamo il nostro più sentito e sincero ringraziamento alla minoranza consiliare, che ha motivato l’astensione dal voto rimarcando gli stessi auspici e le stesse speranze.

Perché al di là delle, ampiamente discusse, differenti visioni tecnico-politiche, siamo stati convergenti sull’idea di slancio economico e di sviluppo organizzato che un nuovo piano urbanistico può portare a questa comunità e a cui principalmente va affidato il ruolo di regolare il conflitto tra rendita ed interesse pubblico.

L’articolo PUC, le dichiarazioni del sindaco di Lusciano Nicola Esposito proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Cesa – Assegno civico: parte il bando per i disoccupati

CESA – Parte il bando per i disoccupati a Cesa, per reclutare sei tirocinanti da inserire nel progetto “Assegno civico”. Per aderire alla nuova iniziativa dell’assessorato ai servizi sociali retto da Giusy Guarino c’è tempo sino al prossimo 13 dicembre 2019 per la presentazione delle domande. “L’obiettivo è di dare sostegno alle persone svantaggiate, ricorrendo a politiche attive.

Si tratta di una misura che realizziamo con fondi comunali”, aggiunge il sindaco Enzo Guida. Una misura a sostegno delle fasce sociali più deboli e a rischio emarginazione, con una azione di promozione, sostegno ed accompagnamento volte all’inclusione sociale e lavorativa. “In base a questo progetto sei persone, disoccupate, di Cesa avranno la possibilità di lavorare presso al comune, al servizio della collettività” – spiega l’assessore Guarino.

Una sarà assegnata all’area tecnica, una all’area amministrativa, una all’area ufficio anagrafe, mentre tre tirocinanti saranno adibiti all’area manutenzione. Per ciascuno di essi è prevista un’indennità mensile pari a € 500,00 a fronte di un totale di 4 ore giornaliere, per un massimo di cinque giorni a settimana.

Il tirocinio formativo e di orientamento avrà una durata di sei mesi da gennaio a giugno 2020. Per poter partecipare bisognerà essere residenti a Cesa, con una età compresa tra i 18 e i 60 anni compiuti, essere disoccupati ed iscritti al Centro dell’impiego, possedere un ISEE pari o inferiore a € 12.000,00. Per i tirocini presso l’area manutenzione sarà necessario essere in possesso del diploma di scuola primaria di secondo grado mentre bisognerà essere in possesso del diploma di scuola secondaria per i tirocini nelle altre aree.

L’articolo Cesa – Assegno civico: parte il bando per i disoccupati proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Continua il progetto “Autunno Stellato” all’Alberghiero Teano – Cellole

TEANO – Nell’ambito della rassegna”Autunno Stellato” gli studenti il 2 dicembre 2019 incontreranno Il Maestro Francesco Martucci “Miglior Pizzaiolo al Mondo” della prestigiosa pizzeria- I Masanielli- di Caserta.

La sua rivoluzione, che Lo ha reso il migliore al mondo, nasce dalla perfetta “Alchimia” che è riuscito a conferire al suo impasto , capace di trasformare il grano in dischi d’oro. Eclettico e alternativo il Maestro ha saputo unire alla semplicità degli elementi creatività e passione che contraddistinguono ogni sua pizza “capolavoro” nel gusto e nell’aspetto.

C’è grande attesa e molto entusiasmo tra gli studenti per l’incontro nell’ambito del progetto ” Autunno Stellato”,che ruota sull’importanza della formazione, attraverso momenti di confronto e quindi di crescita per gli studenti, momenti che contraddistinguono sempre più L’Istituto, che intende la scuola “agenzia educativa del territorio” al fine di offrire opportunità di crescita professionale che elevano le possibilità di occupazione.

Un incontro voluto fortemente dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Annamaria Orso e da tutto il corpo docente, per rafforzare le concreate possibilità lavorativa che lo studio alberghiero possa offrire.

L’articolo Continua il progetto “Autunno Stellato” all’Alberghiero Teano – Cellole proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Movimento Resistenza Democratica chiede di liberare Mondragone dal pattume urbano e dal vecchiume politicante

MONDRAGONE – Di seguito pubblichiamo il comunicato stampa dei compagni della lista Resistenza Democratica del Comune di Mondragone: “La città vive una crisi evidente. I Diritti fondamentali, quelli che permettono ad una comunità di essere tale, non sono più tutelati da tempo. L’ambiente è un #diritto (strettamente legato alla #salute) che un’amministrazione ha il #dovere di promuovere e assicurare attraverso: 1 Una gestione corretta e virtuosa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti.

2 Un’opera costante di sensibilizzazione alla cultura del consumo responsabile e sostenibile, al rispetto del decoro urbano.
3 La capacità di osservare e monitorare il territorio in quanto bene pubblico e naturale di tutte e tutti.

L’amministrazione locale non ha la capacità di assicurare, alla comunità mondragonese, il #diritto all’ambiente. Non è assicurato un servizio che alle cittadine e ai cittadini, in termini di tasse, costa non poco.

La foto che abbiamo scelto riporta una delle tante discariche a cielo aperto, quella che giace in via Croce di Monte, ai piedi di un’area di interesse storico e culturale.

#ResistenzaDemocratica chiede, alla giunta di Pacifico e a tutti i membri del Consiglio Comunale, un atto di amore per la nostra Mondragone. Liberate la città dalla vostra vecchia e cattiva politica. Resistenza Democratica.

L’articolo Movimento Resistenza Democratica chiede di liberare Mondragone dal pattume urbano e dal vecchiume politicante proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Maddaloni – L’evento conclusivo alla scuola Dolce & Salato con il Ministro Spadafora accanto ai giovani per il futuro

MADDALONI – Con il Ministro Vincenzo SPADAFORA dialogheranno di Cibo, Formazione, Salute e Ambiente: lo chef Giuseppe DADDIO, direttore dell’Istituto di Formazione, Don Maurizio PATRICIELLO, il capo redattore centrale del Mattino Antonello VELARDI, il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio LUCARELLI, il prof. di Sociologia della Federico II° Raffaele SIBILIO, il medico nutrizionista della squadra di calcio giovanile del Napoli Vincenzo MONDA, l’Assessore regionale Chiara MARCIANI.

Sarà un appuntamento speciale quello che si terrà venerdì 6 dicembre 2019 alle ore 17 alla scuola Dolce & Salato di Maddaloni (via Forche Caudine), 141 l’ente di Formazione Professionale per la cucina e la pasticceria ospiterà il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, per l’evento di fine sessione ‘Cibo, Formazione, Salute e Ambiente’, organizzato con le famiglie e i giovani che lasceranno i percorsi formativi per intraprendere la strada del mondo del lavoro.

Un incontro che ha l’obiettivo di creare un confronto e un dibattito sui temi oggetto delle attività formative della scuola, dove il Ministro dialogherà insieme agli altri ospiti dell’evento: Antonello Velardi (capo redattore centrale de Il Mattino) racconterà il ‘Territorio’, Don Maurizio Patriciello (Parroco Di San Paolo Apostolo Caivano) ‘dialogo tra legalità, ambiente ed etica sociale’, Raffaele Sibilio (docente di Sociologia della Federico II°) ‘cambiamento della formazione e mercato del lavoro’, Ottavio Lucarelli (presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania) ‘cultura come magnete per la conoscenza’, Vincenzo Monda (medico nutrizionista della squadra di calcio giovanile del Napoli) ‘il cibo come futuro per la salute’, Chiara Marciani (Assessore Regionale alla Formazione Pari Opportunità) ‘le opportunità verso i giovani nell’ambito dell’occupazione’. Introdurranno lo chef Giuseppe Daddio, (direttore e patron dell’Istituto di Formazione) e la giornalista enogastronomica Antonella D’Avanzo da sempre sul territorio e vicina alla Dolce & Salato. Il coordinamento dei lavori sarà affidato a Franco Buononato (giornalista de Il Mattino).

“Bisogna ricordare che vince non chi sa correre, ma chi è in grado di frenare, quindi fermarsi per riflettere su obiettivi di carriera accettando le condizioni di sacrificio, impegno e rigore, questi gli elementi di base per la crescita professionale – raccontano Giuseppe Daddio e Aniello di Caprio chef patron della Dolce & Salato e – continua – tanta è la considerazione che riceve la scuola dopo il lungo percorso e l’immenso vissuto con la presenza del Ministro Spadafora accanto ai giovani pronti a scommettere su sé stessi e sulle loro ambizioni per il futuro lavoro”.

L’articolo Maddaloni – L’evento conclusivo alla scuola Dolce & Salato con il Ministro Spadafora accanto ai giovani per il futuro proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Ivan La Cioppa presenta il suo libro ” La legione venuta dal mare”

di Carmine Eliseo
San Prisco– Stamane, nell’aula consiliare della città di San Prisco, l‘Associazione Culturale guidata da Carlo Artieri e in presenza di V. N. Russo, Giornalista, è stato presentato il primo libro scritto  dal giovane avvocato Ivan La Cioppa dal titolo ” La Legione venuta dal mare”.

Presenti il nonno materno, zio Giovanni, la mamma Carmela con la zia e lo zio Franco visibilmente emozionati. A fare gli onori  di casa, il primo cittadino dottor Domenico D’Angelo mentre all’ultima fila faceva capolino l’ex assessore alla Cultura, dottor Francesco Paolino.

Il libro  narra le gesta del glorioso corpo ‘speciale’ dell’antica Roma.

Questa la trama del romanzo.

Sono tempi incerti per l’impero romano. L’imperatore Nerva non ha le capacità per governare e il generale Marco Ulpio Traiano cerca di fare il possibile per difendere il limes danubiano. Approfittando di questa situazione precaria, i barbari sono diventati irrequieti lungo le sponde del Danubio. Ai soldati della leggendaria Legio I Adiutrix, stanziata a Brigetio, è demandato il compito di combattere gli infidi Iazigi e salvare alcuni commilitoni catturati. Il decano Caio Flavio Aquila e i suoi compagni, sprezzanti del pericolo e con un diverso modo di combattere rispetto agli altri soldati di Roma, lotteranno strenuamente e faranno onore all’aquila della propria legione.

Un‘opera senza dubbio appassionante la cui presentazione e’ stata accompagnata dalla presenza  dei rappresentanti dell’associazione culturale ‘Legio I Adiutrix I’. Un Gladiatore  ha spiegato a tutti i presenti  le parti varie parti dell’ armatura  romana con gli annessi strumenti di difesa.

Il  dottor Barricelli si e’ soffermato  sulle motivazioni che hanno  spinto Ivan a scrivere questo libro, dopo appena un mese che frequentava  l’ associazione culturale. Un ‘opera nella quale il protagonista rappresenta l’anima intrinseca dell’autore .

Gremita la sala e al tavolo della presidenza un giovane grafico nonchè creatore delle immagini che accompagnano le pagine di questo libro .

Ivan La Cioppa, Sanprischese doc, 40 anni  e’ figlio di Luigi,   grande numero 10 della locale societa’ di calcio U.S. San Prisco di cui era presidente il compianto zio Ninuccio Casertano.

Come si suol dire buon sangue non mente:  Luigi La Cioppa, papà di Ivan, infatti, ha avuto un passato di assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione nella giunta guidata dall’ing. Francesco Zibella.

Da indiscrezioni abbiamo anche appreso che Ivan già sta lavorando intensamente alla scrittura di un secondo romanzo  nella speranza che egli possa raccontare anche  della città di San Prisco, visto che sono in pochi che parlano di questa ridente cittadina, ai piedi dei Colli Tifatini, ove è avvenuta una memorabile battaglia storica e dove per alcuni giorni ha soggiornato un grande guerriero con i suoi elefanti.

L’articolo Ivan La Cioppa presenta il suo libro ” La legione venuta dal mare” proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Call Now Button
TeleradioNews

Ora puoi ricevere subito su Telegram tutte le nostre news

Seguici su Telegram Chiudi