Caiazzo. Isola ecologica per conferire oggetti ingombranti: ma bisognerebbe portarli ‘in spalla’?

Nuovo affondo del consigliere comunale di minoranza Mauro Della Rocca che chiede conto dal sindaco di altri ritardi:

Cittadini sul piede di guerra a causa dei disagi per le modalità di accesso e di conferimento all’isola ecologica di via Caduti sul Lavoro.

Il consigliere comunale di minoranza Mauro Della Rocca (nella foto qui accanto) si fa interprete delle esigenze e dei bisogni della cittadinanza e interroga il primo cittadino Stefano Giaquinto.

Il sito di trasferenza dei rifiuti dapprima è stato chiuso per permettere lo svolgimento dei lavori sulla principale strada di accesso, salvo poi essere riaperto successivamente solo con accesso pedonale a causa del protrarsi dei lavori.

Della Rocca, a nome del gruppo consiliare “Caiazzo Bene Comune”, ha chiesto a Giaquinto “i reali motivi del prolungamento dei lavori che stanno creando disagi anche ai residenti che abitano in quella zona, ai commercianti e a tutti i cittadini.

Ciò anche in considerazione del fatto che il sindaco prevedeva presumibilmente che i lavori fossero consegnati nell’arco di una settimana“.

Un altro problema è stato inoltre segnalato nelle ultime ore: la mancanza di scarrabili all’interno dell’isola ecologica, con il rischio che tale situazione possa favorire la nascita di una micro discarica a causa dei rifiuti ammassati con tutte le conseguenze di tipo sanitario ed ambientali del caso.

Della Rocca attende, dunque, in tempi brevi una risposta da parte della fascia tricolore sull’argomento.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: