Caiazzo. TARI, urgono agevolazioni anche per i privati danneggiati dal Covid: lo invoca Insero

Ancora una volta si rivela propositivo per i contribuenti e per la stessa amministrazione comunale di cui fa parte, sia pure dagli scranni della minoranza, il consigliere Amedeo Insero che, considerata la persistente e grave crisi determinata dalla pandemia, invoca:

La sospensione e/o riduzione della Tari va estesa anche alle utenze domestiche.

Quanto già stabilito per le utenze non domestiche con delibera di Consiglio comunale del 29 luglio 2020 va opportunamente allargato anche alle utenze domestiche.

Ed invero la grave crisi che ha colpito le attività commerciali e le attività produttive in genere rappresenta solo un lato della medaglia.

L’altra faccia è costituita da tutti quei soggetti che a causa dell’emergenza Covid 19 hanno perso il lavoro oppure per coloro che, seppur beneficiari di cassa integrazione, ancora sono in attesa degli assegni, ma anche per le famiglie che dall’attività commerciale e/o produttiva traggono l’unica fonte di reddito e sostentamento.

Chiunque dimostri di aver avuto delle gravi conseguenze a causa della situazione epidemiologica coronavirus, deve poter accedere alla sospensione e/o riduzione e/o rateizzo del pagamento della Tari.

Centinaia di comuni in Italia hanno si sono già mossi in tale direzione.

La giunta comunale adotti con urgenza una delibera di sospensione che potrà essere ratificata nel corso del prossimo consiglio comunale del 28 dicembre.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati