Caiazzo. Rumeno 26enne muore folgorato mentre tenta furto in cabina Enel

Lungo la strada provinciale 49 (Villanova-Cesarano), nel territorio comunale di Caiazzo, intorno alle ore 2 della notte fra martedì 27 e mercoledì 28 maggio, i carabinieri della locale stazione hanno rinvenuto sul margine della carreggiata il cadavere di un uomo.

Lo stesso, a seguito dei primi accertamenti è risultato avere, sul corpo, segni di ustione.

L’uomo, successivamente identificato, attraverso i riscontri dattiloscopici, è risultato essere Badescu Costantin Valentin, rumeno, classe 1991, in Italia senza fissa dimora.

A seguito del sopralluogo, effettuato dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta, unitamente al medico legale, si è appurato che il rumeno è deceduto dopo essere rimasto folgorato mentre tentava di manomettere una cabina dell’Enel con l’intento di asportare i cavi in rame ivi contenuti.

La competente Autorità Giudiziaria ha disposto l’esame autoptico sulla salma.

Indagini in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Caserta.

Ulteriori dettagli potranno essere forniti dal Tenente Fabrizio Borghini, comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta