Caiazzo. Portavoce: ‘raddoppia ma non lascia’ il sindaco: nonostante i tantissimi debiti accumulati!?

Riporto da Facebook quanto, come al solito, sta passando sotto silenzio in una città ormai “addomesticata” o peggio rassegnata, compresa la vostra redazione? E se, alla fine, la “preferita” risultasse lei, o magari entrambe, visto che stavolta le “figure professionali” da assumere sono due?

Capisco bene che, fra le tante condizioni imposte dal bando, al Comune di Caiazzo per fare il/la giornalista non occorre esserlo, in quanto non è richiesta l’iscrizione all’apposito Albo professionale?

É il modo migliore per favorire i locali giovani disoccupati limitare all’osso la pubblicità al bando?

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PORTAVOCE, CAT. C, A TEMPO DETERMINATO E PART – TIME AL 50 %, AI SENSI DELL’ART. 90, COM. 

L’individuazione finale del soggetto da incaricare sarà effettuata direttamente dal Sindaco.

3. Requisiti per l’ammissione alla selezione

Per la partecipazione alla procedura è richiesto il possesso dei seguenti requisiti generali, che devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione e devono essere dichiarati, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000:

a) cittadinanza italiana oppure la cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea ovvero dei requisiti di cui all’art 38 del D.Lgs 165/2001 come modificato dall’art. 7 Legge 6 agosto 2013 n. 97 in materia di Accesso dei cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea;
b) età non inferiore ad anni 18 e non superiore a 65 anni;
c) godimento dei diritti civili e politici;
d) non essere escluso dall’elettorato politico attivo;
e) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero dichiarati decaduti da un impiego statale, o licenziati dalla P.A.;
f) idoneità fisica all’impiego. L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori della selezione in base alla normativa vigente;
g) assenza di condanne penali per i reati previsti dal D.Lgs 39/2013 e assenza di cause di incompatibilità al conferimento dell’incarico in oggetto ai sensi dello stesso decreto legislativo;
h) diploma di maturità (requisito minimo)

(Lettera Aperta – Archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: