Caiazzo-Ruviano. Carabinieri, caserma contesa: mercoledì 6 febbraio l’udienza al TAR Campania

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania ha fissato

per mercoledì 6 febbraio la data per l’udienza relativa alla controversia fra i Comuni di Caiazzo e Ruviano, che ormai si contendono “a suon di carta bollata” la sede della Stazione Carabinieri, tuttora ubicata a Caiazzo, ma in una struttura decisamente inadeguata, mentre il vicino Comune ruvianese ne ha messo a disposizione una idonea e ha già stipulato da tempo il contratto con la prefettura per trasferire la caserma (e gli alloggi per  i sottufficiali) in un grosso complesso ristrutturato con fondi comunitari.

Finanziamento, però, vincolato per l’edilizia scolastica e con tale immutabile destinazione, a quanto chiaramente si da un esposto-denuncia prodotto tempo addietro dall’ex sindaco Nicola Sorbo ma, in seguito al rinnovo della civica amministrazione, il Comune, nella persona del nuovo sindaco Stefano Giaquinto, si è rivolto, all’avvocato Pasquale Marotta, specialista in questioni amministrative, per impedire il già paventato trasferimento e ora, dopo una prima udienza interlocutoria, è stata fissata la data per la discussione nel merito e quindi, si presume, per il verdetto finale.

Sta di fatto, però, che intanto il Comune caiatino pare nulla abbia fatto per rendere disponibile una struttura idonea sul territorio comunale sicché, secondo qualcuno, è ipotizzabile il rischio che stavolta fra i due litiganti nessuno goda, nel senso che, in difetto di una sede idonea nella zona e di una valida prospettiva attuabile a breve scadenza, il competente ministero potrebbe anche decidere di accorparla ad un altra stazione, sulla falsariga di quanto già prospettato per la diocesi Alife-Caiazzo.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

 

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: