Caiazzo. Bagno di folla per Michele Ruggeri, sindaco proposto da ‘Caiazzo Bene Comune’

Si prospetta tutta in discesa la strada verso l’elezione a sindaco di Michele Ruggieri, proposto dal movimento “Caiazzo Bene Comune”, se è ancora vero che, come ammonisce l’adagio, “chi ben comincia è alla metà dell’opera”.

Non poteva iniziare meglio infatti, l’avventura dell’autorevole ufficiale della Bememerita “imprestato” alla politica locale su iniziativa del “gruppo Sibillo” col palesato intento di riportare agli antichi fasti la storica città di Caiazzo tutelandone il territorio dalle cementificazioni selvagge che fin troppo hanno devastato anche la città del presunto buon vivere.

Ha dimostrato subito di avere le idee chiare il nostro, pugliese di origine, piemontese per professione ma da circa dieci anni residente in Caiazzo, illustrando sinteticamente idee e propositi che si prefigge ai tantissimi presenti al suo primo incontro con gli elettori, promosso dal suo comitato elettorale a tempo di record, poche ore dopo la presentazione della lista, per la prima volta nella storia caiatina non nella grande piazza Portavetere ma nella piazzetta dedicata ai Martiri caiatini, cioè proprio davanti alla casa comunale.

Scelta non casuale anche per il simbolico (per ora solo auspicato) passaggio di testimone dall’uscente sindaco Tommaso Sgueglia che ovviamente resterà in carica fino al lunedì 11 giugno, quando, sulla base dei risultati elettorali, è programmata la proclamazione del successore.

Altri incontri sono previsti nei prossimi giorni in varie contrade e frazioni cittadine nonché assemblee e pubblici comizi dei quali contiamo di divulgare sempre tempestivamente gli appuntamenti, sempre che a nostra volt ne verremo edotti.

Intanto tutti potranno riascoltare il breve messaggio introduttivo dell’aspirante sindaco semplicemente cliccando su una delle foto.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

 

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.