In evidenza su #TR-News ☏0823862832 ✉info@tr-news.it

Ruviano-Caiazzo. Caserma Carabinieri, match concluso per 'kot' dei soccombenti: indovinate chi?

Passo breve, da Fiera della Maddalena, giorno in cui Caiazzo primeggiava sull'intero comprensorio, a "disfatta" della Maddalena, quella ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Acqua: lunedì 22 black out programmato per diverse strade cittadine, centrali e rurali

Neanche il tempo di esultare per il ripristino dell'erogazione idrica comunicato da alcuni residenti nella zona contigua alla ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Vie Tesauro, Acquarelle e dintorni: acqua tornata, ma solo grazie alla minoranza?

Dopo circa una settimana di privazione assoluta, finalmente dai rubinetti della nostra zona, facente capo alla contrada denominata ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Fiera della Maddalena: 'sdolcinata' (fin troppo?) promozione della Pro Loco 'Marcuccio'

Riportiamo testualmente un comunicato con cui la Pro Loco si adopera per promuovere la fiera "della "Maddalena": Sabato 20 ...

Leggi tutto >>

Ruviano-Caiazzo. Caserma carabinieri, trasferimento imminente: lunedì la conferenza stampa

Sembra ormai perduta definitivamente per il comune caiatino la delicata controversiainerente il trasferimento nella vicina Ruviano della stazione ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Scuole da ristrutturare? 'occhio' alla materna di via Valardo: accorato appello della minorazna

Nel giorno in cui si inaugura la storica fiera "Della Maddalena", il gruppo consiliare di minoranzacapeggiato dal colonnello ...

Leggi tutto >>

Caiazzo-Ruviano: comunità ecclesiastica in festa per le nozze 'diamantate' col Signore di monsignor Chichierchia

A circa un mese dai riti preparatori e funzioni tenute nella chiesa madre di Ruviano, venerdì 19 luglio ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. 'Guerra' fra Supermercati e Comune: ma a chi conviene e perché?

Buongiorno a tutti i caiatini e non io sono un ex caiatino purtroppo ma sono sorpreso per quanto, ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. Fiera della Maddalena, ecco il programma ma 'che cavolo ci azzecca'??

A una settimana dall'inizio della fiera, quest'anno imperniata su tre giorni, cioè da sabato 20 a lunedì 22 ...

Leggi tutto >>

Caiazzo. 'No Plastic Free': attivisti 5 Stelle iperattivi promuovono campagna eco-logica-nomica

Il modo più sciocco di usare la plastica è quello di usarla una volta sola. La plastica è ...

Leggi tutto >>

REDDITO DI CITTADINANZA, ANALISI E BILANCI DELLA MISURA INTRODOTTA POCHI MESI FA

CISAS CAMPANIA | Il Reddito di Cittadinanza alimenta lavoro nero e favorisce falsi disoccupati
Sono 1,3 milione le domande presentate per beneficiare del reddito di cittadinanza di cui ne sono state accolte 840, sono state invece circa 340 quelle rifiutate. E’ il presidente Inps, Pasquale Tridico ad aggiornare i dati nel corso di una audizione al Senato. “Il reddito di cittadinanza raggiungerà circa 900 mila nuclei familiari pari a 2,5-2,7 milioni di individui per un reddito medio di 490 euro”, spiega Tridico. “Il Reddito di cittadinanza è misura molto più inclusiva e molto più efficace per l’obiettivo che ha rispetto al Rei”, conclude.
Per approfondire ci stal’apposito sito ossia, http://www.strettoweb.com/2019/07/reddito-cittadinanza-domande-accolte-rifiutate.
In provincia di Caserta sarebbero quasi 30.000 quelle presentate ed accettate, Napoli si assesta intorno alle 100.000 il capoluogo della Campania quasi doppia un ‘altra provincia tral’altro molto grande, ossia Roma con 54.000 circa domande accettate.
Caserta è in dunque in ‘buona posizione’  rispetto a quelle che sono altre province come ad esempio MILANO SI ATTESTA INTORNO ALLE 29.000, ultima provincia d’Italia anche se Bolzano magari è più tedesca che italiana con appena 341 richieste e accettazioni o erogazioni che dir si voglia del reddito di cittadinanza.

L’articolo REDDITO DI CITTADINANZA, ANALISI E BILANCI DELLA MISURA INTRODOTTA POCHI MESI FA proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ruviano-Caiazzo. Caserma Carabinieri, match concluso per ‘kot’ dei soccombenti: indovinate chi?

Passo breve, da Fiera della Maddalena, giorno in cui Caiazzo primeggiava sull’intero comprensorio, a “disfatta” della Maddalena, quella -purtroppo per i caiatini- registrata proprio nella storica ricorrenza

Al via la sesta Festa dell’Agricoltura La Notte della Bufala a Grazzanise

Al via le due serate dell’agricoltura a Grazzanise dal 27 al 28 luglio.
È alla sesta edizione la “Festa dell’agricoltura, la notte della bufala” organizzata dall’Associazione “Borgo Attivo” di Borgo Appio di Grazzanise (CE).

La prima serata darà il via ad una serie di iniziative che animeranno Borgo Appio fino al 28 luglio. Si partirà la sera del 27, alle ore 18:30, con l’inaugurazione ed apertura dei “Mercatini della Terra”. Poi a seguire saranno gli amici a quattro zampe a dare prova delle loro abilità a partire dalle ore 19:00 con l’inizio della mostra canina “Razza pastore tedesco”. Giudici esperti valuteranno con prove caratteriali l’obbedienza e l’attacco.
Alle 20:30 sarà poi la volta di un dibattito aperto sul tema della “Bufala sostenibile”. A seguire, alle 21:00, lo street food e show cooking accompagneranno la serata con una degustazione di mozzarella di bufala campana dop filata direttamente sul posto.
La serata chiuderà alle 21:30 con la musica di Emilio Verillo in duo, che per l’occasione metterà in scena i canti della tradizione unitamente ad un cabaret di Gianni Marino.

Il giorno successivo, il 28 luglio, la serata inizierà direttamente alle ore 19:00 con un  memento religioso solenne presso la Chiesa “Madonna della preghiera” in p.zza Borgo Appio. A seguire alle ore 20:00 i “I Butteri dei Mazzoni” con una loro speciale esibizione. Alle 21:00 ancora una volta lo street food ritorna con le degustazioni di mozzarella di bufala campana dop.
Alle 21:30 il penultimo appuntamento con un particolarissimo show musicale a cura di Nino Nero con la partecipazione straordinaria di Enzo Fischetti e Rafael o’ pazz e’ Carinola. A Mezzanotte la serata chiuderà con uno speciale spettacolo pirotecnico tanto atteso dalla cittadinanza e che illuminerà di colore il cielo di Borgo Appio di Grazzanise.

L’articolo Al via la sesta Festa dell’Agricoltura La Notte della Bufala a Grazzanise proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

INCENDIO IN ZONA LO UTTARO DI CASERTA

CASERTA – INCENDIO in  zona Lo Uttaro di Caserta ad alcuni capannoni con probabili residui di immondizia in una zona già nota in passato per le varie vicissitudini relative all’ immondizia abbandonata ed alle discariche nel casertano.

Sul posto sono intervenute varie ‘camionette’ dei Vigili Urbani nonché dei pompieri che stanno cercando di fermare l’incendio nell’area conosciuta anche  come quella dell’ex mattatoio comunale.

Seguiranno eventuali aggiornamenti

 

 

 

L’articolo INCENDIO IN ZONA LO UTTARO DI CASERTA proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Maddaloni. Trenta’anni di vessazioni : arrestato dalla Polizia di Stato per maltrattamenti in famiglia

Nella mattinata odierna, personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Maddaloni, ha proceduto all’arresto di A.R., classe ’68, di Maddaloni.

In particolare, la Volante della Polizia di Stato è intervenuta nei pressi di via Santacroce, in Maddaloni,  a seguito di richiesta di aiuto da parte di una donna.

I poliziotti, giunti sul posto,  hanno riscontrato la presenza della donna che, intimorita e tramortita, era stata aggredita dal  marito, ancora presente,  il quale, nonostante l’arrivo dei poliziotti, fuori di sé, continuava ad inveire contro la moglie e contro gli operatori. In casa e soprattutto sul corpo della donna erano ancora evidenti i segni dell’aggressione subita, purtroppo non l’unica. L’uomo, in uno stato d’ira funesta, non ha risparmiato i poliziotti, aggredendoli.

Pertanto, gli operatori sono riusciti a bloccare l’uomo e a condurlo presso gli uffici del Commissariato di P.S.

Gli uomini della squadra volante, coadiuvati da personale di Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S., hanno provveduto ad acquisire tutti gli elementi necessari per ricostruire l’accaduto e soprattutto  ad ascoltare l’ inerme  vittima della vicenda. Difatti, l’indifesa donna ha raccontato agli agenti  che il  marito, dopo aver trascorso la notte fuori,  si è presentato a casa,  iniziando, per futili motivi,  ad inveire contro di lei. Così,  la donna  ha tentato, invano, di calmarlo, ma l’uomo, accecato da furia iraconda,  ha afferrato la moglie per i capelli, strattonandola ripetutamente. Nel frattempo,  la figlia di anni 24, alla vista dell’aggressione, ha richiesto l’intervento della Polizia che, immediatamente sul posto, ha impedito che quel folle gesto potesse concludersi in un tragico evento. Nella ricostruzione dei fatti, la donna, con l’ormai acquisita consapevolezza che “quello non è amore, ma un amore malato”,  ha raccontato alla Polizia che  da circa trent’anni,    cioè dal giorno del matrimonio, è vittima delle vessazioni del marito, che, nel corso degli anni l’ha ingiuriata e umiliata, rendendola vittima di violenze verbali e addirittura fisiche, ledendo la sua  dignità di donna e di essere umano, con l’aggravante di compiere simili gesti  anche in presenza dei figli, testimoni di tali comportamenti.

Pertanto, l’intervento tempestivo della Polizia, gli accertamenti svolti nell’immediatezza e il coraggio trovato dalla  vittima hanno fatto  emergere una storia di violenze che altrimenti era destinata a vivere nel sommerso delle mura domestiche, dove, da circa trent’anni si perpetravano maltrattamenti ai danni di una  moglie indifesa.

Dunque, al termine degli accertamenti di rito, R.A. è stato tratto in arresto per i reati di maltrattamenti contro familiari e conviventi (art. 572 c.p.) e violenza a Pubblico ufficiale (art 336 c.p.) e  posto  a disposizione dell’A.G. competente.

 

 

 

L’articolo Maddaloni. Trenta’anni di vessazioni : arrestato dalla Polizia di Stato per maltrattamenti in famiglia proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Scossa di terremoto nel Casertano, tutti i Comuni entro i 20 Km dall’epicentro

ROCCA D’EVANDRO – E’ delle ultime ore la notizia di un terremoto di magnitudo 2.3 avvenuto quest’oggi nella zona di Rocca d’Evandro in provincia di Caserta e registrato ad una profondità di 9 Km. Il sisma è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma. Fortunatamente la scossa non ha fatto registrare alcun danno a persone o cose. Di seguito riportiamo tutti i comuni entro 20 Km dall’epicentro (le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio).

Comune Provincia Distanza (Km) Popolazione Popolazione cumulata
Rocca d’Evandro CE 0 3283 3283
Galluccio CE 8 2154 9827
Mignano Monte Lungo CE 8 3250 13077
San Pietro Infine CE 8 944 14958
Conca della Campania CE 10 1239 29537
Sant’Ambrogio sul Garigliano FR 2 966 4249
Sant’Andrea del Garigliano FR 2 1505 5754
Sant’Apollinare FR 6 1919 7673
Vallemaio FR 8 937 14014
San Vittore del Lazio FR 9 2636 17594
Cervaro FR 10 8109 25703
Pignataro Interamna FR 10 2595 28298

L’articolo Scossa di terremoto nel Casertano, tutti i Comuni entro i 20 Km dall’epicentro proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Marcianise, Centro Commerciale Campania: salvataggio dei Vigili del Fuoco

Marcianise. Momenti di ansia questa mattina al Centro Commerciale Campania.

Un gattino e’ rimasto incastrato su una delle palme collocate all’esterno del centro commerciale.

Alcuni passanti hanno notato che la bestiola, terrorizzata e sfinita dal caldo afoso, si lamentava con un lacerante miagolio non essendo in grado di scendere.

Immediatamente i presenti hanno chiamato i vigili del fuoco. Arrivati sul posto, con l’ausilio della scala, i vigili hanno ripreso l’animale e lo hanno portato a terra.

L’articolo Marcianise, Centro Commerciale Campania: salvataggio dei Vigili del Fuoco proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Incendio divampato negli uliveti di monte Castello, i Vigili del Fuoco evitano il peggio

SAN FELICE A CANCELLO – E’ divampato un incendio quest’oggi negli uliveti di monte Castello. Una nube di fumo si è celermente propagata su tutta la zona, nonostante le fiamme fossero basse. Tempestivo è stato l’intervento dei Vigili del Fuoco che, coadiuvati dalle guardie ambientali della provincia di Caserta, hanno evitato che le fiamme danneggiassero il resto della vegetazione impedendo difatti quello che sarebbe stato un gravissimo disastro ambientale.

L’articolo Incendio divampato negli uliveti di monte Castello, i Vigili del Fuoco evitano il peggio proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Chiusura immediata di un caseificio abusivo sul litorale domitio dopo i controlli della Municipale

CASTEL VOLTURNO – A seguito dei controlli eseguiti mercoledì 10 luglio dagli agenti del Comando di Polizia Municipale di Castel Volturno, è finito sotto l’occhio del ciclone un caseificio abusivo sul litorale domitio. “Sono venuti a mancare gli imprescindibili requisiti di agibilità dei locali”: questi i motivi, sottolineati nell’ordinanza, che hanno portato alla chiusura immediata del caseificio in questione.

Nell’ordinanza emerge anche che “risulta provata la conduzione di un’attività in assoluta violazione e spregio della normativa specifica del settore in argomento e che nel caso di specie si configura lo svolgimento di una attività abusiva“ ed inoltre che “la valutazione del dirigente spiega come sussiste la sostanziale impossibilità di certificare l’agibilità per la carenza di presupposti oggettivi”.

L’articolo Chiusura immediata di un caseificio abusivo sul litorale domitio dopo i controlli della Municipale proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Sanita in Campania. Interrogazione di Zinzi : ” La Giunta integri le linee guida per la stabilizzazione dei lavori somministrati”

Il Consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha protocollato un’interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta regionale della Campania Vincenzo De Luca, avente ad oggetto “Processi di stabilizzazione dei lavoratori atipici nel Servizio Sanitario Regionale”.

L’interrogazione, la sesta sull’argomento, muove dalla recente decisione della sezione Lavoro del Tribunale di Napoli che, pronunciandosi sul ricorso di un’infermiera, ha aperto nuove prospettive di stabilizzazione del personale precario del Servizio Sanitario che abbia svolto un lungo periodo di lavoro somministrato presso una pubblica amministrazione.

 

Solo presso l’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, su un totale di 1050 dipendenti, 242 professionisti (Amministrativi, Infermieri, Operatori Socio-Sanitari e Tecnici di laboratorio) sono sotto contratto con Agenzie interinali: un quarto di tutto il personale, di cui la maggior parte impiegata ininterrottamente da più di dieci anni.

 

“I lavoratori atipici – ha dichiarato Zinzi – hanno contribuito in maniera determinante al funzionamento di diversi servizi ed al mantenimento dei Lea, di questo non si può non tenere conto. L’ordinanza del Tribunale di Napoli rappresenta una condizione sufficiente per un cambio di rotta da parte della Giunta sull’intera vicenda. Il governo regionale integri le linee guida prevedendo anche per il personale somministrato la possibilità di partecipare ai concorsi riservati”.

L’articolo Sanita in Campania. Interrogazione di Zinzi : ” La Giunta integri le linee guida per la stabilizzazione dei lavori somministrati” proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Call Now Button