Caiazzo. Nuove giostrine, ‘vandalizzate’ poche ore dopo la sistemazione: ‘profeta facile’ Peppe Califano?

Non è bastata la ferrea volontà dell’assessore esterno, professor Luigi Ponsillo,che tanto si è battuto per far collocare nei giardini pubblici di piazza Portavetere -zona video sorvegliata- addirittura per l’Epifania le nuove giostrine per bambini ottenute dalla Regione grazie al suo attivismo e mestamente finite,,quando la resa contro l’implacabile burosauro è stata inevitabile, in fondo al parco della Rimembranza, zona isolata in cui già altre volte si sono verificati anche più gravi atti di vandalismo.

 

Neanche due giorni dopo la loro (non pubblicizzata) sistemazione, infatti, ancor prima che gran parte dei bambini potesse fruirne, dai  giochini sono scomparse alcune parti, come argutamente fa rilevare l’attento concittadino Peppe Califano che peraltro si è dimostrato facile profeta, avendo esternato le proprie perplessità pubblicando prima del fattaccio le foto probatorie della nuova installazione, con un più che eloquente commento: “speriamo che durino”…

 

Neanche due giorni dopo, purtroppo, lo stesso Califano ha divulgato le foto probatorie dello “scempio” compiuto,

 

Vorremmo sperare che fosse l’ultimo ma, ora che i “cervelloni” l’hanno avuta vinta per l’ubicazione “cervellotica” (gioco di parole voluto), c’è purtroppo da temere il peggio, sempre che,con la saggezza del poi, a mali estremi non vogliano porre estremi rimedi: fuor di metafora far collocare anche in tale area delle video camere atte a scoraggiare almeno in parte i balordi: chi vivrà… vedrà…

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

 

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.