Castelvolturno. Corruzione aggravata: imprenditore e funzionari indagati per tale ipotesi accusatoria

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Il titolare della “Star Center Italia” di Castel Volturno indagato insieme ai responsabili del procedimento amministrativo di concessione e a due dipendenti dell’Autorità Portuale.

Nell’ambito di un’altra inchiesta, inerente la formazione professionale, la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha indagato il titolare della “Star Center Italia” di Castel Volturno, Raffaele Trapanese, nonché due dipendenti dell’Autorità Portuale di Civitavecchia-Gaeta, Lucio Pavone e Guido Guinderi.

Questo perché, secondo l’accusa, un’autorizzazione demaniale sarebbe stata rilasciata in cambio di assunzione di un proprio familiare da parte della nuova società concessionaria.

L’ipotesi accusatoria, quindi, sarebbe quella di corruzione nei confronti di due alti funzionari, di Gaeta, dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale.

Nel mirino del sostituto procuratore Gerardina Cozzolino sarebbero pertanto finiti; il dirigente della filiale gaetana, Lucio Pavone; il funzionario dell’area tecnica, ingegner Guido Guinderi, e Raffaele Trapanese, titolare della “Star Center Italia” di Castelvolturno, impegnata a svolgere corsi di formazione e di sicurezza sui luoghi di lavoro in favore degli aspiranti marittimi.

Se la parte teorica veniva svolta in sede, a Castelvolturno la società domitiana ha chiesto ed ottenuto, nonostante le riserve dell’associazione degli operatori portuali di Gaeta, la concessione di un tratto di banchina del “Salvo D’Acquisto” per ormeggiare i propri mezzi con cui effettuare le prove pratiche in mare.

Sempre secondo l’accusa, con la complicità del dirigente Pavone, Guido Guindieri, uno dei due indagati, avrebbe garantito il rilascio della concessione demaniale alla società di Castelvolturno a condizione dell’assunzione di un familiare…

Doveroso pecisare che per ora si tratta di ipotesi investigative, che devono essere vagliate alla prova dei fatti.

Alcuni anni fa, in effetti, il nome di Raffaele Trapanese e quello della “Star Center Italia” di Castelvolturno sono finiti in altri filoni d’inchiesta coordinate dalla dottoressa Cozzolino, relativamente all’esistenza di un’organizzazione a delinquere dedita a commettere il reato di falso, con il rilascio di false attestazioni a favore di alcuni marinai senza che frequentassero i corsi di formazione per il personale marino.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: