Benevento-Caserta; Napoli-Roma: nuovi treni ‘pendolari’ per favorire la mobilità interregionale nonostante il Covid-19

Una notizia positiva per i tanti pendolari ancora costretti a spostarsi,

soprattutto per motivi lavorativi, verso il Lazio, di vitale importanza per organizzare gli spostamenti giornalieri, in una fase emergenziale come quella che ci assilla da diversi mesi.

Per quanto concerne il trasporto regionale, dal lunedì 9 novembre, la Direzione Regionale Campania di Trenitalia, integrerà l’offerta Napoli Centrale –Roma Termini e viceversa con 2 nuovi treni, visibili nei sistemi a partire dal giorno 10 novembre p.v., come di seguito riportati:

  1. il primo con partenza da NAPOLI CENTRALE alle ore 4:00 e fermate ad AVERSA (4:21) e VILLA LITERNO (4:32) ed arrivo a ROMA TERMINI alle ore 6:22.
  2. il secondo con partenza da NAPOLI CENTRALE alle ore 4:13 e fermate a CASALNUOVO (4:30), ACERRA (4:37), CANCELLO (4:46), MADDALONI INFERIORE (4:52), CASERTA (4:58), RECALE (5:04), MARCIANISE (5:08), GRICIGNANO (5:13), VILLA LITERNO (5:28) ed arrivo a ROMA TERMINI alle ore 7:29.

​I viaggiatori diretti nelle località intermedie tra VILLA LITERNO e ROMA TERMINI potranno utilizzare da VILLA LITERNO i treni 2378, 2380 e 2404. 

Con queste nuove offerte, oltre a fornire un ulteriore collegamento diretto della città di Caserta con Roma, Trenitalia garantisce un primo servizio diretto anche agli altri Comuni presenti sulla linea e che prima erano costretti ai cambi di treno nella stazione di Aversa, con un indubbio vantaggio per le centinaia di pendolari che giornalmente si spostano per motivi di lavoro verso la Capitale.

Inoltre, in questo modo si andranno a selezionare e distribuire i vari flussi di viaggiatori sui diversi treni in circolazione evitando così, sul nascere, possibili affollamenti che potrebbero andarsi a creare in situazioni particolari.

Per il servizio offerto sulla tratta Alta Velocità Roma-Caserta-Benevento, invece, Trenitalia, pur trovandosi a dover riprogrammare totalmente l’offerta dei treni Freccia  in questo particolare momento durante il quale la domanda è crollata in modo drastico, per le stazioni di Benevento e Caserta ha mantenuto in circolazione tutti i Freccia attualmente previsti, fatta eccezione per il Freccia 8348 in partenza da Benevento alle 08.18 e da Caserta alle 08.56 e per il Freccia 8319 in partenza da Roma alle 16.45 con arrivo a Caserta alle 18.03 ed a Benevento alle 18.42.

Tutto questo è la risultanza di un monitoraggio del servizio effettuato non solo da Trenitalia ma, giornalmente, anche dalla nostra Associazione e dalle altre presenti sulla tratta Napoli-Roma, e di un confronto costante e diretto volto atrovare tutte quelle soluzioni più idonee ad offrire un servizio adeguato alle attuali esigenze.

Pertanto, come Associazione Pendolari, non possiamo che ritenerci soddisfatti di quanto Trenitalia ha messo in campo, soprattutto attraverso il grande lavoro quotidiano che uomini e donne, in servizio sui treni, nelle Direzioni Regionali e nella sede Centrale di Trenitalia, forniscono a tutti noi per garantirci sempre un servizio il più efficiente e sicuro possibile, nel pieno rispetto delle normative attuali.

(Associazione pendolari – Comunicato Stampa – Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)