Caiazzo. Elezioni passate, ma le polemiche fomentano: Ella Sibillo ‘inchioda’ Ida Sorbo con un post

Dimostra correttezza da vendere Ella Sibillo, ormai ex presidente del Consiglio comunale, replicando solo al termine di una campagna elettorale già troppo avvelenata, alle dure accuse a lei rivolte durante un comizio da Ida Sorbo, candidata eletta col nuovo sindaco Stefano Giaquinto nonché  figlia dell’ex sindaco Nicola.

Lo fa, la dottoressa Sibillo, divulgando attraverso lo stesso mezzo sul quale era iniziata una reciproca conversazione, cioè su Facebook, una nota, di seguito riportata testualmente, pregna di amarezza e soprattutto corredata da una foto probatoria di chi avesse iniziato la conversazione:

Cara Ida Sorbo, nel corso di un tuo comizio elettorale mi hai pubblicamente accusato,

rifacendoti a qualche “sentito dire”, di averti contattato telefonicamente per indurti a lasciare la tua lista per unirti a quella in formazione capeggiata da Michele Ruggieri.

Ti rispondo solo ora per non dare ulteriore seguito ad una dichiarazione di bassa lega che hai voluto rilasciare ribaltando totalmente la verità.

Sai bene i motivi che ti hanno spinto dapprima ad inviarmi il messaggio che ho pubblicato.

Nel corso della telefonata hai esternato solo lamentele e malessere per esserti ritrovata tra i componenti di quella lista che ritenevi non avere nulla in comune con te e con cui non riuscivi neanche a dialogare per asserito divario culturale.

Mi sarei aspettata da te maggiore coerenza e soprattutto rispetto nei confronti di me e della verità.

La tua è stata una esternazione gratuita ed arrogante ed anche immotivata visto che nel corso dell’intera campagna elettorale nessuno mai ti ha pubblicamente nominata o accusata di qualsivoglia mancanza.

Hai perso un’occasione per dimostrare una maturità che a questo punto ritengo tu non abbia.

(Lettera Aperta – Archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.