In evidenza su #TR-News ☏0823862832 ✉info@tr-news.it

Caiazzo. Da città del buon vivere a 'città del cemento selvaggio' per sanare un abuso edilizio di 50 anni?

Accorrete, accorrete (solo) a Caiazzo potrebbero riaprirsi i termini per il condono edilizio del 1985! E' questo il fantasioso ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. 'Meetup 5 Stelle' a Bellona per tutelare l'ambiente e per denunciare l'inerzia istituzionale

Il Meetup Caiazzo 5 Stelle presente, l'altra sera, a Bellona, per essere solidale con i cittadini di un ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Tutti (ad Alvignano) in piscina a prezzo 'politico': siglata convenzione fra Comune e 'Oasi do Sol'

Giaquinto: “Una opportunità per il sociale e le famiglie in difficoltà”- Siglata convenzione tra il Comune di Caiazzo e ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Decò, altro che 'calma piatta': diffida, richiesta di commissario 'ad acta' e denuncia ai carabinieri

Certo non si può liquidare con la mera equazione logica "voti dati=manovre iniziate" im-postata da un lettore "più ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Appello al sindaco di un diversamente abile suo elettore e fan 'disperato' che 'rischia la vita'

Egregio signor Sindaco, chi le scrive è uno che si è battuto contro molte, molte persone che non ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Sabato 21 e domenica 22 luglio prodotti tipici e cultura protagonisti alla 'Notte della Maddalena'

Consegna ulivo secolare, laboratorio del gusto, dj set, Franco Pepe, re della pizza, incontra i giovani; folk, musica, e ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Scuole comunali, mensa e trasporto: appalti finalmente avviati per tempo

Su impulso del vice sindaco e assessore delegato Antonio Ponsillo(nella foto), l'esecutivo capeggiato dal sindaco Stefano Giaquinto ha incaricato ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Deco', voti andati, manovre avviate? meditate gente, meditate! - Post di un lettore

Che tempismo! Giusto un mese dopo le elezioni, al deco' sono iniziate le grandi manovre che certo porteranno alla ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Comune, torna Marra all'ufficio tecnico? Insero denuncia: terza 'cambiale in scadenza' per Giaquinto

Sembra inequivocabile il riferimento all'ingegnere caiatino che rappresenterebbe una terza cambiale in scadenza per l'amministrazione Giaquinto, a quanto, ...

Leggi tutto >>

MIGNANO MONTELUNGO. “Vola” la squadra di calcio a 5 “Villa Floria – Campozillone”. Stasera in campo per strappare il terzo posto in classifica

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Attenendosi alla citazione “Giocare per diletto con lo spirito dell’amatore” di Papa Francesco Bergoglio, il Presidente Massimo De Luca porta avanti il suo progetto con passione e caparbietà…
La squadra di calcio “Villa Floria- Campozillone” , facenti parte del Centro Sportivo Italiano Comitato territoriale di Cassino, voluta dal Professore Giacomo De Luca, si appresta a scalare la classifica per giungere al primo posto. Attenendosi alla citazione “Giocare per diletto con lo spirito dell’amatore” di Papa Francesco Bergoglio, il Presidente Massimo De Luca della sopracitata squadra, unitamente al suo compagno nonché Capitano Luca Fava dal luglio 2013, stanno dimostrando all’intero campionato di calcio a cinque, di osservare alla lettera i regolamenti che fanno del calcio un momento di gioia e condivisione. La squadra composta dai calciatori Giuseppe Santamaria, Nicola De Luca, Antonio Gallaggio, Carlo Stabile, Augusto Galardo, Massimiliano Leone nonché Massimo De Luca e Luca Fava, questa sera disputeranno la partita di calcio con la squadra Hawaii Fitness, con l’obiettivo di stravincere cosi da raggiungere il terzo posto nella classifica. Al momento la squadra “Villa Floria- Campozillone”, detiene il quinto posto, ma certamente questa sera riusciranno ad aggiudicarsi un punteggio favorevole tale da superare il punteggio di 22, sommato in base alle vittorie conquistate dall’inizio del campionato a cui prendono parte 15 squadre. “Siamo orgogliosi- ha riferito il Presidente Massimo De Luca- per aver messo su una squadra le cui finalità sono state sempre quelle di portare avanti un attività agonistica tale da creare fratellanza e amore tra i giocatori. Un grazie di cuore, va al Professore De Luca Direttore Sanitario della clinica “Villa Floria” che ci sostiene economicamente, consentendoci di portare in alto la validità di noi calciatori e l’importanza di una pratica sportiva la cui base deve essere sempre e solo la correttezza e civiltà”. 
Anna Izzo

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: MIGNANO MONTELUNGO. “Vola” la squadra di calcio a 5 “Villa Floria – Campozillone”. Stasera in campo per strappare il terzo posto in classifica.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

PIEDIMONTE MATESE. Fondi alle fasce deboli. L’Amministrazione Comunale destina 5mila euro in contributi, prelevati dalla rinuncia alle indennità di funzione.

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Il sindaco e tutti i suoi assessori e consiglieri comunali non percepiscono alcunché dal fondo delle indennità da quando si sono insediati nel 2007. Ora parte dei soldi vengono destinati alle persone meno abbienti… 
La Giunta Comunale, presieduta dal sindaco di Piedimonte Matese, Vincenzo Cappello, ha destinato somme provenienti dal fondo delle indennità di carica, per le persone meno abbienti. Oggi l’organismo di governo locale ha destinato 5mila euro (5.034,00) all’Ufficio di Assistenza Sociale retto dalla Responsabile Nicolina Raviele, la quale a sua volta li destinerà alle persone in difficoltà, laddove necessario. Già nei giorni scorsi sono stati liquidati aiuti a persone che si erano rivolte all’Ufficio di Assistenza Sociale, ora arriva questo ulteriore e significativo contributo (quasi a cadenza mensile), per aiutare residenti che soffrono la drammatica crisi congiunturale che ha creato nuovi ed enormi disagi economici a molti nuclei familiari, alcuni dei quali già riversavano in situazioni economiche difficili. L’obbiettivo del sindaco e degli assessori comunali, fin dal loro insediamento è quello di rimuovere ostacoli di ordine economico che impediscono al cittadino di soddisfare i bisogni primari del nucleo familiare. All’ufficio di Assistenza Sociale, pervengono numerose richieste presentate da cittadini che rappresentano le ristrettezze economiche che non consentono loro di far fronte alle spese di primaria necessità, di carattere medico – sanitario, nonché pagamenti relativi a spese sanitarie e/o scolastiche, non potendo quindi, assicurare il diritto allo studio previsto dalla Costituzione Italiana. Per cui la Giunta Comunale ha deliberato di impartire il seguente atto d’indirizzo al Responsabile del Settore Servizi Sociali Nicolina Raviele di procedere all’esame delle istanze, in conformità al vigente Regolamento Comunale, presentate dai cittadini in condizioni economiche disagiate, accertando a mezzo del Servizio Sociale il reale stato di bisogno ai fini delle corresponsioni del relativo contributo economico, con una spesa di 5.034,00 euro mediante l’utilizzo dei fondi derivanti dalla rinuncia all’indennità di carica degli Amministratori.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE. Fondi alle fasce deboli. L’Amministrazione Comunale destina 5mila euro in contributi, prelevati dalla rinuncia alle indennità di funzione..

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

PIEDIMONTE MATESE. Arresti nello scandalo dell’ospedale. Orlando Cesarini potrebbe ottenere subito i domiciliari. Per Ferraiuolo invece la situazione è diversa.

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Attualmente Cesarini è ricoverato nell’infermeria del carcere di Poggioreale. Le sue condizioni di salute sono incompatibili con il regime carcerario. L’avvocato Ercole Di Baia ha chiesto la sua scarcerazione. Stessa richiesta anche per Domenico Ferraiuolo, ma la sua posizione sarà analizzata solo lunedì…
Le difese di alcuni dei ventiquattro arrestati, di cui dieci in carcere e quattordici ai domiciliari, si sono rivolte al Tribunale della Libertà per chiedere la cessazione degli effetti coercitivi disposti dalla magistratura nei loro confronti il 21 gennaio scorso. In particolar modo, l’avvocato Ercole di Baia ha chiesto la remissione in libertà dei suoi assistiti, Domenico Ferraiuolo (foto in alto a sx) e Orlando Cesarini (foto in alto a dx), perchè non sussistono gravi esigenze di custodia cautelare. Addirittura, il Cesarini, attualmente recluso presso l’ospedale della casa circondariale di Poggioreale, sarebbe incompatibile con il regime della carcerazione, come certificato anche dal medico legale, in quanto colpito da infarto non più tardi di un anno fa e quindi, conseguentemente a ciò, soggetto anche ad un intervento delicato al cuore per l’innesto di alcuni by-pass. Diversa la situazione invece di Domenico Ferraiuolo, il quale sebbene colpito e provato da questa vicenda, si è dichiarato estraneo ai fatti, portando a sua discolpa, nell’ultimo interrogatorio di garanzia sostenuto davanti ai magistrati inquirenti, elementi che conforterebbero la sua tesi, sebbene però in attesa di riscontro. Per gli indagati è stata chiesta la remissione in libertà e/o in alternativa, il regime della detenzione domiciliare. C’è attesa anche per l’altro arrestato di Piedimonte Matese, Gabriele D’Antonio (foto in basso a sx), difeso da altro legale.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: PIEDIMONTE MATESE. Arresti nello scandalo dell’ospedale. Orlando Cesarini potrebbe ottenere subito i domiciliari. Per Ferraiuolo invece la situazione è diversa..

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

MIGNANO MONTELUNGO/SAN PIETRO INFINE. Incidente sulla Venafrana. Un Tir si schianta contro una cunetta e blocca la strada in entrambi i sensi di marcia.

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

foto repertorio
Il botto è stato udito fino a San Pietro Infine, dove molti residenti si sono spaventati. Sul posto i Carabinieri della Stazione di Mignano e l’Anas…
“Abbiamo sentito un grande botto”, così hanno commentato alcuni residenti di San Pietro Infine l’incidente che si è verificato sulla strada statale 6 direzione Venafro oggi poco dopo mezzogiorno. Per cause al vaglio dei carabinieri della stazione di Mignano Montelungo un tir si è intraversato terminando la corsa con la cabina rigirata su un muretto della cunetta laterale alla strada e il rimorchio in mezzo alle corsie di marcia. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche l’Anas e l’Associazione Italiana Sicurezza Ambientale di San Pietro Infine in supporto alla viabilità. Per fortuna l’autista non ha riportato ferite e non sono rimasti coinvolte altre vetture. A seguito del sinistro si sono verificate lunghe code di tir, mentre le auto più piccole seppure con qualche difficoltà riuscivano a transitare attraverso un piccolo spazio tra il guard rail e il rimorchio del camion. Problemi di circolazione e la strada è stata riaperta solo nel tardo pomeriggio, grazie all’ausilio dei mezzi di soccorso meccanici intervenuti sul posto ripristinare la normale circolazione.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: MIGNANO MONTELUNGO/SAN PIETRO INFINE. Incidente sulla Venafrana. Un Tir si schianta contro una cunetta e blocca la strada in entrambi i sensi di marcia..

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

VAIRANO PATENORA. Detiene illegalmente un’arma con matricola abrasa. Arrestato il 21enne Marco Ursillo

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

I Carabinieri si sono recati a casa del sospetto ed hanno rinvenuto, durante accurata perquisizione una pistola con matricola abrasa. Nei guai Ursillo…
Un 21enne di Vairano Patenora, è stato arrestato dai carabinieri perché deteneva, illegalmente, presso la propria abitazione, una pistola con matricola abrasa. E’ successo nella mattinata odierna. I militari del locale comando Stazione durante una perquisizione presso l’abitazione del giovane, hanno rinvenuto e sequestrato una pistola marca TANFOGLIO, modello “TITAN”, cal. 25, completa di serbatoio e priva di munizionamento. L’arma, con matricola abrasa era occultata all’interno del ripostiglio. URSILLO Marco, cl. 94 del luogo, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato sottoposto agli arrestati domiciliari. Lo stesso dovrà rispondere dell’accusa di detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione.

(News elaborata – archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: VAIRANO PATENORA. Detiene illegalmente un’arma con matricola abrasa. Arrestato il 21enne Marco Ursillo.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Caiazzo. AAA… Specialista cercasi per assistere malato indigente

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Accorato appello di un lettore che ha urgente bisogno ma non può permettersi

il “lusso” di pagare una consulenza medica specialistica per la sua patologia, rilevabile dal breve quanto drammatico appello del nostro, che farà pervenire i propri dati personali alla nostra redazione ove rimarranno a disposizione per chiunque volesse aiutare la persona, a quanto è dato intendere, in seria difficoltà fisica:

La mia memoria primaria diminuisce giorno dopo giorno, cerco un medico che mi aiuti a capire, prima che sia troppo tardi“.

Archiviato in: (News archiviata in TeleradioNews ♥ il tuo sito web © diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: Caiazzo. AAA… Specialista cercasi per assistere malato indigente.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Alife. Uniti contro la General Construction

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

ALIFE. Il Consiglio comunale di ieri sera, all’unanimità, ha ribadito il suo “no” alla realizzazione dell’impianto a digestione anaerobica progettato dalla General Construction e riservato alla zona Asi della città, in una delle aree più fertili dell’intero Alto Casertano e della provincia di Caserta. Dapprima la voce della minoranza consiliare, poi un comitato civico cittadino e …

The post Alife. Uniti contro la General Construction appeared first on Clarus | Informazione dall'Alto Casertano e dal Matese.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: Alife. Uniti contro la General Construction.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

A Baia e Latina i “Legionari Latini”, tra tradizione e storia

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Le origini di Latina nelle esibizioni del gruppo dal sapore contadino La Redazione – A Latina, frazione di Baia e Latina, è nato il gruppo popolare i “Legionari Latini”. Il costume, che caratterizza l’identità del gruppo, evoca il ritratto della Donna di Latina, località del Regno di Napoli appartenente alla Provincia di Terra di Lavoro, …

The post A Baia e Latina i “Legionari Latini”, tra tradizione e storia appeared first on Clarus | Informazione dall'Alto Casertano e dal Matese.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: A Baia e Latina i “Legionari Latini”, tra tradizione e storia.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

La Sant’Agata di Francesco Guarino

© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Sant’Agata, nobiltà d’animo e fiducia incondizionata in Dio di Francesca Costantino – Francesco Guarino (o Guarini) è un pittore a noi quasi conterraneo, ma sconosciuto ai più. Solofra, piccola cittadina della provincia di Avellino, preserva il ricordo della sua nascita nel 1611. Allievo a Napoli del più famoso pittore Massimo Stanzione, e poi affermato artista, …

The post La Sant’Agata di Francesco Guarino appeared first on Clarus | Informazione dall'Alto Casertano e dal Matese.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
© www.teleradionews.org © Tutti i diritti riservati © info@teleradionews.org

Original article: La Sant’Agata di Francesco Guarino.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)