Macerata. 78enne trovata morta in casa: si sospetta dei familiari, interrogati per tutta la notte

Le luci di Natale e gli addobbi alle case in via Petrini oggi non hanno sapore di festa.

C’è silenzio e prevale una domanda che tutti si fanno: cosa è successo a Rosy questa notte? Chi ha ucciso Rosina? Rosina Cassetti una donna di 78 anni, casalinga, da poco in pensione.

Era una donna buona che amava molto il suo giardino e i suoi fiori.

Rosy era nata a Metallica, si era trasferita a Macerata con il marito Enrico Orazi, titolare di Car Commercio, auto ricambi, era andata a vivere al primo piano di una palazzina di via Arcangeli.

Lì ha vissuto fino a 25 anni fa, quando si è trasferita a Montecassino.

Da circa un anno la figlia Arianna si è trasferita nella villetta con il figlio.

Sulla via si interrogano sui rapporti familiari, circolano voci che non vi fosse una situazione idilliaca, ed era proprio Rosy a parlare di questa situazione.

Rosy aveva delle amiche a Montecassino ed era felice perchè sarebbe andata a pranzo a Natale da due vicini.

Lei era sempre una donna sola e così chiamava le amiche. Però poteva solo chiamare ma non ricevere telefonate.

Forse per questo l’amica ha dichiarato: ”ieri mi è parso strano che non mi chiamasse, almeno per farmi gli auguri“.

Un vicino di casa parla di una situazione che era giunta al limite, dice Luca Acciarresi, era una donna buona.

A Montecassino Rosy aveva in particolare due amiche, Carla e Annamaria, che la accompagnavano la mattina a fare colazione, trascorrevano del tempo insieme: amicizie importanti per la 78enne.

L’ultimo gesto affettuoso della donna pare risalga alle 11.30 della Vigilia, quando le avrebbe portato un po’ di sugo preparato da lei.

Gli amici sono provati, poco prima si sono visti, si sono scambiati dei regali: è stato talmente improvviso!

Restano i dubbi e gli interrogativi, a cominciare da quelli che si pongono gli inquirenti che stanno cercando di ricostruire cosa sia accaduto la sera precedente.

I familiari di Rosina hanno detto di aver visto un uomo, vestito scuro, che sarebbe entrato in casa per compiere un furto.

Un uomo ha legato la figlia e chiuso in bagno il marito di Rosina, hanno raccontato. Entrambi sono stati liberati dal nipote quando è ritornato in casa.

Rosina è stata ritrovata morta, senza segni di violenza: l’ipotesi e che sia stata soffocata.

Nella stessa notte i familiari di Rosina sono stati portati in caserma per essere sentiti su quanto accaduto e sono rimasti per 18 ore dai carabinieri.

L’autopsia è stata fissata per domenica 27; al momento non ci sono indagati ma i carabinieri sono al lavoro per cercare di ricostruire quanto effettivamente accaduto.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: