Alvignano. CoronaVirus: positivo un ricoverato presso una struttura privata, senza contatti neanche coi familiari

La notizia del contagio viene data per certa

Leggi tutto

Gioi Sannitica. Elezioni locali. Primo incontro coi candidati della lista ‘Uniamo Gioia’

Presentazione questa sera alle 20 in Piazza Municipio della lista  “Uniamo Gioia” che vede come candidato alla fascia tricolore Giuseppe Gaetano. Il programma elettorale della coalizione vede al primo posto l’importante tema delle politiche sociali e riguardo a tale argomento nel programma viene in sintesi evidenziato come “Per migliorare la qualità della vita dei propri cittadini l’Amministrazione deve garantire servizi che aumentino il livello di benessere e vivibilità della comunità mediante una serie di interventi pubblici in materia di politiche sociali. Desideriamo un paese inclusivo nei confronti dei concittadini svantaggiati, in cui nessuno deve sentirsi emarginato. In un contesto storico come quello che stiamo attraversando, caratterizzato da scarse risorse, si deve necessariamente puntare ad un valido volontariato. Sarà necessario creare le condizioni per un lavoro sinergico tra Ente Comunale, associazioni e giovani per potenziare la rete solidale e ridurre le barriere nella partecipazione sociale sul territorio.”
Leggi tutto

Piedimonte Matese. Comitato ‘pro ospedale’: giovedì 10 maggio nuovo incontro pubblico al comune

Il comitato art. 32 per la difesa del diritto alla salute e contro il declassamento “di fatto” dell’Ospedale di Piedimonte Matese continua la sua opera di sensibilizzazione ed informazione della cittadinanza del bacino di utenza del locale nosocomio e programma le future concrete azioni da intraprendere affinché la Regione modifichi il Piano Ospedaliero del Commissario ad Acta per la Sanità n.103 del 28.12.2018, approvato dai Ministero della Salute e dell’Economia nel mese di Aprile 2019. La prossima assemblea, cui tutti sono invitati a partecipare, si terrà giorno 10 Maggio alle ore 18,30 presso l’Aula Consiliare di Piedimonte Matese. Questo incontro sarà l’occasione per conoscere finalità e scopi del comitato, per ascoltare pareri tecnici di addetti del settore sullo scenario prospettato nel Piano Ospedaliero Regione Campania 2019-2021 e per aderire alla intrapresa iniziativa popolare, condividendone gli obiettivi. Il Comitato ha già previsto incontri itineranti in tutti i Comuni del Comprensorio, con prossime tappe ad Alife, Letino e Gallo, nonché l’attivazione di punti informativi. È, inoltre, in fase di redazione un documento da sottoporre all’attenzione dei vertici della Regione Campania ed ai Ministeri competenti. In questa non semplice battaglia per l’affermazione di un diritto costituzionalmente garantito il Comitato chiede la collaborazione attiva di tutta la popolazione matesina e si invitano coloro che vogliano operativamente partecipare a contattarci in sede di assemblea, tramite posta elettronica: comitatoart32dirittoallasalute@gmail.com, oppure attraverso la nostra pagina Facebook https://m.facebook.com/profile.php?id=296823414283022&ref=content_filter.
Leggi tutto

Alvignano. Auto prende fuoco nottetempo: tanta paura ma nessun altro danno; esclusa l’origine dolosa

Autoveicolo in fiamme la notte scorsa tra Via Lieggio e Via Gorizia. L’incendio é stato causato da un corto circuito interno considerato la vetusta del veicolo, di proprietà di  una coppia di origine marocchina, si esclude il movente doloso. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del nucleo radiomobile di Piedimonte Matese e una squadra dei vigili del fuoco per spegnere le fiamme e mettere l’area circostante in sicurezza.
Leggi tutto

Alvignano. Mesto addio a Peppino Di Leone, amico di tutti, stroncato dal ‘male del secolo’

Peppino è stato stroncato dal male del secolo. Sgomento in paese per la dipartita del 70enne che è considerato uno delle “memorie storiche” di Alvignano, in quanto ha prestato servizio per oltre trenta anni al Comune in qualità di ufficiale anagrafe. Impossibile non ricordare lo sguardo sempre sorridente, il carattere mite e discreto. Un uomo dedito alla famiglia, formata dalla moglie Vincenza e dalle figlie Eglandina, Natalia, Igea e Barbara.
I funerali hanno avuto luogo nel pomeriggio di ieri presso il Santuario dell’Addolorata, dove una folla commossa gli ha tributato l’ultimo caloroso e affettuoso saluto.
Leggi tutto

Alvignano. Ferragosto triste per la scomparsa di Padre Giovanni Conte; giovedì i funerali a Napoli

Padre Giovanni Conte è morto questa mattina presso l’Ospedale Fatebenefratelli di Napoli….

 

L’annuncio è stato dato dalla Comunità dei Servi di Maria di Mergellina del capoluogo partenopeo e dal Terz’ordine di Alvignano. Domani mattina 15 Agosto sarà allestita la camera ardente presso la Chiesa di Santa Maria del Parto (Convento dei Servi di Maria di Napoli, Mergellina).

I funerali avranno luogo Giovedi 16 Agosto alle ore 10.
Dopo la cerimonia funebre il feretro verrà tumulato in San Marco la Catola (Foggia),   paese d’origine del Servo di Maria. Padre Giovanni ha vissuto per molti anni ad Alvignano presso il convento di San Nicola Di Bari e ha seguito e accompagnato la crescita spirituale di diverse generazioni alvignanesi. Il suo ricordo sarà sempre vivo nei cuori di quanti lo hanno conosciuto.
Leggi tutto

Piedimonte Matese. Riflessioni di un lettore sugli agi di un cittadino autorevole quanto chiacchierato

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO…
” Il costo dell’egemonia cappelliana è ancora un’enigma?  Le autorità hanno effettivamente stimato le spese folli dell’ex sindaco incriminato? Le valutazioni di immobili a Dubai, rientranti nel luxury Real Estate, sono a dir poco esorbitanti, per non tener conto del costo della vita, che definire “alto” sarebbe riduttivo: parliamo di una delle città più costose del mondo. E gli studi in college svizzeri delle sue amatissime pargole? Formazione di ultra lusso, l’estrema frontiera dell’altissima formazione superqualificata, con rette annuali pari al costo che sostiene una famiglia media per acquistare casa. Che dire? L’ex sindaco si batteva ardentemente affinché le lapidi cimiteriali fossero tutte in marmo rigorosamente di Carrara, -e tutte identiche- forse per farci capire che solo la morte ci avrebbe reso uguali? La famiglia Cappello mostra alle autorità dichiarazioni dei redditi con milionarie. Ma risalenti a quando? Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da ferventi investimenti che non mettono in discussione la mole delle rendite. È la provenienza del denaro per gli investimenti che risulta dubbia. Avvocato non rinomato nè noto agli annali del principato forense nè di brillante oratoria o spessore culturale, di buona famiglia ma non con averi così ingenti da giustificare cotanta magnificenza. Dove nascono i numerosissimi zeri di quattrini e valori immobiliari che possiede? Ha riscosso parcelle super elevate dalle cause tenute per l’Asl? Oltre a monopolizzare la scelta di tutto il personale dell’Asl locale, dell’Ospedale del paese, le misure che la struttura adotta, nonché le ditte in appalto, ne prosciuga pure i fondi? E i cittadini aspettano ancora risposte…
Leggi tutto

Alvignano. Comune: appese a un filo le sorti di Angelo Marcucci e della sua amministrazione?

La crisi di maggioranza non accenna a diminuire e la fine della legislatura sembra apparire quanto mai vicina….. 

 Dopo le ultime vicende politiche che stanno scuotendo la maggioranza consiliare di “Noi con Voi”, ossia la contrarietà al voto sul bilancio del Presidente del Consiglio Comunale Armando De Marco e l’astensione del vice sindaco Pietro Civitillo e dell’assessore Diego Pedone nel corso dell’ultima riunione del parlamentino locale, il primo cittadino Angelo Marcucci ha revocato allo stesso De Marco le deleghe alle attività produttive, al commercio e all’artigianato. La decisione della fascia tricolore è sembrata quanto mai affrettata e controproducente, in quanto ha prodotto l’effetto di rendere la spaccatura ormai insanabile. Se ciò non  bastasse, nei giorni scorsi,  una riunione ristretta di qualche consigliere di maggioranza, a cui hanno partecipato varie eminenze grigie del gruppo, ha prodotto il risultato di consigliare e indurre Marcucci ad arroccarsi sull’Aventino, lanciando continui segnali di guerra. Insomma nei prossimi giorni si potranno conoscere gli sviluppi della vicenda….

 

Leggi tutto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: