Qualiano, corso di aggiornamento per Guardie Zoofile AISA

Il Comando Guardie Zoofile AISA Campania ha reso noto via social che “Domenica 13 febbraio c.a. si terrà il Corso di Aggiornamento di ore 8 complessive, presso la Sala consiliare del Comune di Qualiano, per la Formazione della Figura Giuridica della Guardia Zoofila”. Contemporaneamente e per la stessa iniziativa è stato prodotto il manifesto dalla Presidenza Nazionale, retta dal fondatore, Cav. Giovanni Cimmino, dell’Associazione Nazionale Sicurezza Ambientale, https://www.aisanazionale.com/ .
La stessa che da Roma, lo scorso 24 gennaio, ha ricevuto la riconferma, sottoscritta dal Ministro della Transizione Ecologia, Roberto Cingolani, come “Associazione di Protezione Ambientale” con il Decreto n. 64/2022, pubblicato sul sito istituzionale del Dicastero, di “Permanenza dell’individuazione ai sensi dell’articolo 13 della legge n. 349 del 1986”. Il programmato Corso di aggiornamento AISA della durata di 8 ore verrà quindi ospitato domenica prossima, 13 febbraio, presso la Sala consiliare del Comune di Qualiano, retto dal Sindaco, Dott. Raffaele De Leonardis, e prevede il rilascio di attestato di partecipazione.
Il Presidente AISA, Cav. Giovanni Cimmino, ha espresso «la personale gratitudine all’Avvocato, Alessandra Fazio ed al Maresciallo GdF, Dr. Crescenzo Lanzolla per aver garantito la loro partecipazione come docenti. Il saluto all’Ispettore P. S. Gennaro Nocerino il quale aveva in precedenza reso la sua disponibilità ma non più possibile per sopraggiunti impedimenti. Il ringraziamento infine all’ospitante Comune di Qualiano, al lungimirante suo Sindaco, Dott. Raffaele De Leonardis, e a tutti gli operatori AISA che hanno colto questa nuova occasione di aggiornamento sulla figura giuridica della Guardia Zoofila. Colgo l’occasione – ha concluso il Presidente Cimmino – per rilanciare la Campagna di sensibilizzazione dell’AISA che avanza con questo invito “Maltrattare un animale è un reato; Denuncia la Violenza! – Aisa.segnalazionimaltrattamenti@gmail.com ».
Il Sociologo e giornalista, Antonio Castaldo, ha osservato come «seguendo, condividendo e comunicando tante attività territoriali dell’ASIA, diretta dal Cav. Giovanni Cimmino, in merito alla salvaguardia e sicurezza dell’ambiente, della natura e degli animali, si ritrova nella felice coincidenza di questi giorni con l’alta produttiva attività istituzionale dello Stato. Nel trascorso 8 febbraio 2022, il Parlamento Italiano, con la Camera dei Deputati ha risolutivamente approvato, in seconda deliberazione a rigorosa maggioranza dei due terzi dei suoi componenti, il disegno di legge di riforma costituzionale già a sua volta approvato dal Senato, sempre con doppia deliberazione. Dopo questo positivo iter, il testo definitivo una volta promulgato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, verrà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. All’articolo 9, che rientra tra i Principi Fondamentali della nostra Costituzione, è stato aggiunto questo terzo comma: “Tutela l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni. La legge dello Stato disciplina i modi e le forme di tutela degli animali. In merito all’articolo 41, che abbiamo nella parte della Costituzione dedicata ai “Diritti e Doveri dei Cittadini” nel Titolo III, e registrato nei “Rapporti Economici”, nei suoi tre commi inerenti la libertà della privata iniziativa economica sono stati introdotti degli incisi sulla salute e l’ambiente».
Scritto da Antonio Castaldo

(Fonte: DeaNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: