Caiazzo. Centro storico, lavori ‘al rush’, ma quante critiche, soprattutto per le (già ex) luci violacee

caiazzo-luci+viola-0341-300x200caiazzo-11x15-morta-1-200x300Immagini preziose, nonostante testimonino una grossa cavolata,

caiazzo-ferragosto-centro-11-300x200caiazzo-piazzetta-chiacchere-11-300x200secondo molti residenti, poiché sicuramente irripetibili a strettissimo giro, secondo l’immancabile talpa la quale assicura che, mentre un (neo?) assessore si gongolava all’esterno del palazzo (pardon: Municipio!), compiaciuto della nuova illuminazione “violacea” che gli operai stavano provando, qualcuno più titolato si era già attivato per far sostituire quei “led” con altri meno lugubri, considerato il ricorso al colore viola soprattutto per il lutto, che peraltro fa benissimo il paio con la croce funerea già “taroccata” tempo addietro all’ingresso del centro da qualche “mala lingua” pronta a gridare allo scandalo dopo la chiusura di alcuni esercizi del centro, a beneficio della periferia, proprio come nel caso della farmacia dal cui sede era stata “rubata” la croce sovrastante l’ormai scomparsa insegna.

Critiche non solo per il colore, ormai ex, ma anche per il tipo di luci, dal basso in alto, peraltro si dice vietate o comunque eticamente inopportune perché illuminano sconvenientemente anche fra le gambe delle signore, soprattutto perché in un centro antico degno del nome è per molto incomprensibile come la soprintendenza abbia potuto avallare tale scelta, anziché ad esempio delle lanterne a muro in stile anche se finte cioè dotate comunque di led, ma non certo colorate, men che meno violacee.

Critica certo non unica rivolta non solo alla sovrintendenza ma anche ai chissà quanto “illuminati” preposti locali anche per la decisione di far sostituire lateralmente l’antico basalto lavico, quindi di colore scuro, con ben altro tipo di pavimentazione bianca, nella quale appunto sono incastonate le nuove, contestatissime luci (ex) viola.

Procedono in tutti i casi alacremente lungo l’antico decumano, i lavori di rifinitura che, in una al collaudo, dovrebbero essere conclusi, anche se non ancora collaudati, entro sabato 13 agosto, considerati i seguenti giorni festivi, sebbene quello della festa in programma fino al 17 agosto sia stato un sarcastico scherzo di qualche malizioso buontempone, trattandosi dell’avviso di una festa organizzata qualche anno addietro, utile a dimostrare che … si stava meglio quando (secondo i cosiddetti ribaltonisti) si stava peggio.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati