I Giovani Democratici a gamba tesa : “ stradine adiacenti la Reggia abbandonate a se stesse”

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa dei Giovani Democratici.

I vicoli del centro storico di Caserta sono stati oggetto di una spontanea e radicale metamorfosi negli ultimi anni, assumendo autonomamente le fattezze di un quartiere a vocazione turistica, ricettiva, ristorativa e di svago. Un’amministrazione lungimirante non può rinunciare all’ambizione di progettare il futuro della città e a funzionalizzarne i quartieri.

Non si può consentire che le stradine vicine alla Reggia vanvitelliana restino abbandonate e private di una regolamentazione che ne valorizzi le potenzialità, ne aumenti la vivibilità e aiuti a tutelarne decoro e sicurezza.

La pedonalizzazione del centro è uno degli argomenti sempre attuali sul territorio casertano. Diverse amministrazioni, già in passato, hanno cercato di apportare modifiche alla ZTL, trovando, molto spesso, un comune dissenso. I Giovani Democratici, dal canto loro, vogliono mettere in campo una progettualità coraggiosa con l’aiuto di tutti i cittadini casertani, strutturando una proposta che aiuti l’economia, la vivibilità e l’ambiente.

La proposta è quella di un’area pedonale che riguardi non tanto i grandi assi viari del centro (Corso Trieste in primis), ma piuttosto le stradine che nel finesettimana si riempiono di turisti e movida.

Una proposta che sarà scritta con l’aiuto di tutti e portata in Consiglio comunale, una proposta che riporti finalmente Caserta al passo con quanto avviene in tutte le altre città del mondo.

“In molte zone d’Italia l’area pedonale è un viatico economico importantissimo. Noi Giovani Democratici – afferma il Segretario Michele Cozzolino – vogliamo maggiore vivibilità per la nostra città. Siamo a favore di un centro storico che unisca le persone, che dia grande importanza all’ambiente che ci circonda”.

“La nostra proposta – prosegue Cozzolino – è quella di introdurre un’area pedonale nei vicoli del centro storico, progettata con la partecipazione della cittadinanza, delle associazioni e delle varie parti politiche”.

Sulla stessa posizione il Presidente dell’organizzazione giovanile Antonio Ferrante: “nel 2022 una città che vuole essere attraente ed appetibile per eventi e turismo non può rinunciare ad un’area pedonale nel proprio centro storico. È una scelta vincente che ha premiato tutte le città che l’hanno adottata. Gli esempi sono tantissimi e sotto gli occhi di tutti”.

L’articolo I Giovani Democratici a gamba tesa : “ stradine adiacenti la Reggia abbandonate a se stesse” proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: