Piana M.Verna. Comune, nomina OIV: nuova interrogazone della minoranza, adito anche il prefetto

Continua a tenere banco la vicenda inerente la nomina “OIV” (Organismo Interno di Vigilanza Comunale) per la quale, infatti, si registra una seconda interrogazione depositata al protocollo comunale e inviata anche al prefetto dal capogruppo consiliare di minoranza “Insieme Per Piana”, Andrea Mongillo.

Oltre alla riapertura, ritenuta illegittima, dei termini, Mongillo eccepisce che il Sindaco non ha provveduto alla dovuta comparazione dei curricula dei candidati, anche perché quello del dottor Iodice è ritenuto di rilievo nettamente superiore.

Per capogruppo Mongillo, quindi, si sarebbe trattato di “un gioco al rialzo a cui l’amministrazione si è sottoposta” e che determinato nuovamente la nomina dell’OIV dimissionario, ma stavolta con un compenso più alto.

Di seguito il testo dell’articolato documento, indirizzato al sindaco di Piana di Monte Verna e al prefetto di Caserta:

Facendo seguito alla Sua nota Prot. n 7002 del 09.10.2020 le preciso che nonostante è nelle sue facoltà la riapertura di un bando, la motivazione di riaprirlo perché “ricade nel periodo estivo”, appare alquanto banale e pittoresca visto che si parla di lavoro ed il principio di auto responsabilità è stato disatteso.

In secondo luogo, specifico che non ho messo in dubbio che la valutazione dei curricula spetta a Lei, ma è stato proprio Lei a dichiarare nel Decreto Sindacale n. 13 del 05.10.2020 quanto segue: “considerato che la documentazione allegata alle istanze di tutti i richiedenti, risulta completa e conforme a quella richiesta dall’Avviso Pubblico…” ed ancora: “TUTTI IN POSSESSO DEI TITOLI ED I REQUISITI Dl ACCESSO INDICATI NEL SOPRA CITATO AVVSO PUBBLICO…”, inoltre lo scrivente ha visionato i curricula dei candidati Massimo lodice, Natalino Elia ed Alessadro Simone.

Per quanto riguarda l’Avv. Alessandro Simone le specifico che nella sua nota n. 7002 del 09.10.2020 ho avuto modo di riscontrare molte imprecisioni, Le preciso che il candidato doveva essere in possesso di specializzazione post universitaria nel caso di laurea diversa da quella in giurisprudenza, per quella in giurisprudenza non era prevista dal bando, relativamente all’esperienza nella organizzazione del lavoro nella P. A., l’Avv. Simone le ha specificato che ha superato con votazione 30/30 l’esame di diritto degli Enti Locali, la specializzazione di diritto penale di cui Lei parla in realtà è l’aver superato il corso per difensore d’ufficio (che nel caso in specie, ha permesso l’iscrizione nell’albo difensori d’ufficio).

Ed ancora allo scrivente sembra che le esperienze ed i titoli del Dr. Massimo lodice siano notevoli e degni di approfondimento rispetto a quanto in curriculum vitae del Dr. Natalino Elia, la invito a ridare una attenta rilettura ai due C. V..

La vicenda della nomina dell’O. I. V. a Piana di Monte Verna crea al sottoscritto ragionevoli dubbi che il Dr. Elia si sia dimesso in Giugno 2020 per motivi economici, visto che nel momento in cui l’indennità dell’O. I. V. è passata da 1.000,00 a 2.500,00 Euro il professionista ha partecipato al Bando e successivamente ha accettato la nomina.

A parere dello scrivente sembra che la riapertura dei termini abbia una giustificazione molto discutibile e ripeto pittoresca, come altrettanto discutibile appare l’avvenuta nomina di un professionista che in precedenza si era dimesso, a quanto pare per ragioni economiche, in tal modo la vicenda lascia pensare che si sia trattato di un mero gioco a rialzo del livello remunerativo, accettato dall’Ente; le ricordo che parliamo di risorse economiche pubbliche.

Alla luce di quanto sopra esposto e soprattutto per fugare tutti i dubbi sulla vicenda, il sottoscritto chiede alla S. V. se esistono atti e verbali della avvenuta valutazione dei curricula da parte della S. V. e ne chiede copia in visione, nel caso contrario ne chiede le motivazioni.

In attesa di urgente riscontro, il sottoscritto porge distinti saluti. Andrea Mongillo (Capogruppo “Insieme Per Piana”)

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati