Castelmorrone-Caiazzo. Morto ‘don Peppino’ Sparono: autentico signore dei dolciumi

É venuta a mancare, presso l’ospedale civile di Caserta, ove da qualche tempo era ricoverata, all’età di 71 anni, la cara esistenza di Giuseppe Sparono, molto più noto come “don Peppino”, re indiscusso del dolciumi, fondatore della famosissima, omonima pasticceria caiatina di via Cattabeni ove, molto prima che all’ufficio posale, fu necessario installare un distributore di numeri per disciplinare la fila dei clienti, in particolare nei giorni festivi, quando anche da fuori regione tanti venivano a Caiazzo espressamente per gustare le tante leccornie ideate e prodotte dal compianto, sempre coadiuvato dalla consorte Raffaella Riello nonché dai figli Pietro e Michele, forse maggiormente indirizzato, quest’ultimo, a ricalcare le orme paterne.

La ferale notizia martedì 9 luglio ha fatto lestamente il periplo da Castelmorrone -cittadina di origine del compianto- a Caiazzo, città dallo stesso eletta, negli anni settanta del secolo scorso, quale sede della pasticceria forse più famosa e apprezzata non solo del casertano, ma ben oltre i confini regionali, tanto che, nonostante le rigorose norme sanitarie vigenti, tuttora molti emigranti rimpatriati per le vacanze non resistono alla tentazione di portare con sé, quando ripartono, torte e dolciumi “griffati” Sparono.

Più volte, anche grazie all’interessamento dell’amico e collega Giuseppe Sangiovanni, del compianto si è occupata la stampa nazionale, riscuotendo sempre unanimi consensi e apprezzamenti per la produzione dolciaria del nostro, fra cui spicca il “Sospiro d’Angelo” e la torta al “Fico D’India”, delizie del palato che sicuramente continueranno a spiccare grazie all’incomparabile arte tramandata dal compianto ai familiari e in particolare al primogenito Michele.

Il rito funebre sarà officiato alle ore 16 di mercoledì 10 luglio nella chiesa parrocchiale di Grottole, frazione di Castelmorrone ove la salma sarà trasferita intorno alle ore 11,30 dall’obitorio del nosocomio casertano, ove intanto è allestita la camera ardente.

Nel triste frangente la redazione si associa al cordoglio popolare e in particolare degli inconsolabili congiunti.

(Foto di Luca Sorbo – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

 

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: