Arzano al voto, G. Scatola “e se fosse un giovane a guidare il paese?”

Arzano-Il rinvio delle elezioni ad Ottobre ha fatto guadagnare tempo. Qualche settimana per gli addetti ai lavori in realtà e non di più.
E così, mentre si saltella da un tavolo all’altro, mentre qualcuno anagraficamente fuori tempo e impropriamente al momento storico, vuol mettere una medaglia appuntata sul proprio petto, mentre nessuno riconosce l’altro, la vera proposta di rottura che sembra farsi largo è quella che vedrebbe un profilo giovane in campo come possibile Primo Cittadino; un giovane politicamente, maturato e conscio del quadro politico in cui andrebbe ad operare, ma soprattutto portatore di ciò che più necessità il territorio arzanese: una soluzione conciliatoria per tutti. Sarebbe infatti necessario un approccio sicuramente più fresco e dinamico ai problemi. Sarebbe necessario un giovane senza nessuna carriera personale intaccata da inciampi o ombre di categoria. Ciò segnerebbe un distacco netto e allo stesso tempo una sintesi dell’impegno sano, che guarderebbe al mondo delle professioni da un lato, l’impegno del e per il cittadino dall’altro e la certezza di un attintenza al mandato elettorale che verrebbe assunto, rispetto ad interessi di vecchie dinamiche che troppo spesso hanno significato un ecatombe commissariale. È una strada impegnativa, ma sembrerebbe promettere molto più di solite, stantie e sicuramente poco credibili ricette, da parte di chi più che aver la ricetta della risoluzione dei problemi, ne è stata la ragione e fonte. Tra le due facce (quella delle vecchia e della nuova politica) è molto probabile che i cittadini prenderebbero il giovane, con la fiducia ed il beneficio della speranza.

Giovanni Scatola

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: