Alife. Scuolabus: il Comune si attiva in tempo utile per assicurare il servizio, essenziale per la periferia

L’amministrazione Comunale retta dal Sindaco Maria Luisa Di Tommaso ha emanato un avviso per esplorare eventuali manifestazioni di interesse finalizzato alla fruizione del servizio Scuolabus per l’anno scolastico 2018/2019… Il pubblico avviso è propedeutico a censire il numero degli alunni che vorranno usufruire del servizio per le scuole dell’infanzia, primaria e secondaria. L’organo esecutivo comunale dopo aver individuato i beneficiari del trasporto scolastico si occuperà anche di regolamentare i modi e i tempi di fruizione del servizio che sarà destinato prioritariamente agli utenti delle frazioni e delle zone periferiche del paese nonché agli alunni delle scuole dell’obbligo. Gli uffici comunali del settore interessato formuleranno inoltre una graduatoria degli aventi diritto in base a vari parametri quali la residenza nel comune e la distanza di almeno tre chilometri dalla scuola frequentata. L’obiettivo primario dell’ente comunale è quello di garantire un servizio di trasporto agli alunni nei termini di apertura delle scuole e non trovarsi quindi impreparati all’appuntamento. L’antica fortezza romana si compone di due frazioni molto distanti dal centro abitati ossia quella di Totari e di San Michele, dove, il disagio per gli alunni nel raggiungere autonomamente il plesso dell’unica scuola secondaria di primo grado, situato nei pressi del centro del paese, è molto forte
Leggi tutto

Castel Campagnano. Stranieri tentano di rapire in periferia due alunni con uno stratagemma: indaga la Benemerita

Si deve probabilmente all’intuito del più grandicello la salvezza

Leggi tutto