Apertura museo campano di Capua e anfiteatro sammaritano

Liceo Manzoni Caserta 640×300

La direttrice regionale Musei della Campania, Marta Ragozzino, è lieta di annunciare insieme a tutto lo staff la prossima riapertura dei musei e dei luoghi della cultura della rete campana, chiusi al pubblico dal 6 di novembre.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640

“Finalmente, dopo più di due mesi, anche se solamente dal lunedì al venerdì, si potranno riaprire le porte dei nostri musei, simbolo della vita culturale del paese, grazie a tutte le precauzioni e misure di sicurezza già sperimentate dopo il primo lockdown” dichiara la direttrice. “Aspettavamo questo giorno con impazienza”, aggiunge, “perché siamo convinti che i musei e i siti archeologici abbiano un valore sociale prezioso, siano presidi civili fondamentali per le nostre comunità, e non vediamo l’ora di presentare le piccole e grandi sorprese che abbiamo preparato dietro alle porte chiuse in questi mesi”.

Secondo quanto comunicato dalla Direzione generale Musei, il prossimo DPCM consentirà l’apertura dei musei dal 18 gennaio nelle regioni a “basso rischio” (gialle o bianche), dal lunedì al venerdì, prevedendo invece ovunque la chiusura nel weekend. Un servizio offerto ai residenti, che potranno ritornare a vivere in sicurezza musei e siti archeologici, che in questi mesi hanno continuato ad essere vicini a tutti i visitatori con contenuti culturali digitali e visite virtuali.

Tutte le info e gli aggiornamenti su orari e giorni di apertura saranno disponibili sul sito web istituzionale (polomusealecampania.beniculturali.it), sul sito MiBACT (beniculturali.it) e sui canali social dei musei.

Lunedì 18 gennaio, alle 10:30, l’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere accoglierà il pubblico del circuito archeologico dell’antica Capua per la presentazione “sul campo” del progetto Horticultura, che nell’Antica Capua è dedicato alla riscoperta delle coltivazioni lungo la via Appia e alla dieta dei gladiatori.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Insieme alla Direzione Regionale Musei della Campania, ad accogliere il pubblico saranno il Comune di Santa Maria Capua Vetere, l’Istituto comprensivo “Alessio Simmaco Mazzocchi”, la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Caserta e Benevento, Terra Felix, Legambiente Geofilos Atella e l’Archeoclub sammaritano.

La giornata di riapertura proseguirà al Museo archeologico dell’antica Capua per scoprire i contenitori in cui venivano conservati e serviti i gustosi cibi e le inebrianti bevande: lo faremo ammirando il corredo di una splendida tomba a cassa di tufo con testate dipinte, sui cui sono raffigurati il rientro dalla battaglia di un guerriero campano e una figura femminile ammantata con simboli legati all’abbondanza. Al suo interno potremo scrutare un gran numero di contenitori di produzione locale a figure rosse e a vernice nera, tra cui spicca una grande anfora con scena figurata della liberazione di Andromeda, deposta insieme a piatti da pesce, coppe, un grande contenitore per contenere acqua.

Con HortiCultura, un percorso agrodidattico per nonni e nipoti nei principali beni culturali della Campania: da Pompei alla Reggia di Caserta, dall’antica Capua ad Atella.

Il progetto, presentato da Terra felix e accolto dalla Direzione Regionale Musei della Campania, è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.
Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org.

Incontri settimanali e campi estivi consentiranno ai giovanissimi destinatari sia di “musealizzare” aree della scuola, sul tema del cibo sano e della dieta mediterranea; sia di rendere, con la didattica della terra, ancora più interessante l’offerta didattica del sito archeologico di Santa Maria Capua Vetere.
Il Museo archeologico dell’antica Capua, l’Anfiteatro e il Museo dei gladiatori saranno aperti dal lunedì al venerdì. Chiusura nel fine settimana.
Biglietto gratuito Lunedì 18 gennaio 2021
Martedì 19 gennaio 2021 i visitatori saranno accolti dagli stagisti del corso per “Operatore dei servizi di custodia e accoglienza museale”.

Info:
Biglietteria Anfiteatro campano 0823/1831093 o [email protected]
Le Nuvole 0812395653 o [email protected]
Museo archeologico dell’antica Capua, via Roberto D’Angiò, 44 – Santa Maria Capua Vetere
tel. +39 0823 844206 – [email protected]
www.polomusealecampania.beniculturali.it | Facebook: Antica Capua Circuito Archeologico | Twitter: @museosmcv | instagram: drmcam.museoanticacapua/

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati