Ruviano. CoronaVirus: il sindaco sminuisce, la minoranza crea gruppo facebook e lui si rizela?

Interviene con durezza il capogruppo consiliare di minoranza Pino Izzo 

(nella foto) per contestare l’operato del sindaco Cusano:

‘Divide et Impera’: hiente di nuovo sotto il sole: il potere che delegittima l’informazione quando questa rischia di smascherare la voce univoca dei potenti.

 Così ­– con nostra immensa soddisfazione ­–, siamo molto lieti di notare che il nostro sindaco si sia reso conto della notevole gravità della situazione che sta vivendo il mondo intero e che, nostro malgrado, potrebbe riflettersi sul nostro territorio e sul piccolo Comune di Ruviano.

Sono trascorsi all’incirca 15 giorni dalle dichiarazioni inverosimili riportate da un quotidiano on line in data 2 marzo, dichiarazioni in cui l’egregio Cusano – forse immemore della responsabilità che implica la sua attività primaria di infermiere – non senza superbia pronunciava testualmente:

Io non condivido affatto tutte queste azioni messe in piedi dal governo centrale: alla fine sarà una grossa bufala, di portata mondiale”, minimizzando l’emergenza sanitaria in corso.

Io credo ci sia poco da commentare se non che sarebbe opportuno che il Sindaco della nostra piccola comunità – che sembrerebbe anche avere ambizioni elettorali alle prossime regionali – facesse qualche riflessione, abbassando un pochino le ali e scendendo dal piedistallo.

Dopo le notevoli misure restrittive adottate dal governo e quando tutti i paesi a noi limitrofi adottavano provvedimenti quali la sanificazione stradale e la costituzione della C.O.C. (Centrale Operativa Comunale), poiché a Ruviano non c’era nemmeno l’ombra e nessun segnale di attività, con il gruppo di minoranza e con altri amici abbiamo pensato di formare un gruppo facebook.

Il gruppo è nato per dare sostegno alle persone che ne hanno più bisogno e per far sentire la nostra vicinanza alla comunità con i mezzi a disposizione, anche solo facendo da tramite verso le autorità preposte che, fino ad ora, sono state letteralmente assenti.

Ma ecco che improvvisamente il signor Cusano si è svegliato dal sonno…e, con ordinanza del 16 marzo  2020, ha disposto la sanificazione del territorio comunale, senza però indicare né la ditta autorizzata allo svolgimento della stessa, né chi se ne dovesse occupare.

È sempre del 16 marzo 2020 l’ordinanza della costituzione della COC… seguita da un inaspettato colpo di scena; il Sindaco, con una nota sulla sua pagina facebook, esortava quanto segue:

1) prendere notizie solo tramite canali ufficiali (possiamo sapere ad oggi quali sono le notizie ufficiali, escluse quelle sopra citate, emanate dalla Sua amministrazione?)

2) Lei fa riferimento al 97% che ha ben compreso la gravità della situazione (possiamo sapere se si è ben riguardato almeno al 17 marzo 2020) ad inserirsi nel 3%?)

3) dato che Lei fa riferimento a “presunti” individui da denunciare, La invito a prendere i riferimenti dei tre consiglieri di minoranza e Le comunico che ci sono altri amici che sperano di essere denunciati per una causa nobile del genere.

Caro Sindaco, a dirla tutta, questo suo tono intimidatorio ci ha stancato e queste sue minacce (neanche troppo velate), ormai ci fanno sorridere.

La nostra è un’iniziativa volta a non far sentire solo nessuno per quel poco che possiamo; è un gruppo aperto a tutti in cui ognuno deve sentirsi libero di parlare di ciò che vuole, prendendosi le responsabilità personali di ogni azione.

Capisco che Lei non sia abituato a dare spazio a gruppi o ad associazioni non gestiti direttamente da lei in prima persona, ma questa volta ha trovato pane per i suoi denti.

Mi auguro che in futuro le sue comunicazioni siano più tempestive e che non arrivino quale diretta conseguenza di una pagina facebook, nata, per giunta, da uno spirito di solidarietà.

Per concludere mi permetta di darLe un consiglio: quello che ci sta succedendo forse cambierà inesorabilmente il nostro modo di vivere ed allora le chiedo di tenere unita questa comunità e di non disintegrarla come già è stato ben fatto in questi anni.

Un caloroso abbraccio a tutti i Ruvianesi. Noi ci siamo sempre per chiunque. Andrà tutto bene!

(Giuseppe Izzo  Capogruppo consiliare di Minoranza – Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: