Dragoni. Discarica abusiva vicino alla chiesa di S.Marco scoperta e sequestrata dalla Benemerita

 Giuseppre Garibaldi. DRAGONI. Sequestrato nell’ territorio di Dragoni dai carabinieri della locale stazione di Alvignano retta dal comandante Giancarlo Sangiovanni nell’ambito dell’attività di controllo del territorio e contrasto al fenomeno dei reati ambientali, un cassone scarrabile colmo di rifiuti ingombranti e vari cumuli di rifiuti di vario genere presso l’area comunale, antistante la Chiesa di San Marco, ubicata presso l’omonima frazione. Il motivo del sequestro sarebbe stato causato dalla mancanza delle necessarie autorizzazioni previste dalla normativa vigente in materia di raccolta e trasporto dei rifiuti. Nel corso dell’attività, gli uomini dell’Arma hanno rilevato, inoltre, la presenza di rifiuti speciali, quali possono essere apparecchiature elettroniche non trattate, ovvero non private delle componenti pericolose. Sul caso indagano i militari coordinati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.(Foto rep.)   (Comunicato Stampa – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Leggi il seguito

Napoli. Scandalo rifiuti, giornalista aggredita: rete mobilitata per difendere la libera informazione, firma anche tu!

Sosteniamo FanPage e Sacha Biazzo per la loro indagine sui rifiuti e gli appalti truccati.

Leggi il seguito

Caiazzo. Caserma carabinieri, l’ex sindaco Sorbo ‘denuncia’: trasferimento basato su truffa comunitaria?

Caiazzo. La vicenda relativa al trasferimento della caserma dei carabinieri da Caiazzo a Ruviano, passa dalle istituzione locali come il comune ad un semplice cittadino, si fa per dire, se si considera che  Nicola Sorbo, che è il firmatario dell’esposto, è stato anche sindaco della città di Caiazzo, per vederci chiaro sulla vicenda. Caiazzo e i caiatini non si arrendono dunque alla decisione del trasferimento della struttura militare da sempre a Caiazzo. Quando sotto il profilo logistico fra comune  e i vertici dell’Arma, si stava per giungere ad una positiva conclusione, arriva il colpo a sorpresa: la caserma  sarà trasferita a Ruviano. In città, quando si ha ormai l’impressione di una resa, scende in campo l’ex sindaco Nicola Sorbo che dopo aver visionato approfonditamente gli atti invia un esposto alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere allo scopo di porre all’attenzione i fatti che si inseriscono nell’ambito di una vicenda pubblica, affinché vengano effettuati gli opportuni accertamenti e venga valutata la sussistenza di eventuali profili di rilevanza penale. ECCO TUTTI I DETTAGLI DELL’ ESPOSTO “Il Comune di Ruviano (CE), con delibera della Giunta comunale n. 44 del 21/12/2015 presieduta dal Sig. Roberto CUSANO, nella sua qualità di sindaco- […] (Comunicato Stampa – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Leggi il seguito

Caserta. Gazebo esterni ai locali pubblici: torna l’incubo del sequestro giudiziario

La Procura è tornata all’attacco, appellandosi al Riesame, 

Leggi il seguito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
87 queries, 1,888 seconds.