Pontelatone. Viadotto sul Volturno cede ancor prima dell’inaugurazione?!

Il motivo per cui il nuovo tratto di strada che scavalca il  fiume Volturno è ancora chiuso
al traffico sebbene i lavori siano da tempo ultimati e nonostante i reiterati solleciti di politici, sindacalisti e comitati locali, si può leggere fra le righe di un comunicato denuncia della segreteria regionale Cisas:

Parecchie erano state le segnalazioni sull’argomento allo Sportello del Cittadino-Cisas da parte di residenti della zona, supportate anche dai delegati locali della Cisas di Pontelatone, Capua, S. Maria Capua Vetere, Dragone, Liberi, Formicola, Castel di Sasso, Pietramelara, Bellona, Vitulazio.

Interveniva sull’argomento, anche a seguito di controlli in zona, la Segreteria Provinciale della Confederazione Cisas, che – in più occasioni e dallo scorso mese di Maggio – evidenziava la necessità dell’urgente apertura del nuovo nodo stradale che attraversava, con un nuovo ponte, il Fiume Volturno per meglio collegare il capoluogo di Caserta a tutta la vasta zona agricola della comunità montana di Monte Maggiore.

Nessuno, però, si preoccupava di fornire informazioni in merito.

Della questione si interessava anche il Segretario Regionale della Cisas, Mario De Florio, seguito poi dalla deputata Sgambato.

Solo la fortuna ha potuto evitare un altro caso abnorme ed eclatante che avrebbe riportato all’onore della cronaca nazionale il caso casertano, di competenza dell’Ente Provincia, identico a quello verificatosi per il viadotto Anas Salerno-Reggio Calabria, crollato una settimana dopo l’inaugurazione.

Nel casertano, invece, prima dell’apertura al pubblico, è ceduto l’asfalto della nuova strada, pur sollecitata da mesi dai Comuni interessati e dalla stessa Cisas.

Si è così evitato anche un grave affronto all’unico, vecchio, resistente e storico Ponte Annibale, costruito all’epoca romana dal generale Annibale per attraversare il Fiume Volturno e svernare in tutto il territorio dell’antica Capua, ora Santa Maria Capua Vetere.

L’antico Ponte del cartaginese Annibale, tuttora forte e resistente, ha sconfitto il nuovo ponte dell’Ente Provincia di Caserta, ceduto ancor prima di essere aperto al traffico.

Tra l’altro, nella zona del vicino Comune di Pontelatone, molto interessato alla nuova strada, vi sono ancora le vestigia dell’antica città sannita, e poi romana, di Trebula, con le antiche terme trebulane del primo secolo avanti Cristo.

La Segreteria della Cisas ritiene che si faccia luce sulla intera questione, invece di tenerla da mesi segreta, facendo sapere anche il nominativo della ditta interessata ai lavori.

(Comunicato Stampa Elaborato – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati