Cancello e Arnone. Problemi cittadini e inciviltà: l’ex sindaco Di Pasquale sollecita i vari preposti

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la seguente lettera aperta ai cittadini ed alle autoritàdell’ex sindaco Francesco Di Pasquale (nella foto qui accanto) per la partecipazione-collaborazione al rispetto delle leggi e quindi al bene della comunità, indirizzata a:

Comune, Consiglio Comunale e Comando di Polizia Municipale di Cancello ed Arnone; p .c. Alla Prefettura di Caserta e alla Stazione Carabinieri di Cancello ed Arnone.

Oggetto: Rispetto delle leggi-regole della convivenza civile, riferimento note già inviate.

Con la presente, facendo riferimento alle precedenti note inviate; porta all’attenzione queste proposte, che sono tese al miglioramento della vita della comunità.

PROBLEMA SICUREZZA

Viste le precedenti note, impegna il Comune di Cancello ed Arnone, quindi il Consiglio Comunale per il miglioramento della sicurezza dei cittadini, visto che la Stazione Carabinieri è nel centro di Arnone e la necessità di un maggior controllo nel centro di Cancello, per una richiesta di aumento di organico delle Forze dell’Ordine, ovvero una Stazione mobile, ovvero la presenza dei militare in determinati giorni, festivi e prefestivi, Operazione Sicurezza Strade, questo soprattutto in via L. Settembrini.

FUOCHI D’ARTIFICIO

 Occorre una regolata per lo sparo e l’utilizzo di questi fuochi, che vengono usati in ogni occasione -e sono tantissime, di continuo, giorno e notte- a qualsiasi orario.

REGOLE NEI LOCALI COMMERCIALI

Bisogna regolarizzare l’orario e, quindi, i suoni e le manifestazioni, nel rispetto delle leggi, della quiete e tranquillità delle persone.

Ci sono regole che vanno rispettate, soprattutto per i rumori-suoni, visto che nelle stesse abitazioni private ci sono regole che non permettono determinati rumori, anche i volumi alti delle televisioni, il gridare alto, appunto per non dare fastidio e permettere quindi il rispetto dell’intimità domestica.

Occorre soprattutto il controllo della somministrazione degli alcolici, specie ai minori.

Inoltre, esiste il problema delle bottiglie e dei contenitori di bevande.

Le bibite vanno consumate all’interno dei locali o negli appositi spazi annessi; invece si assiste a bottiglie di vetro, lattine, eccetera, sparse nelle vicinanze dei locali, in mezzo alle strade, sui marciapiedi, luoghi pubblici e privati- abitazioni soprattutto.

Non solo queste cose sono atti di inciviltà, degrado, ma pericolosità, illegalità.

MARCIAPIEDI E STRADE

I marciapiedi vanno completamente liberati per permettere l’utilizzo in sicurezza dei pedoni, specie anziani, bambini, eccetera; purtroppo tanti spazi sono occupati e vi sono problemi seri per i pedoni; ciò in particolare a via Settembrini, dove i marciapiedi non esistono, perché a livello stradale, e si assiste da tempo al transito pericoloso-continuo di biciclette e purtroppo anche motorini e motociclette.

Tutto ciò, che è illegale, comporta continui pericoli per i pedoni e quanti abitano in queste zone.

Si suggerisce: per via Settembrini la realizzazione di indicazione “marciapiede”, fermo restando, col tempo, il ripristino, come una volta; per tutte le strade, visto che vi sono tantissimi veicoli e traffico continuo di ogni tipo, che tutte le strade siano completamente libere per permettere tranquillamente il transito regolare dei veicoli.

RIFIUTI SPARSI SUGLI ARGINI E IN ALTRI LUOGHI

 Si chiede un controllo, soprattutto sugli argini e vicino al fiume, nel centro di Cancello, zona vicina alla via Fieramosca.

PROBLEMA TRAFFICO E PASSI CARRABILI

É necessario il controllo, quindi che i veicoli siano parcheggiati secondo norme e nei giusti spazi, nel rispetto degli altri e degli accessi alle abitazioni.

Per quanto espone, per quant’altro non esposto, ritiene un impegno unito per il rispetto delle norme della vita insieme, che passa anche attraverso riunioni, ordinanze: insomma soprattutto prevenzione-educazione, poi anche applicazione della legge.

Nelle foto gli argini del fiume Volturno, dove le persone continuano a scaricare, nonostante proclami e avvisi continui del sottoscritto e impegno per la pulizia: si vede poco, ma i rifiuti si vedono, come bottiglie di plastica e vetro, cartoni, cassette di plastica, eccetera.

(Francesco Di Pasquale – Cancello ed Arnone – Lettera Aperta – Archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: