Maddaloni. Comunicato di chiarimento dei Briganti Calatini

Ha creato polemiche nel neo nato gruppo dei Briganti Calatini un post di ringraziamento dell’associazione “La Madonnina”, che via social ha voluto ringraziare questo gruppo  che tanto si sta prodigando per la città, facendo raccolte alimentare e mettendo in atto tante iniziative per aiutare cittadini che in questo periodo vivono una situazione di seria difficoltà.

Il post di ringraziamento ha associato, sicuramente in maniera involontaria, il nome del gruppo ad un assessore della giunta locale. Una confusione probabilmente generata dal tipo di iniziativa o dalla non conoscenza delle dinamiche. Pertanto il gruppo, a scopo chiarificatore, e, senza alcuna polemica, vuole ancora una volta, anche attraverso i mezzi di informazione, chiarire a tutti i suoi scopi e la sua natura:

“Il Gruppo Briganti Calatani, SENZA ALCUN FINE E SCOPO POLITICO, comunica che per l’emergenza nazionale Covid-19 è stato creato e s’è creato con l’ausilio e la partecipazione di comuni cittadini, con il solo obbiettivo di aiutare i cittadini in difficoltà, per sollecitare lo spirito di solidarietà di tutta la Comunità maddalonese attraverso la creazione dell’iniziativa Carrello Raccolta alimentare.
Al riguardo si comunica che il gruppo e l’iniziativa sarà sempre solidale e favorevole ad aiutare e collaborare con cittadini e associazioni per soli scopi di beneficenza, ma ci duole evidenziare che – per quanto riguarda la donazione effettuata in data odierna all’ associazione La Madonnina – nulla c’entra e inesistente è alcun intervento dell’assessore ai servizi sociali Rosa Rivetti.”

L’articolo Maddaloni. Comunicato di chiarimento dei Briganti Calatini proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: