Cesa. ‘Padre Lepre’: riapre il parco giochi, ma solo per disabili, accompagnati e… prenotati

Parco giochi

Parco giochi “Padre Lepre”: finalmente la riapertura, ma condizionata: 

è la decisione fondamentale della giunta comunale di Cesa per la salute psico-fisica delle persone con disabilità intellettiva e autismo.

Il parco giochi “Padre Lepre” di Cesa era stato chiuso al pubblico per l’emergenza Covid-19 ma finalmente riapre.

Il parco giochi “Padre Lepre”

Il parco giochi era stato chiuso in seguito all’incremento dei casi positivi a Covid 19 nella cittadina casertana.

Ora  però, finalmente riapre, ma solo per le persone che convivono con una disabilità.

La delibera della giunta comunale

La giunta comunale di Cesa, su proposta dell’assessore ai Servizi sociali Giusy Guarino, ha adottato un provvedimento che consentirà l’accesso al parco giochi “Padre Lepre” solamente a persone affette da disabilità intellettiva e autismo e ai loro accompagnatori.

Accesso su prenotazione

L’accesso sarà consentito, previo appuntamento.

Sarà fondamentale, infatti, concordare un appuntamento, tramite l’ufficio servizi sociali, telefonando dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 al numero 081.8154313.

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: