Grossa affluenza al “ pranzo della solidiarieta’. Presenti il Sindaco Carlo Marino e l’Assessore Marzo

Presso i Giardini Maria Carolina vicino alla Reggia di Caserta, si è tenuto il pranzo della solidarietà per i più bisognosi. Tale benefica iniziativa è stata organizzata dalla Caritas della Diocesi di Caserta diretta da Don Antimo Vigliotta con la fattiva collaborazione della Scuola di Commissariato di Maddaloni di cui è Comandante il Generale Leonardo Colavero, con la Confederazione Nazionale Artigiani della Regione Campania presieduta da Giuseppe Oliviero, con il Comune di Caserta di cui è Sindaco Carlo Marino e l’associazione Orizzonti Nuovi Sant’Anna di Caserta presieduta da Rachele Vetrella. L’organizzazione logistica è stata curata, come sempre in maniera eccellente della Scuola di Commissariato dell’esercito italiano di Maddaloni, con l’installazione di shelter e cucine da campo che normalmente vengono impiegate nelle attività fuori area o in occasione di pubbliche calamità. Tutto si e’ svolto in modo efficace grazie anche alla presenza della Protezione Civile coordinata da Francesco Brancaccio.

A presenziare per L’ Amministrazione Comunale , fra gli altri, era presente oltre al Sindaco Carlo Marino anche L’ Assessore Massimiliano Marzo apparso entusiasta per L’ iniziativa :” Un pasto caldo non soddisfa solo un bisogno fisiologico – ha dichiarato Marzo -ma in questo caso diventa anche occasione per scambiare qualche parola e donare un po’ di conforto a chi ne ha davvero bisogno.

Un’iniziativa importante per rilanciare il valore della condivisione e il dovere di prendersi cura dei più fragili. Perché la tutela delle fasce più deboli della società non si dimostra a parole ma solo attraverso azioni concrete”.

L’articolo Grossa affluenza al “ pranzo della solidiarieta’. Presenti il Sindaco Carlo Marino e l’Assessore Marzo proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: