Category Archives: Dalla Campania

Pompei (NA). Domenica 26 Giornata mondiale per le Vocazioni

Quest’anno la Giornata Mondiale per le Vocazioni, si terrà a livello nazionale in Campania.

Campania. Trasporti, ATC: Esposito e Oliviero (PD) esigono soluzioni definitive da Caldoro e Vetrella

Adesso basta: è il caso di mettere la parola fine ad una vertenza che si sta trascinando da troppi anni 

Vertenza ATC. Da Caldoro e Vetrella pretendiamo soluzioni definitive

Napoli, 17.4.2015
Adesso basta, è il caso di mettere la parola fine ad una vertenza che si sta trascinando da troppi anni dimostrando, ancora una volta, la totale inaffidabilità e incompetenza del centrodestra campano che continua a fare danni su danni, alimentando i problemi invece di fornire soluzioni certe, nell’interesse generale dei cittadini della Provincia di Caserta – affermano i Consiglieri Regionali del Partito Democratico, Gennaro OLIVIERO e Lucia ESPOSITO i quali nella mattinata di oggi hanno ricevuto una delegazione di sindacati e di lavoratori Atc che avevano proclamato uno sciopero generale.
Il nostro impegno sulla vertenza continua, abbiamo chiesto ufficialmente un incontro con Caldoro e Vetrella da tenersi nella giornata di martedì 21 aprile affinché ci si adoperi al più presto per giungere a soluzioni unanimi e condivise, a nome delle 40 famiglie dei Lavoratori dell’Atc che in questi ultimi mesi hanno subito sulla propria pelle angherie e continui soprusi.
L’Assessore Vetrella, dopo quasi cinque anni, continua inspiegabilmente a negarsi calpestando ogni forma di confronto istituzionale, sindacale e politico, inerme rispetto allo smantellamento di un intero comparto.
Dalla sua, il Governatore Caldoro affronti rapidamente la questione, non c’è più tempo da perdere rispetto all’ennesimo fallimento certificato: il dramma dei Trasporti Pubblici Locali, soprattutto per la Provincia di Caserta, esplode nelle sue evidenti omissioni e contraddizioniassumendo tratti insostenibili, e se non sostenuto con autorevolezza e determinazione, si rischia di lasciare sul lastrico numerosi lavoratori. (Com. Stampa) 

(Comunicato Stampa – Archiviato in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Valle Di Suessola: “Finalmente la Regione si è accorta che il collettore è un problema di sua competenza. Ora accelerare il completamento dei lavori”

Napoli, 16 aprile 2015
Finalmente la Regione si è accorta che il collettore fognario di Maddaloni è un problema di sua competenza. Sono stati necessari anni di battaglie del Pd, dei Sindaci del territorio e dei comitati civici. Ora occorre accelerare il completamento dei lavori, perché altrimenti si rischia solo di aggravare la situazione.
Così il  capogruppo regionale del Pd, Raffaele TOPO, insieme ai consiglieri casertani Lucia ESPOSITO, Gennaro OLIVIERO e la beneventana Giulia ABBATE, al termine di un incontro con amministratori locali, dirigenti dei circoli del Pd di Maddaloni, San Felice a Cancello, Cervino, Santa Maria Vico, Arienzo, Arpaia e Forchia,  tenutosi questa mattina a Napoli presso la sede del Consiglio regionale.
Noi – spiegano i consiglieri del Pd – vogliamo risolvere un problema ambientale sul quale siamo impegnati da anni e non siamo mossi da interessi di parte. Per questo chiediamo alla struttura di missione, che solo da poche settimane è stata investita di questa competenza dalla Regione,  di avviare immediatamente tutte le procedure per completare i lavori del collettore, sapendo che a ciò sono subordinati gli altri lavori messi in cantiere nei Comuni con i decreti di accelerazione della spesa per le opere fognarie”.
“Il Gruppo regionale del PD – concludono Topo, Esposito, Oliviero e Abbate –  si impegna a vigilare sui tempi rapidi  e sull’esecuzione dei lavori e chiede al candidato Presidente Vincenzo De Luca di porre tale questione tra le priorità del suo programma.” (Com. Stampa)

(Gennaro Oliviero – Consigliere Regione Campania – Gruppo PSE – Comunicato Stampa – Archiviato in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © diritti riservati all’autore)

Caos Welfare, i diritti dei cittadini non sono solo numeri!

Napoli 13.04.2015
Una nuova Interrogazione depositata nella mattinata di oggi, per evidenziare la paralisi in cui versano determinati servizi e prestazioni sociosanitarie destinate ai cittadini della Provincia di Caserta.
Un blocco legato alla mancata rendicontazione dei servizi erogati da parte degli Ambiti i  quali, a loro volta, per tale ragione, non possono ricevere dalla Regione, l’ultima tranche di trasferimento economico. 
Sui cittadini più deboli, sulla loro condizione di salute, sull’assistenza erogata e sull’inclusione socio sanitaria, ad oggi non sono più tollerabili inutili quanto dannosi scaricabarili: ci sono pezzi fondamentali del nostro Welfare comunitario da cui dipendono in buona misura la qualità di vita delle persone disabili, anziani e delle loro famiglie, che rischiano, da un giorno all’altro, di saltare inesorabilmente .
La mancanza di pagamenti da diverse annualità, mette in serio rischio i servizi residenziali, quelli semi residenziali e domiciliari, attuati attraverso la metodologia dei Ptri – Budget di Salute e tutte quelle prestazioni ex art. 26.
I Comuni sono in difficoltà e, molti di essi, non hanno ancora compartecipato alla spesa all’interno del Fondo Unico d’Ambito.
Sulla pelle dei più deboli e sui sacrifici compiuti dagli operatori del Terzo Settore non sono ammessi ritardi, occorrono misure precise da indirizzare ai nostri Comuni, proponendo, eventualmente, tra le altre soluzioni praticabili, un intervento programmatorio serio mediante l’anticipazione dell’intera somma per ciascun Ambito con la rendicontazione totale posticipata, ovviamente in mancanza prevedere precise sanzioni. 

Il futuro della nostra Regione passa per il recupero del presente, di costruzione di politiche sane per una spesa pubblica virtuosa in grado di assicurare e garantire integrazione sociale e sanitaria, rimettendo in moto le migliori energie affossate.


(Gennaro Oliviero – Consigliere Regione Campania – Gruppo PSE – Comunicato Stampa – Archiviato in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © diritti riservati all’autore)

Pietravairano. La vicesindaca Littera candidata ideale per il Consiglio regionale?

Potrebbe essere Maria Rosaria Littera la vera novità

Piana M.Verna. Comune: 6.500 euro per i dipendenti scelti per lavoro straordinario elettorale, oltre il ballottaggio

Nell’imminenza della tornata elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale campano,

Piedimonte Matese. Prima ‘pioggia’ milionaria sulla Curia dopo il sisma che ha lesionato alcune chiese

Finanziato il restauro delle prime tre chiese del capoluogo

Campania. LSU: graduatoria regionale per assunzioni (pre elettorali?!): tutti i nomi e posizioni

Sembra davvero sospetto che, dopo lustri di immobilismo, proprio nell’imminenza di una tornata elettorale

Dal caiatino a Napoli orgasmo per strada, ma è ‘Candid Camera’!

candid-15x8-naples-x1candid-na-15x2-fb-as+1Come vi comportereste davanti a una donna che ha un orgasmo per strada, in pieno giorno