Caiazzo. Guerra (giudiziaria) fra supermercati (e Comune): Pasqua amara per qualcuno?

É stata appena pubblicata, secondo fonte più che autorevole, la sentenza con cui, per la seconda volta, il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla ultra decennale controversia intentata dai titolari del Golden Market (catena Despar) contro quelli del concorrente iperstore Decò, tuttora operante, in virtù di una “proroga” sospensiva, nella struttura ex Autovolturno (concessionaria Fiat), a suo tempo edificata su un terreno di natura agricola semplice e, come tale, da demolire, ovvero -in difetto- acquisire “ope legis” al patrimonio comunale.

Questo almeno in virtù della prima sentenza, a quanto è dato sapere impugnata sia dalla controparte “prima interessata”, cioè dagli amministratori del supermercato soccombente, sia dal Comune, in virtù di un successivo (secondo diversi esperti discutibilissimo) condono, rilasciato dal preposto funzionario dello stesso Comune, e puntualmente impugnato dagli amministratori del supermercato danneggiato che peraltro, in separata sede, hanno intentato un procedimento volto ai risarcimento del danni subiti, inizialmente quantificati in oltre mezzo milione di euro ma deve presumersi già lievitati notevolmente.

 

Anche tale “condono” fu censurato dalla giustizia amministrativa ma, come premesso, contro la reiterata imposizione di abbattimento si costituì non solo la “controparte commerciale” ma lo stesso Comune, ed ora finalmente, dopo una spasmodica, estenuante e lunga attesa, proprio nell’imminenza delle festività pasquali (e degli inerenti acquisti) starebbe per giungere al pettine anche tale nodo, che potrebbe essere l’ultimo qualora non emergessero falle (giuridicamente rilevanti, cioè nuovamente impugnabili) nella procedura demandata a chi sarà chiamato a far osservare l’esecuzione dell’ultimo disposto del Consiglio di Stato.

Cioè della sentenza che attendiamo di avere fra le mani prima di divulgarne l’essenza, trattandosi di una vicenda davvero molto delicata e che peraltro vede “in ballo” la sussistenza di numerose famiglie.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: