Roma. Cortometraggio per illustrare le enormi potenzialità del gruppo sociale ‘AQR’

Una nuova sede a Roma e un cortometraggio per raccontarsi.
Da Gruppo AQR il viaggio di una coppia contro i pregiudizi e alla scoperta del territorio.

Inaugurata la nuova sede romana di Gruppo AQR; per l’occasione è stato proiettato “Ostaggi”, il video partecipativo che nasce dalla collaborazione tra AQR, customer interaction company, e l’associazione Liberi Svincoli.

Presso la nuova sede di Roma è stato presentato “Ostaggi”, il primo video partecipativo che nasce dalla collaborazione tra Gruppo AQR, customer interaction company, e Liberi Svincoli, l’associazione di Monza che unisce un collettivo di artisti e professionisti del mondo dello spettacolo e della comunicazione, con l’intento di realizzare cinema, teatro ed eventi a tema sociale e di impegno civile.

Il corto racconta del viaggio nella Locride di una coppia di giovani bergamaschi che “ostaggio del pregiudizio”, parte con timore. Troppe e pesanti le criticità che ogni giorno vanno a minare la serenità e l’immagine di una delle più belle terre della Magna Grecia, dall’importante patrimonio storico e artistico, naturale e ambientale. Intrapreso il viaggio, la coppia finisce per essere travolta dalla bellezza dell’ambiente, dell’Aspromonte e della gente di Calabria, scoprendo un posto magico che cattura i protagonisti e li libera dal preconcetto.

Anticipato in occasione della convention aziendale lo scorso maggio, il progetto AQR per il Sociale ha visto la collaborazione di Liberi Svincoli e si è sviluppato attraverso la formazione del personale, introdotto nelle varie fasi di produzione di un cortometraggio (scrittura della sceneggiatura, registrazione e montaggio), ed è stato proiettato in anteprima in occasione del Festival Internazionale del Video Partecipativo di Monza a ottobre 2019.

Il percorso di sviluppo di Gruppo AQR prosegue con la nuova sede di Roma, che svolge un ruolo fondamentale e per questo abbiamo voluto inaugurarla con originalità. Abbiamo presentato ai nostri committenti la nostra struttura, le sue risorse umane e tecnologiche, per poi coinvolgerli nella visione del video partecipativo ‘Ostaggi’, prodotto dai collaboratori del contact center Advisors di Locri e sviluppato all’interno del progetto di responsabilità sociale che ha raggiunto tutte le 14 sedi del Gruppo AQR, in un’ottica di coinvolgimento del personale in un’attività rilevante per il territorio di appartenenza – ha dichiarato Francesco Saverio Esposito, AD di Gruppo AQR –. Il nostro è un impegno sociale e di lotta al pregiudizio. Spesso gli addetti delle attività di teleselling e telemarketing non sono apprezzati per le qualità tecniche e per le capacità che invece ogni giorno esprimono. Il video partecipativo dimostra invece quanto valore umano e professionale sia diffuso nelle nostre organizzazioni”.

Giovanni Calabrese, Sindaco di Locri ha sottolineato l’importanza di iniziative attente al territorio : “L’impegno di AQR per la promozione della nostra terra è encomiabile. Il video partecipativo ‘Ostaggi’ rappresenta l’immagine vera della nostra Locri, luogo di bellezze artistiche e naturali, nonché terra di grandi valori umani. Chi come me ogni giorno combatte in prima linea con atti e iniziative coloro i quali minacciano l’immagine e la serenità, può solo apprezzare realtà aziendali in grado di garantire occupazione, impegno culturale e sviluppo sociale”.

Conclude Cristina Maurelli di Liberi Svincoli: “Il video partecipativo stimola il team building e l’espressione delle capacità e dei valori di chi lo realizza. Il personale del Gruppo AQR, attraverso questa esperienza formativa, ha avuto modo di accrescere lo spirito comunitario”.

(Lorena Fantauzzi – Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
[smiling_video id=”106059″]


[/smiling_video]

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati