Caiazzo. Comune, Servizio Civile: opposizione sull’aventino per l’uso ‘improprio’ degli addetti

Alzano il tiro i componenti del gruppo consiliare di minoranza che, nell’imminenza delle festività natalizie, hanno avviato un’indagine politica sull’impiego degli addetti al servizio civile per incombenze prettamente comunali.

Il tutto attraverso una circostanziata interrogazione, di seguito riportata quasi testualmente, indirizzata:

Al responsabile del settore 1, signor Renzo Mastroianni; al responsabile della trasparenza e segretario Comunale; al responsabile/tutor dei progetti di Servizio Civile, dottoressa Amanda Di Meo; al presidente del Consiglio comunale con delega alla Cultura, signora Ida Sorbo, e per conoscenza al sindaco Geometra Stefano Giaquinto, Comune di Caiazzo.

Oggetto: interrogazione con risposta scritta.

I sottoscritti consiglieri comunali di minoranza del gruppo “Caiazzo Bene Comune” Michele Ruggieri, Marilena Mone, Amedeo Insero e Mauro Della Rocca

Chiedono

di conoscere con risposta scritta:

-per quale motivo è stato depotenziato il servizio alla biblioteca comunale e archivio storico, che rappresenta da più di vent’anni il fiore all’occhiello del comune di Caiazzo, con riduzione di un’unità lavorativa, compromettendo la regolare fruizione al pubblico del servizio;

-perché tale unità lavorativa dopo che ha acquisito professionalità, partecipando a Corsi di formazione eccetera, è stata trasferita;

-dove è stata allocata l’unità lavorativa trasferita presso il Comune;

-chi ha disposto l’ordine di servizio di trasferimento (si richiede copia);

-quante unità lavorative sono assegnate al settore 1;

-se il personale assegnato al settore 1 usufruisce di ore extra ordinario, e se si, si richiede in quale misura;

-chi ha disposto di assegnare gli addetti al Servizio Civile presso la biblioteca e l’archivio e se esiste disposizione scritta (si richiede copia);

-se gli addetti al servizio civile sono professionalmente formati per essere impiegati presso la Biblioteca comunale e l’Archivio con mansioni totalmente diverse dai progetti del servizio civile attualmente finanziati presso il Comune di Caiazzo.

-Si chiede di conoscere il nome del funzionario del Comune responsabile del Servizio Civile e se è a conoscenza dell’impiego dei giovani del servizio civile presso la biblioteca e l’archivio comunale.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: