Category Archives: Cronaca

Incendio tra le uscite Casagiove e San Prisco sulla Variante Anas

Incendio che si sta propagando in queste ore esattamente tra le uscite di Casagiove e San Prisco sulla variante Anas, una nube di fumo nera si sta propagando creando anche qualche problema di visibilità a coloro che stanno transitando sulla variante in entrambe le direzioni.

A fuoco sterpaglie e alcuni rifiuti lasciato lungo le strade anche abusivamente. Si attende l’ arrivo dei Vigili del fuoco

Seguiranno eventuali aggiornamenti

L’articolo Incendio tra le uscite Casagiove e San Prisco sulla Variante Anas proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

False attestazioni per “scalare” graduatorie del personale scolastico A.T.A.

CASERTA – La Guardia di Finanza di Arezzo, dall’inizio dell’anno, ha avviato un’analisi delle graduatorie del personale della scuola (cosiddetto “A.T.A. di III fascia”), che raggruppa i profili professionali dei collaboratori scolastici e degli assistenti amministrativi e tecnici.

Lo screening, innescato dopo aver constatato un anomalo trend positivo di domande presentate nella provincia di Arezzo, da parte di candidati provenienti da altre aree geografiche, principalmente del Sud Italia, molti anche dalla Campania, si è incentrato sulla ricostruzione della carriera scolastica e lavorativa di circa quaranta persone, accertando che, in 2 casi su 3, le domande di inserimento o di conferma dei titoli “autodichiarati”, erano viziate da dati falsi. In base alla disciplina di settore, infatti, i candidati dichiarano titoli di studio e di servizio, che, per quantità e qualità, consentono di maturare punteggi per l’utile collocazione nelle graduatorie di circolo o d’istituto.

Proprio i diplomi e gli attestati fittizi conseguiti con voti altissimi ovvero le esperienze di servizio vantate in improbabili scuole paritarie hanno consentito ad un gruppo di candidati di “superare”, in modo illecito, nella graduatoria, coloro che avevano, invece, dichiarato titoli realmente conseguiti. Le irregolarità più comuni riscontrate hanno riguardato inesistenti esperienze di servizio prestate in varie scuole, agevolmente scoperte dai militari poiché è stata rilevata l’assenza di contribuzione I.N.P.S., in grado di dimostrare l’effettività del rapporto di lavoro.

In 3 dei 16 casi individuati, i candidati hanno “autocertificato” periodi di servizio prestati in una scuola friulana, senza essersi, di fatto, mai spostati dalla città di origine, come appurato con gli accertamenti delegati dall’Autorità Giudiziaria aretina; peraltro, la scuola friulana era già stata al centro di una separata inchiesta giudiziaria, che aveva acceso i riflettori sull’istituto, qualificato come “diplomificio”.

Infine, le indagini sui titoli di studio “autodichiarati” hanno permesso di individuare casi in cui il diploma indicato nella “domanda” non era mai stato conseguito dal candidato. Grazie alle false attestazioni, gli indagati sono stati assunti ed hanno percepito la prevista retribuzione, a scapito dei legittimi aventi diritto. A conclusione delle investigazioni, i Finanzieri della Compagnia di Arezzo hanno denunciato, a vario titolo, all’Autorità Giudiziaria, complessivamente, 16 soggetti, per i reati di truffa aggravata ai danni dello Stato e di falso in atto pubblico, e quantificato un danno all’Erario di oltre 100 mila euro, determinato sulla base delle retribuzioni illecite percepite. L’attività delle Fiamme Gialle aretine si incardina nel più vasto ambito del contrasto agli sprechi di denaro pubblico, al fine di realizzare un utilizzo trasparente ed efficiente delle risorse e di assicurare la tutela dei diritti dei cittadini onesti.

L’articolo False attestazioni per “scalare” graduatorie del personale scolastico A.T.A. proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

IL LADRO DELL’IPERION DENUNCIA I VIGILANTES CHE LO HANNO AGGREDITO (AGGIORNAMENTO)

CASERTA – Abbiamo pubblicato la notizia del furto al Centro Commerciale Iperion, con il successico arresto dell’autore del furto ma occorre pubblicare degli aggiornamenti.

In primis l’autore del furto si chiama Danilo Ardizzone che dopo l’asportazione fraudolenta di due bottiglie di spumante del valore di cica 70 euro, è stato fermato inseguito e bloccato da due vigilantes con la forza, dal quale poi nè è nata una colluttazione. Dopo l’arrivo dell’ambulanza e della Polizia, l’autore del furto ha sporto denuncia presso la questura contro i due addetti alla vigilanza che lo hanno aggredito ( a suo dire a quanto pare in maniera troppo energica). La conseguenza di ciò è che però anche colui che ha sporto denuncia è stato a sua volta denunciato dai due addetti al servizio d’ordine del centro commerciale che hanno dovuto ricorrere anche loro a delle cure mediche ed al trasporto in Ospedale (con prognosi rispettivamente di un giorno e tre giorni).
Dopo la celebrazione del processo per direttissima, l’arrestato, Danilo Ardizzone, è stato scarcerato, oltre ai domicialiari dovrà scontare l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, il suo legale ha chiesto i termini per la difesa con il processo che è stato rinviato al mese di febbraio prossimo.

Seguiranno evenutali ulteriori aggiornamenti

L’articolo IL LADRO DELL’IPERION DENUNCIA I VIGILANTES CHE LO HANNO AGGREDITO (AGGIORNAMENTO) proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Teverola: bliz dei vigili sulla Provinciale. Chiusa attività abusiva

 

Teverola. Niente sconti per la struttura “La Sosta” sulla Provinciale. Questa mattina, il Comune di Teverola, guidato dal sindaco Tommaso Barbato, ha chiesto la chiusura dell’attività denominata “Mh24 La Sosta”, poiché è risultata abusiva. La decisione è scattata a seguito di più sopralluoghi effettuati dai vigili urbani, i quali hanno rilevato che l’attività, che era stata avviata con un permesso per “fini agrituristici“, svolgeva la funzione di un normale albergo.

Dall’ordinanza: “In entrambi i sopralluoghi non sono stati rinvenuti operai intenti all’attività agricola, alcun attrezzo agricolo, né locali /fabbricati destinati alla custodia di macchine agricole e alle funzioni strumentali necessarie per lo svolgimento dell’attività agricola, quale conservazione prodotti agricoli, scorte occorrenti all’attività, abitazione dell’imprenditore agricolo e/o familiari e/o abitazioni/spogliatoi dei dipendenti addetti alle attività agricole. I terreni limitrofi all’immobile in questione, all’atto dei sopralluoghi, si presentavano incolti. Sono state trovate, invece, la reception e le stanze dell’albergo”

L’articolo Teverola: bliz dei vigili sulla Provinciale. Chiusa attività abusiva proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Mondragone. Colpisce al volto un agente della municipale

Mondragone. Colpisce al volto un agente della municipale

Nella giornata di ieri, nel corso di una attività di controllo agli abusivismi della polizia municipale di Mondragone, A. P., 40enne ambulante del posto, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo era intento alla vendita di ortofrutticoli nell’area fiera di via Fiumara senza la dovuta autorizzazione per l’esercizio del commercio ambulante. Durante un controllo degli uomini della municipale ed al termine di una accesa discussione, A.P., ha colpito con un pugno un agente della polizia municipale. Le tensioni sono continuate anche all’interno della caserma della polizia municipale dove è stato necessario l’intervento del 118. In queste ore si terrà l’udienza di convalida del fermo.

L’articolo Mondragone. Colpisce al volto un agente della municipale proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Ciao Giovanni di Capua

CAPUA – Ieri, nel primo pomeriggio, è venuto a mancare l’assistente Capo della Polizia Municipale di Capua Giovanni Di Fusco. Giovanni lottava da tempo contro un male terribile e sabato, nella sera, le sue condizioni sono peggiorate. Tutti i cittadini e i colleghi piangono Giovanni ricordato come simpatico e cortese.

L’articolo Ciao Giovanni di Capua proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Macerata Campania. Trovato il cadavere di un uomo

Macerata Campania. Trovato il cadavere di un uomo

Questa mattina il cadavere di un uomo è stato trovato in un terreno di via Carlo Alberto Dalla Chiesa in Macerata Campania. Il corpo senza vita di Loreto Ciro, 56 anni, vigilantes in una clinica nel circondario casertano, è stato trovato alle prime ore di stamattina da un passante che ha subito allertato i soccorsi. Sul posto sono immediatamente accorsi uomini della polizia municipale, ed i Carabinieri del Comando Stazione di Macerata Campania. L’uomo, residente a Santa Maria Capua Vetere, era conosciuto e benvoluto da tutti. Si indaga non escludendo un gesto estremo del Loreto.

L’articolo Macerata Campania. Trovato il cadavere di un uomo proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Maddaloni. Bloccati nella scuola dalla sosta selvaggia

Storie di ordinaria ricerca di normalità in città.
Siamo in via San Francesco, in pieno centro, una strada in cui insistono diverse scuole e molte attività commerciali. E qui la sosta selvaggia è una consuetudine che è diventata regola. In special modo negli orari di ingresso ed uscita dalle scuole il traffico, già congestionato, blocca completamente la strada creando disagi e ritardi. Ma anche durante tutta la giornata il problema esiste, rendendo difficoltoso il transito e l’ingresso è l’uscita in particolare dalla scuola laddove devono arrivare i pasti in determinati orari o possono giungete genitori chiamati per qualche bambino che accusa un qualsivoglia malore. I vigili, specie nei pressi della scuola, non si vedono da anni.

L’articolo Maddaloni. Bloccati nella scuola dalla sosta selvaggia proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Maddaloni. Ultim’ora: Isola ecologica in tilt

Ecco come si presenta l’isola ecologica stamattina. Il compattatore nuovo che la regione Campania ha donato al comune continua a non funzionare da 1 anno e per una modestissima spesa. Pare che il problema sia la sostituzione di un semplice interruttore per rimetterlo in funzione.

Intanto i cittadini che specie di lunedì affollano l’area dopo il fine settimana ci inviano segnalazioni di disagio e di accumuli di rifiuti.

 

<

p style=”text-align: center”>

 

L’articolo Maddaloni. Ultim’ora: Isola ecologica in tilt proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Caserta. Quattro pietre al posto delle ruote di una Smart

Caserta. Al posto delle ruote quattro pietre di grosse dimensioni che servono a tenere in equilibrio l’ auto. Questa sara’ la scena raccapricciante che si trovera’ davanti agli occhi il proprietario della Smart nera parcheggiata in via Petrarelle.

Quello del furto delle ruote e’ un fenomeno che ultimamente si ripete spesso, soprattutto di notte. Fra poco il malcapitato proprietario dell’ auto, uscira’ da casa e trovera’ la sgradita sorpresa.

L’articolo Caserta. Quattro pietre al posto delle ruote di una Smart proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)


Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
Call Now Button
TeleradioNews

Ora puoi ricevere subito su Telegram tutte le nostre news

Seguici su Telegram Chiudi