Ruviano. Concorso ‘Piatti Tipici’: pietanze, servizio e ambiente eccellenti al ristorante ‘Dolcenera Bistrot’

Nella serata di venerdì primo febbraio, presso il ristorante “Dolce Nera Bistrot”, si è tenuto il sesto appuntamento del concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno”.

Il menù, proposto ed elaborato dalla chef Filomena Femiani, si è distinto per la stagionalità dei prodotti utilizzati.

Esso era infatti composto da un antipasto: pizza fritta, pane bruschettato con olive caiazzane denocciolate all’olio extravergine e finocchietto, zuppa di cipolle alifane in crosta, caciocavallo del re e mozzarella di bufala campana DOP, pancotto con rape e olio evo, polenta al ragù di salsiccia di maiale nero casertano; un primo: mezzi paccheri alla genovese di baccalà; un secondo: maialino al vino Casavecchia con patate al forno e insalatina con scarola riccia; ed un dessert: pere al vino Pallagrello nero con cannella e scorzette di arance e limone.

Il tutto è stato accompagnato dal vino Casavecchia produzione di Davide Campagnano (Castel Campagnano) e Masseria Piccirillo (Caiazzo).

La serata è stata introdotta dalla presidente dell’associazione Pro Loco Caiazzo, promotrice del concorso, che ha ricordato gli obiettivi del progetto “Circuito dei Piatti Tipici del Medio Volturno”, volto alla valorizzazione del territorio attraverso la ricerca dei prodotti tipici e delle produzioni tipiche del Medio Volturno.

Presenti alla serata il sindaco di Ruviano, Roberto Cusano, e i rappresentanti delle aziende “Masseria Piccirillo”, “Viti vinicola Campagnano” e “Salumi di Mastro Enrico”.

Le singole portate sono state valutate da una giuria tecnica composta da rappresentanti delle associazioni Pro loco Caiazzo, Cuochi e Ristoratori Terra di Lavoro, CIA Caserta e da una giuria popolare composta da persone interessate che si erano prenotate presso la segreteria dell’associazione Pro Loco Caiazzo.

Della giuria tecnica, oltre Maria Grazia Fiore e Angela Cerreto, facevano parte altri rappresentanti della Pro Loco Caiazzo, il rappresentante dell’associazione Cuochi e Ristoratori di Terra di lavoro, Ettore Minicucci, e, per la C.I.A. Caserta, Caterina Coletta.

Gli interventi degli ospiti Piccirillo, Campagnano e Iacoessa, nelle vesti di produttori/trasformatori, hanno rimarcato l’importanza della passione e della devozione nella realizzazione di prodotti di qualità, nella consapevolezza che essi rappresentano il territorio in tutto il mondo.

Il prossimo appuntamento si terrà il primo marzo 2019 presso l’agriturismo San Marco, in Dragoni.

Per informazioni e prenotazioni contattare, entro il giorno antecedente l’evento, l’associazione Pro Loco Caiazzo al numero telefonico 0823 862761 oppure via e-mail a “caiazzoproloco@gmail.com”.

Seguite gli appuntamenti su “www. prolococaiazzo.net” e su Facebook: “Pro Loco Caiazzo”.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati