In viola per l’epilessia

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Giornata Internazionale dell’Epilessia, il Maschio Angioino, la Reggia di Caserta e tanti altri monumenti si illuminano di viola, mentre il Gambrinus proporrà l’Aperitivo in Viola

La Giornata Internazionale dell’Epilessia è un evento mondiale che cade il secondo lunedì di febbraio. Quest’anno sarà celebrata lunedì 14 febbraio.

Questa iniziativa vuole promuovere la consapevolezza nei confronti di una malattia neurologica cronica tra le più diffuse al mondo e sensibilizzare l’opinione pubblica.

In Italia l’evento è promosso e patrocinato dalla LICE | Lega Italiana Contro l’Epilessia, in occasione della Giornata lancia Io vedo le stelle, perché anche con l’Epilessia si può splendere e brillare, nonché realizzare i propri sogni e desideri.

In Campania, in occasione della Giornata Mondiale dell’Epilessia oltre a illuminare simbolicamente con luci viola monumenti come il Maschio Angioino a Napoli,  la Reggia di Portici, l’Emiciclo degli Scavi archeologici di Ercolano, Palazzo Migliaresi a Pozzuoli, e tanti altri, al Gran Caffè Gambrinus,  si terrà alle ore 18 l’Aperitivo in Viola, con il sostegno della Lice ed il contributo organizzativo di Giustina Purpo.

Anche in Campania il 14 febbraio  si celebra la Giornata Mondiale dell’Epilessia- ha dichiarato la professoressa Leonilda Bilo, Responsabile del Centro dell’Epilessia dell’A.O.U. della  Federico IICentro di Riferimento della Regione Campania e Coordinatore della LICE (Lega Italiana Contro l’Epilessia) per la Macroarea Campania e Molise- con lo scopo di raggiungere 2 obiettivi: il primo è quello di migliorare la conoscenza dell’epilessia, una malattia neurologica cronica tra le più diffuse, che colpisce infatti circa 65 milioni di persone in tutto il mondo, di cui circa 500 mila in Italia e circa 50 mila nella sola Campania. Il secondo è abbattere lo stigma sociale, che purtroppo ancora oggi grava sulle persone affette. Un’altra delle iniziative puntualmente associata alla Giornata Mondiale dell’Epilessia è rappresentata dall’illuminazione serale in viola dei monumenti più rappresentativi delle città italiane. Il viola è il colore simbolo dell’epilessia. Quest’anno nella nostra Regione, grazie anche al prezioso contributo di sensibilizzazione fornito dai membri della Associazione dei pazienti “ECO”, nella serata del 14 febbraio si illumineranno di viola monumenti rappresentativi in ben 19 comuni sparsi nelle diverse province della Campania.

E.C.O. | Epilessie Campania OdV è l’associazione di volontariato sul territorio che senza scopo di lucro tutela i diritti dei malati di epilessia e le loro famiglie e opera su tutto il territorio campano, grazie anche alla preziosa collaborazione di un Comitato scientifico presieduto dalla professoressa Leonilda Bilo.

LICE opera invece sul territorio nazionale. É  una Società Scientifica che riunisce gli epilettologi di tutta Italia e che ha tra le finalità statuarie anche quella di “battersi” contro lo stigma, perciò ha scelto quest’anno di rappresentare iconograficamente la persona affetta da epilessia come un astronauta e come claim della campagna la frase Io vedo le stelle.

In questa combinazione di immagine e parole, il viaggio nello spazio di chi soffre di epilessia diventa il simbolo del superamento dei propri limiti: è il viaggio che porta alle stelle, oltre le barriere che condizionano la vita di chi soffre di epilessia.

 

L’articolo In viola per l’epilessia proviene da Lo Speakers Corner.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: