La Diocesi di Aversa celebra il Giubileo Lauretano

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

La diocesi di Aversa dal 21 novembre, conclusione dell’anno di fede, al 10 dicembre 2022 celebra il Giubileo Lauretano. Nella diocesi aversana il Giubileo Lauretano è dedicato, per tradizione, alla Madonna di Loreto, compatrona della diocesi che comprende realtà territoriali di due province, Caserta e Napoli, e ben 29 comuni di cui diciannove in provincia di Caserta: Aversa, Carinaro, Casal di Principe, Casaluce, Casapesenna, Cesa, Gricignano d’Aversa, Frignano, Lusciano, Orta di Atella, Parete, San Cipriano d’Aversa, Sant’Arpino, Succivo, Teverola, Trentola-Ducenta, Villa di Briano, Villa Literno e dieci in provincia di Napoli: Caivano, Cardito, Casandrino, Crispano, Frattamaggiore, Frattaminore, Giugliano in Campania, Grumo Nevano, Qualiano, Sant’Antimo. Il vasto e complesso territorio diocesano si estende su ben 361 chilometri quadrati ed è suddiviso in novantacinque parrocchie, raggruppate in otto foranie: Aversa, Atellana, Caivano, Casal di Principe, Frattamaggiore, Giugliano, Sant’Antimo e Trentola-Ducenta.
La nascita della diocesi di Aversa risale all’undicesimo secolo, anno 1503, quando Papa Leone IX ne decretò l’istituzione su richiesta dei governanti normanni.
Il Giubileo Lauretano è stato aperto lunedì 21 novembre 2022, ore 18.00, festa della presentazione della Beata Vergine Maria, con una solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo diocesano, S.E. Mons. Angelo Spinillo, con la partecipazione delle confraternite e delle associazioni. Proseguirà nella giornata odierna, 25 novembre, con il pellegrinaggio dei consacrati e delle consacrate; martedì 29 novembre, ore 10.00, pellegrinaggio giubilare dei sacerdoti e dei diaconi; venerdì 2 dicembre, pellegrinaggio dei catechisti e dei ministri istituiti; sabato 3 dicembre, pellegrinaggio giubilare dei ministri straordinari della comunione, per il rinnovo del mandato; mercoledì 7 dicembre, ore 10.30, pellegrinaggio dell’Aereonautica Militare; giovedì 8 dicembre, solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, pellegrinaggio giubilare dei seminaristi e alle ore 10.00 solenne celebrazione eucaristica e al termine omaggio floreale all’Immacolata Concezione in piazza Normanna (Seminario)
Il Giubileo Lauretano si chiuderà sabato 10 dicembre 2022, festa della Beata Vergine Maria di Loreto, con il pellegrinaggio giubilare del Vicariato Urbano di Aversa.
Le solenni celebrazioni giubilari saranno presiedute tutte dal Vescovo Mons. Spinillo. La celebrazione del 21 novembre è stata animata dalla Cappella Musicale Lauretana del Duomo come saranno animate quelle dell’otto e dieci dicembre
Il culto della Madonna di Loreto nella diocesi normanna è antichissimo. Il Vescovo aversano Carlo I Carafa (1616-1644), che fu Nunzio pontificio in Germania e pellegrino a Loreto, rimase colpito dalla Santa Casa di Loreto e ne fece costruire una copia fedele nella Cattedrale normanna. Nello stesso anno fece erigere il Tempietto su progetto dell’Ingegnere Giuseppe Di Maio e con tale costruzione la devozione alla Vergine di Loreto si incrementò ulteriormente. Attualmente non si hanno ancora i dati relativi all’estensione temporale della durata dei lavori. L’esterno della Santa Casa di Aversa è rivestito di lavori a stucco di pregevole fattura, le statue in basso rappresentano i Profeti e quelle in alto le Sibille, mentre i bassorilievi rappresentano le principali fasi della vita della Santa Vergine. L’ambiente interno è completamente in penombra, la concentrazione del fedele è attirata da un antico simulacro della Vergine che stringe il Bambino, entrambi incoronati. Le pareti presentano stralci di antichi affreschi.

(Fonte: DeaNotizie – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: