In evidenza su #TR-News ☏0823862832 ✉info@tr-news.it

Piana M.Verna. Calcio locale: il Comune premia 'ASD Rinascita', squadra vincitrice del campionato

Sostiene tangibilmente i propri beniamini e soprattutto dimostra sensibilità da vendere la civica amministrazione di Piana di Monte ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Corpus Domini: torna l'infiorata' domenica 23; preparativi al centro 'Madre Claudia'

Con l'impegno e la volontà di tutti, si rinnova la tradizione  del Corpus Domini... cominciando dal quartiere Portanzia (nelle foto). Nel ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. 'Un posto al sole': centro storico trasformato in 'set' per girare alcune scene della 'fiction' RAI

Nella mattinata di martedì 18 giugno piazza ex Verdi e le contigue zone del centro storico  caiatino saranno mobilitate dalla troupe ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. 'DEA' primario per l'ospedale matesino: giovedì al Comune meeting del comitato 'Art.32'

Approderà nel capoluogo caiatino giovedì 20 giugno la mobilitazione promossa dal comitato "Art.32" che si prefigge di assicurare ...

Leggi tutto >>

Da Caiazzo a Caserta sindaco mobilitato per promuovere libro di Nicola Sorbo sull'eccidio nazista

"Tra memoria e oblio, la strage di Caiazzo" è il titolo del libro che martedì 25 giugno, alle ore 18, ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Massaggi 'mielosi' non solo per dire presso la Scuola Internazionale di Estetica Almaviva

Sempre attenta alla valorizzazione del suo territorio, Antonietta Almaviva, direttrice dell’International School of Aesthetics, ha ospitato presso il ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Guerra fra supermercati: estate rovente e autunno dirompente per politici e funzionari comunali?

Caiazzo. Guerra fra supermercati: estate rovente e autunno dirompente per politici e funzionari comunali?

É ormai iniziato il conto alla rovescia per il primo step di quello prospettato come periodo particolarmente rovente ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Comune: deficit prodromico al dissesto e spese 'voluttuarie' a 'go-go'? Allarme di Insero

Duro affondo del consigliere di minoranza Amedeo Insero che, dopo il riconoscimento di un deficit "stratosferico" da parte ...

Leggi tutto >>

SexyGate Campano. Lui, lei e l'altro: impazza il 'totocoppia', esclusiva di Giuseppe Sangiovanni

Sesso, tradimenti, perversioni, bugie, vizi, manie e pruriti di provincia. La "Lewinski de noantri", “eloquente” in stanze non ovali, ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Terremoto giudiziario sulle Opere Pie Riunite: sospeso per tre mesi il sindaco Giaquinto

Attacco a testa bassa del gruppo consiliare di minoranzanei confronti del sindaco e degli amministratori delle Opere Pie, ...

Leggi tutto >>

Pietravairano ha la sua giunta: Zarone vicesindaco, a Semola i lavori pubblici

Il verdetto delle urne è stato chiaro e inequivocabile: Marianna Di Robbio è il primo sindaco donna di Pietravairano. La sfida non è stata delle più semplici, e se la legge dei numeri non lascia spazio ad interpretazioni, è quella intangibile degli animi a far emergere tutte le perplessità di un paese diviso in due. Dopo l’ardua impresa della vittoria, a Di Robbio non resta che acquistare la fiducia anche di chi non l’ha votata, oltre a confermare quella di chi l’ha scelta. Per farlo, ha scelto di farsi affiancare dalla forza più giovane della lista: Aldo Zarone – figlio 21enne dell’ex sindaco Francesco – sarà infatti il vicesindaco, forte dell’ampio bacino di voti raccolti, ben 247. A Zarone vanno anche le deleghe di protezione civile, viabilità, servizio idrico, politiche energetiche, pubblica illuminazione, cultura e verde pubblico. Un accentramento di potere nelle mani del giovane che farà discutere i molti. Insieme a lui, sono tre gli assessori comunali nominati: Rodolfo Porcelli con la nomina allo sport, turismo, spettacoli e commercio; Pasqualino Fernandes con i servizi sociali, pubblica istruzione e contenzioso; infine Mario Semola, a cui vanno i dicasteri più “pesanti” come lavori pubblici, urbanistica, demanio, patrimonio, servizi cimiteriali e rapporti con gli enti. La maggioranza consiliare sarà completata da Andrea Rotondo, Mario De Blasio, Enrico Lo Greco e Gennaro Testa. Tra gli scranni dell’opposizione siederanno invece Adriano Del Sesto, Maria Rosaria Littera, Raffaele Bassi e Antonio Robbio. La casa comunale di Pietravairano avrà una nuova inquilina, la quale avrà a che fare con una mole interessante di lavoro, oltre che con un paese da ricucire.

L’articolo Pietravairano ha la sua giunta: Zarone vicesindaco, a Semola i lavori pubblici proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Geronimo Stilton accompagna i ragazzi nei siti archeologici

POMPEI (NA) – Al Teatro Piccolo del sito archeologico, ingresso piazza Esedra, giovedì 13 giugno alle 10.30 Geronimo Stilton presenterà il risultato finale delle attività del progetto educativo Itinerario didattico formativo.

A un anno di distanza dalla sua prima visita  e dopo un intenso lavoro al fianco degli alunni di 12 istituti comprensivi di Pompei, Ercolano, Torre Annunziata, Trecase e Napoli, torna agli scavi di Pompei Geronimo Stilton, il topo giornalista più amato dai bambini di tutto il mondo, e porta con sé le nuove mappe e la guida del sito Unesco 829 “Aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Torre Annunziata”, dedicate ai più piccoli e ai ragazzi.

Geronimo Stilton è stato il testimonial d’eccezione di Itinerario didattico formativo tra i siti di Pompei, Ercolano, Torre Annunziata, Napoli, rivolto ai giovani cittadini del sito UNESCO, finanziato con i fondi della L. 77/2006 (legge per “misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella “Lista del patrimonio mondiale” posti sotto la la tutela dell’UNESCO).

Il progetto –  svoltosi in collaborazione con l’Osservatorio Permanente del Centro Storico di Napoli-sito Unesco – ha avuto l’obiettivo di aumentare la consapevolezza e la sensibilità dei più giovani nei confronti del patrimonio culturale mondiale, anche attraverso l’osservazione delle tecniche di conservazione e valorizzazione.

All’incontro interverranno: il direttore ad interim del Parco Archeologico di Pompei, Alfonsina Russo, il professor Massimo Osanna assieme al direttore del Grande Progetto Pompei, generale Mauro Cipolletta, il direttore del Parco archeologico di Ercolano, Francesco Sirano, Laura Acampora del Segretariato generale del Ministero per i beni e le attività culturali – Servizio I, Ufficio Unesco del Mibac, Elena Pagliuca dell’Osservatorio Permanente del Centro Storico di Napoli-sito Unesco,Rachele Geraci di Atlantyca​, Responsabile eventi culturali e relazioni con le Istituzioni.

Non mancherà, naturalmente, Geronimo Stilton, protagonista e autore della serie editoriale pubblicata in Italia da Edizioni Piemme e in altre 49 lingue nel mondo e dei cartoni animati in onda su RAI, qui presente in pelliccia e baffi assieme agli alunni e professori delle classi partecipanti al progetto.

Le mappe saranno in distribuzione presso gli ingressi dei tre siti, assieme alla guida che sarà distribuita in questa prima fase gratuitamente.

L’ingresso all’evento di presentazione è aperto ai visitatori, fino ad esaurimento posti (max. 150).

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con Atlantyca Entertainment, l’azienda milanese che gestisce i diritti editoriali internazionali, di animazione e di licensing del personaggio Geronimo Stilton.

L’articolo Geronimo Stilton accompagna i ragazzi nei siti archeologici proviene da Lo Speakers Corner.

(Tonia Ferraro – http://www.lospeakerscorner.eu – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Mondragone, campagna diffamatoria nei confronti dell’allora sindaco Giovanni Schiappa

Mondragone, campagna diffamatoria nei confronti dell’allora sindaco Giovanni Schiappa

MONDRAGONE – La sentenza della terza sezione penale del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, pubblicata lo scorso 4 giugno 2019, evidenzia che le modalità della condotta dell’autore dell’intervista Walter De Rosa – difeso dall’avv. Giovanni Zannini – e dell’intervistato Massimo Avorio – difeso dall’avv. Gianluca Di Matteo, la lesione della reputazione di Giovanni Schiappa – assistito dall’avv. Alberto Tortolano – e l’entità del danno arrecato alla sua immagine personale e di sindaco di Mondragone sono state particolarmente gravi, tanto che non sono emersi elementi favorevoli da poter concedere attenuanti generiche seppur richieste dal Pubblico Ministero, alla luce di una diffusione capillare e potenzialmente illimitata, perché pubblicata con il mezzo della stampa on line che si rivolge ad un numero cospicuo ed indeterminato di persone.

Da qui la condanna esemplare per gli imputati alla pena della reclusione superiore a quella richiesta dal P.M., oltre al pagamento delle spese processuali unitamente al risarcimento dei danni in favore della persona offesa con il pagamento di una provvisionale immediatamente esecutiva.

L’articolo Mondragone, campagna diffamatoria nei confronti dell’allora sindaco Giovanni Schiappa proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Santa Maria a Vico. Bomba carta in un cantiere

Terrore nella notte tra il 9 e il 10 giugno a Santa Maria a Vico, dove una  forte esplosione si è verificata  all’interno di un cantiere sulla Nazionale Appia .

Questi i fatti. Secondo le prime indagini l’esplosione sarebbe stata determinata da una bomba carta ad opera di ignoti all’interno di un cantiere di proprieta’ di un noto imprenditore di Cancello, A.I.,  e nel quale si sta procedendo alla realizzazione di un complesso edilizio.

I residenti spaventati dalla esplosione hanno allertato immediatamente le autorita’ competenti.

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e i carabinieri della Compagnia di Maddaloni, i quali hanno avviato tutti gli accertamenti del caso.

L’articolo Santa Maria a Vico. Bomba carta in un cantiere proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

MONDIALI FEMMINILI DI CALCIO, L’ITALIA VINCE CONTRO L’AUSTRALIA IN ZONA CESARINI

Ai Mondiali femminili di calcio l’Italia riesce a battere 2-1, in rimonta l’ostica Australia nella partita d’esordio in Francia. Si gioca allo stadio Hainaut di Valenciennes, davanti ad una cornice di pubblico di circa 15.000 spettatori, l’Australia in tenuta gialla, ‘le canguresse’ si sono portate in vantaggio esattamente alla mezz’ora del primo tempo, a segno l’attaccante Samantha Kerr — una delle giocatrici più attese del torneo — che aveva cestinato un calcio di rigore segnando però in ribattuta dopo la parata del portiere Laura Giuliani. Venti minuti prima era stato annullato un gol per fuorigioco a Barbara Bonansea.

Anche dopo lo svantaggio l’Italia rimane in partita ed acciuffa il gol del pari nel secondo tempo, ci pensa Bonansea, brava a recuperare il pallone in fase di costruzione dall’incerta difesa australiana. La partita prosegue avvincente combattuta con molti cambi di fronte. L’Italia ha infine segnato il gol della vittoria al quinto minuto di recupero con un colpo di testa di Bonansea, la migliore in campo per la doppietta effettuata.

Per la Nazionale allenata da Milena Bertolini il Mondiale è iniziato quindi con una vittoria meritata e nel migliore dei modi contro una delle grandi favorite del torneo. Con la vittoria contro l’Australia, l’Italia è momentaneamente prima nel Gruppo C in attesa di Brasile-Giamaica, in programma alle 15.30 a Grenoble.

Vittoria azzurra dunque con orgoglio e tenacia e anche un pizzico di resilenza un segnale comunque positivo in uno sport dove la fanno la padroni gli uomini idolatrati sempre in prima pagina e trattati come autentiche star.

Tabellino match

Reti: 22′ Kerr, 56′ Bonansea, 95′ Bonansea

AUSTRALIA (4-3-3): Williams; Catley, Kennedy, Polkinghorne, Carpenter; Yallop (dall’83’ Kellond-Knight), Van Egmond, Logarzo (dal 60′ De Vanna); Raso (dal 69′ Gorry), Kerr, Foord. A disp.: Arnold, Micah, Allen, Fowler, Roestabakken, Simon, Kellond-Knight, Gorry, Harrison, Luik, De Vanna, Fowler, Gielnik. All. Milicic.

ITALIA (4-3-1-2): Giuliani; Guagni, Gama, Linari, Bergamaschi (dal 76′ Giacinti); Cernoia, Galli (dal 46′ Bartoli), Giugliano; Girelli; Bonansea, Mauro (dal 58′ Sabatino). A disp.: Marchitelli, Pipitone, Boattin, Fusetti, Tucceri, Cimini, Bartoli, Parisi, Rosucci, Serturini, Giacinti, Tarenzi, Sabatino. All. Bertolini.

 

 

 

L’articolo MONDIALI FEMMINILI DI CALCIO, L’ITALIA VINCE CONTRO L’AUSTRALIA IN ZONA CESARINI proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Primo vero weekend d’estate, tutti al mare ma la costa del litorale domitio aveva un’acqua scura e torbida

Primo weekend estivo anche in Campania. Si è fatta attendere, ma alla fine, anche se arriverà ufficialmente il prossimo 21 giugno, l’estate è esplosa con temperature roventi e gran caldo. La colonnina di mercurio è salita fino a superare i trenta gradi. Il periodo instabile con temperature spesso sotto la media registrate a maggio e nei primi giorni di giugno, si è ufficialmente concluso. Il meteo aveva previsto per l’ultimo fine settimana caldo e sole alto in cielo. In molti hanno approfittato, sabato e domenica, del caldo estivo per trascorrere il fine settimana al mare affollando le spiagge della costa tirrenica della Campania.

Tanti i bagnanti anche lungo la costa Domitiana con file molto lunghe lungo le direttrici che da Caserta conducono a Castel Volturno, Baia Domizia, Mondragone, Sessa Aurunca. Sono iniziate, però, anche le segnalazioni di “mare sporco” e di spiagge piene di detriti e rifiuti. A partire da Baia Domizia dove i bagnanti hanno segnalato, anche attraverso i social, che sia sabato che domenica il mare aveva cambiato colore, lasciando l’azzurro cristallino dei primi giorni della settimana scorsa ad un colore scuro e torbido. La stessa storia si è vissuta da Castel Volturno passando per Marina di Varcaturo a Baia Domizia.

Di fronte a questa situazione che ha letteralmente compromesso il weekend che i bagnati già pregustavano, sono partire accuse nei confronti della mancata depurazione delle acque che confluiscono poi nel mare domizio. L’Arpac, lo scorso 31 maggio 2019, ha pubblicato sul proprio sito i dati sullo stato delle acque di balneazione. L’intento è quello di rispondere all’esigenza dei cittadini di conoscere in tempi rapidi la qualità del mare, grazie alle attività di monitoraggio dell’organismo regionale. I dati sono riferiti alla stagione balneare del 2019 dopo i controlli che sono stati condotti dal primo aprile al 30 settembre delle ultime 4 stagioni balneari.

Ecco, di seguito quanto denunciato dal Consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli in una nota della giornata odierna: “Il mare che bagna Ischitella ha un aspetto poco rassicurante, addirittura inquietante. Il video denuncia, accompagnato da diverse foto inviate negli ultimi giorni da un cittadino, e documentano una condizione che va approfondita. Non può essere ignorata. Dal colore gialloverde alla scarsa limpidezza dell’acqua fino ai fondali putridi è una condizione pietosa e probabilmente la balneazione andrebbe vietata e l’area interdetta. Per martedì (11 giugno 2019, ndr.) i Verdi hanno fissato un incontro con Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della Regione Campania, per discutere della depurazione dei litorali campani. Intanto abbiamo già chiesto i rilievi dall’Arpac”. Lo ha annunciato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi.

L’articolo Primo vero weekend d’estate, tutti al mare ma la costa del litorale domitio aveva un’acqua scura e torbida proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Caserta. In via Acquaviva apre ” Il Sogno” per realizzare eventi da sogno

A Caserta in via Acquaviva 262,  e’ stato aperto il  punto vendita “Il Sogno” oasi privilegiata per quanti sono alla ricerca di  bomboniere, articoli da regalo, ballon art, wedding party planner e confettate per ogni evento.

Cura nei dettagli e passione vi accompagneranno nella realizzazione del vostro sogno.

Per il mese di giugno troverete offerte promozionali per il lancio delle linee Melaverde, Miledi, Lemir, Ceramica Artistica Napoletana, ed in esclusiva, gli Angeli dei Dettagli.

 

L’articolo Caserta. In via Acquaviva apre ” Il Sogno” per realizzare eventi da sogno proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

PRESENTAZIONE PROGETTO CON-TATTO ALLA BIBLIOTECA DIOCESANA DI CASERTA

CASERTA – Presentazione del Progetto CON-TATTO, alla presenza del Vescovo D’Alise di Caserta, Don Antonello Giannotti, gli assessori del Comune di Caserta Sparaco e Corvino, all’interno della biblioteca Diocesana a P.zza Duomo di Caserta.

Questi i principali interventi dei relatori. Apre il dibattito il Vescovo D’ Alise così “L’ impegno della Diocesi a risolvere probelmi sociali, puntando a fare crescere facendo interagire varie persone, scendere verso la crescita dei popoli, il progetto di cui si parla stamane esiste soprattutto per gli altri’”.

Prosegue il convegno Don Antonello Giannotti “Le radici dalla famiglia sono importanti, c’è il Magistero di Papa Francesco dietro questo progetto, come prenderci cura della fragilità, la CARITAS non si occupa solo delle famiglie in disagio economico, per fare la carità bisogna comunque tessere relazioni, grazie anche ai tre Istituti scolastici tra cui Maddaloni che hanno collaborato, un grazie all’ 8 per 1000 che ci finanzia“.

Presente anche l’assessore Sparaco del Comune di Caserta che prende la parola questo uno stralcio del suo intervento dopo gli ‘esponenti’ della diocesi “Il progetto è in linea con quello che facciamo nell’ambito sociale, con attenzione a quelle che sono le famiglie, ossia circa 1.900, abbiamo fatto questo progetto finanziato dalla Regione Campania, tra i ‘beneficiari’ ci sono 20 persone precettori del REI, cerchiamo di fare in modo che le famiglie non siano solo assistite ma possano uscire dalla condizione di povertà“.

L’ assessore Maddalena Corvino con delega alle Politiche di inclusione sociale, ha sfruttato ‘l’assist’ dell’assessore Sparaco rimarcando che “Il progetto tocca temi interessanti ed importanti che con il mio assessorato stiamo seguendo da molto tempo, oggi la famiglia vive una crisi propandare un’iniziativa che parte dalla famiglia è importante, abbiamo una sede di sportello delle politiche sociali che cerca di aiutare, un supporto ‘spirituale’ “.

Sciorinati durante il dibattito alcuni numeri sullo sportello di ascolto con un’età media di 52 anni con coppie che hanno bisogno ma anche disoccupati.

Intercettato anhce il Sindaco Marino il quale ha dichiarato che “E’ importante il tema della famiglia,fare rete con in sinergia con le istituzioni che costruiscono la porspettiva per i giovani dobbiamo rafforzare la comunità partendo dalla famiglia”.

Tra gli altri che hanno contribuito al progetto illustrato dal Vice Direttore Caritas Caserta, don Antimo Vigliotta, dal coordinatore del centro ascolto Diocesano, dr. Ugo Tuscolano, dalla coordinatrice progetto CON-TATTO, dr.ssa  Barbara Pacilio, dalla Psicoterapeuta familiare, dr.ssa Marina Scappaticci. Rappresenterà il mondo dell’istituzione scolastica la DS ITIS “Giordani” e membro della Commissione Pari Opportunità Caserta, la dr.ssa Antonella Serpico. La conclusione dei lavori è stata affidata al dr. Ferruccio Diodato, Servizio per la Promozione al Sostegno Economico della Chiesa Cattolica Italiana.

C’è uno sportello legale di ascolto c/o la CARITAS DIOCESANA a Caserta il meroledì dalle 17.00 alle 19.00, uno sportello famiglia sempre alla Caritas che riceve il martedi dalle ore 10.00 alle ore 12 ed il mercoledi’ dalle ore 17.00 -19.00, altro sportello famiglia c/o il Comune di Caserta ex Caserma SACCHI nei seguenti giorni: Lunedi dalle ore 17.00 alle 19.00 giovedi dalle ore 10.00 – 12.00 Venerdi dalle 17.00 alle 19.00 per tutti coloro che hanno bisogno di ulteriori info ecco di seguito alcuni ‘recapiti’ : info@progettocon-tatto.it, la pag facebook progetto contattocaserta, per parlare con un operatore c’è il cellulare 392 615 7663 sede CARITAS via S. Carlino n. 3 Caserta, il sito infine www.progettocon-tatto.it.

 

L’articolo PRESENTAZIONE PROGETTO CON-TATTO ALLA BIBLIOTECA DIOCESANA DI CASERTA proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

La Casertana vuole ripartire dai fedelissimi di Ciro Ginestra

La Casertana riparte da Ciro Ginestra , un giovane allenatore con un ottimo passato da calciatore. Il padron Giuseppe D’ Agostino sembra aver fatto tesoro dell’ esperienza  passata e quest’ anno, più che spese folli, sta cercando di dare un senso logico alla squadra da costruire.

in passato, abbiamo più volte scritto che la lega pro e’ un campionato difficile e che spesso nomi di calciatori altisonanti non sono garanzia di successo. .

Ciro Ginestra e il nuovo responsabile dell’ area tecnica, Salvatore Violante, in questi giorni sono costantemente a lavoro , entrambi sanno bene che per loro la Casertana rappresenta una grande possibilità di entrare da protagonisti nel calcio che conta.

Dal nostro punto di vista, bene fanno i due, a ripartire da alcuni calciatori che il tecnico ha già allenato e che, rappresentano per lo stesso certezze anche all’ interno dello spogliatoio.

Stiamo parlando di Diamante Crispino , portiere del Bisceglie negli anni in cui Ginestra era l’ allenatore , Domenico Aliperta e Marco Caldore,che hanno condiviso con il tecnico la stagione 2017/2018 in serie D con l’ Altamura .

Insomma una Casertana nuova , magari capace di integrare  calciatori di indiscusso valore tecnico- caratteriale a quelli così detti di categoria che spesso , soprattutto in determinate circostanze ,possono mettere in campo quella cattiveria agonistica indispensabile in certe categorie.

 

 

L’articolo La Casertana vuole ripartire dai fedelissimi di Ciro Ginestra proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Studenti della FEDERICO II in fabbrica : cultura del fare e condivisione del sapere

Cultura del fare e condivisione del sapere: obiettivi strategici per MZ Costruzioni, azienda tra le principali nel Paese per le costruzioni in ferro. Nel quadro di tali attività, la MZ ha ospitato nel suo stabilimento di Santa Maria Capua Vetere la visita di una nutrita delegazione di studenti della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi Federico II di Napoli.

Gli studenti guidati dal professore Antonio Formisano, tutti iscritti al suo corso di Tecnica delle Costruzioni nell’ambito del corso di Laurea in Ingegneria-Edile Architettura, hanno potuto conoscere tutte le fasi dei processi di ingegnerizzazione e realizzazione delle opere in acciaio lavorate da MZ Costruzioni, esposte da Antonio Zito e dai tecnici specializzati interni all’azienda.

L’ufficio tecnico e l’ufficio qualità dell’azienda, in particolare, hanno illustrato i processi che conducono alla realizzazione di un’opera, fornendo agli studenti informazioni sugli avanprogetti, sul calcolo strutturale, sui modelli di calcolo, sui controlli di qualità, sulle varie fasi di lavorazione nei reparti specializzati dell’azienda.

L’incontro – ha commentato il professore Formisano – ha rappresentato un momento formativo di grande importanza per gli studenti che, dopo le lezioni teoriche in aula, hanno potuto osservare da vicino tutti gli step necessari alla realizzazione delle opere in carpenteria metallica, dal progetto strutturale alla sua ingegnerizzazione, dal controllo della qualità fino alla pratica esecuzione. Essi, che costituiscono la futura generazione dei professionisti nei settori dell’Ingegneria e dell’Architettura, faranno sicuramente tesoro delle pratiche realizzative di officina e di cantiere della MZ Costruzioni per il corretto svolgimento della loro attività professionale”.

L’articolo Studenti della FEDERICO II in fabbrica : cultura del fare e condivisione del sapere proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Call Now Button