Nuovo concorso nei Vigili del Fuoco . 314 posti disponibili ( Tutte le cose da fare)

Concorsi pubblici: nuovo bando pubblicato dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco dopo quello per ispettori informatici bandito lo scorso aprile. Questa volta le opportunità di lavoro riguardano un numero maggiore di persone, in quanto il concorso dei Vigili del Fuoco è finalizzato a una copertura di 314 posti. Anche il ruolo è diverso: si cercano 314 persone da reclutare come ispettore antincendi, per il quale è richiesta una laurea specifica.

C’è ancora un mese di tempo per presentare domanda per il nuovo concorso per vigili del fuoco, riservato – ovviamente – a coloro che ne soddisfano i requisiti. Una selezione che non terrà conto delle nuove regole dettate dalla riforma Brunetta visto che comunque si partirà con una preselettiva; non si guarderà dunque ai titoli e alle esperienze per decidere chi sarà ammesso alle fasi successive.

Sono diversi, dunque, gli argomenti da approfondire riguardo al nuovo concorso per vigili del fuoco. Cominciamo dai requisiti, così da fare chiarezza su chi effettivamente può partecipare al concorso.

Concorso per 314 ispettori antincendio dei vigili del fuoco: i requisiti

Come anticipato, possono partecipare al concorso come ispettori antincendio solamente coloro che sono laureati. Nel dettaglio, è richiesta la laurea a indirizzo ingegneria o architettura, oltre all’aver conseguito l’abilitazione professionale.

Per quanto riguarda il limite di età, questo non deve essere superiore ai 30 anni (non compiuti al momento della scadenza del bando). Non sono previsti limiti, però, per coloro che al momento in cui inviano la partecipazione al concorso svolgono funzioni operative del Corpo Nazionale dei vigili del fuoco, per i quali vi è anche una riserva di un sesto dei posti.

Per il resto, si tratta dei soliti requisiti richiesti per la generalità dei concorsi pubblici. È necessario, così come per tutti i concorsi che riguardano il comparto Sicurezza e Soccorso pubblico, il possesso della cittadinanza italiana, nonché il godimento dei diritti politici. Il candidato, inoltre, dovrà essere in possesso delle qualità morali e di condotta, nonché dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio (che saranno accertate durante le prove di concorso).

Concorso per 314 ispettori anticendi dei vigili del fuoco: le riserve dei posti

È importante sottolineare, però, che non tutti i 314 posti sono a disposizione di tutti i candidati. Ci sono, infatti, delle riserve, quali:

  • come anticipato, 1/6 dei posti è riservato al personale che espleta funzioni operative nei vigili del fuoco. Per questi non ci sono neppure limiti di età da soddisfare;
  • 10% al personale volontario dei vigili del fuoco (purché iscritto negli appositi elenchi da almeno 7 anni e a patto che abbia alle spalle almeno 200 giorni di servizio);
  • 2% dei posti agli ufficiali delle Forze Armate che hanno terminato, senza demerito, la ferma biennale.

Come si struttura il nuovo concorso per vigili del fuoco

Come abbiamo già avuto modo di spiegare, il concorso non seguirà le indicazioni dell’ultima riforma Brunetta. Se necessario – ossia qualora, molto probabile, il numero delle domande dovesse superare di dieci volte il numero dei posti messi a concorso – l’ammissione alle prove d’esame sarà subordinata al superamento della prova preselettiva.

Per il calendario delle prove scritte bisognerà attendere il 30 luglio 2021, con la relativa comunicazione che verrà data in Gazzetta Ufficiale.

La prova preselettiva verterà sulle materie delle altre due prove del concorso, ossia uno scritto e un orale. Nel caso dello scritto, le materie affrontate saranno:

  • elettrotecnica e impianti;
  • meccanica e macchine;
  • idraulica.

Nell’orale, invece, le materie saranno:

  • fisica;
  • chimica;
  • topografia;
  • elementi di normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • elementi di normativa tecnica e procedurale di prevenzione
  • incendi;
  • elementi di diritto amministrativo e di diritto
  • costituzionale;
  • ordinamento del Ministero dell’interno, con particolare riferimento al Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, e ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Entrambe le prove si considerano superate se il candidato raggiunge un punteggio di almeno 21/30. Successivamente ci sarà l’accertamento dei requisiti psico-fisici e attitudinali; solo allora i candidati vincitori avranno l’idoneità necessaria per il reclutamento nei vigili del fuoco.

Concorso per ispettori antincendio dei vigili del fuoco: come partecipare

Per quanto riguarda la domanda di partecipazione al concorso c’è tempo fino all’8 luglio 2021. Il link per partecipare è il seguente: vi serve sapere, però, che ai fini dell’invio della candidatura è necessario il possesso delle credenziali SPID.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: