Category Archives: Attualità

OTODI, Ortopedia italiana a confronto

di Antonio Vitale

SORRENTO (NA)  – La protesizzazione difficile di anca e ginocchio, le nuove biotecnologie e il trattamento delle fratture articolari del ginocchio e il trattamento dell’artrosi precoce  sono i principali temi affrontati dagli   Ortopedici   e   Traumatologici   Ospedalieri   d’Italia   (OTODI)   in occasione del 50esimo  Congresso della società scientifica del 23 e 24 maggio al Centro Congressi dell’Hotel Hilton Palace.

L’evento rappresenta un’occasione unica di confronto tra le varie scuole di Ortopedia.

Sono stati scelti argomenti di grande interesse e di stretta attualità.  L’uso delle biotecnologie in ortopedia continua a dare risultati soddisfacenti e sarà possibile a breve evitare fino al 30/35% degli interventi chirurgici in Italia.

L’uso di Acido ialuronico, fattori di crescita e cellule staminali continuano a dare buoni risultati e in pochi anni potrebbero ridurre una buona parte degli interventi chirurgici.   Altro   tema   sul   quale   si   concentra l’attenzione dei medici della OTODI è  quello delle fratture da fragilità ossea.

Infatti, oltre a quelle dell’anca, la fragilità ossea è responsabile sia delle fratture del polso, della spalla e della colonna vertebrale che, se non trattate adeguatamente sia dal punto di vista ortopedico, sia dal punto di vista dei farmaci anti-osteoporotici possono peggiorare la qualità della vita  post  frattura   e ridurre  anche  notevolmente  le  aspettative  di  vita esponendo, fra l’altro, a nuove ulteriori fratture.

Inoltre, ampio spazio è stato dedicato ai giovani e agli specializzandi. Gli Young di Otodi, infatti, hanno puntato la loro attenzione sul le fratture della caviglia, frequenti, difficili da inquadrare e da operare dove la conoscenza del quadro che si presenta, unitamente alla comprensione del meccanismo fratturativo   diventa   indispensabile   per   un   buon   risultato   anche   in considerazione della età spesso giovanile di tali pazienti e la frequenza di tali   fratture   nel   mondo   sportivo.

Infine,   gli   ortopedici   ospedalieri hanno analizzato   le   molteplici   possibilità   protesiche   e   di   ricostruzione cartilaginea facendo il punto della situazione sulle tecniche adottate fino ad oggi.

L’articolo OTODI, Ortopedia italiana a confronto proviene da Lo Speakers Corner.

(Tonia Ferraro – http://www.lospeakerscorner.eu – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Arrestato a Casagiove dai Carabinieri 21enne per detenzione e spaccio di stupefacenti

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile (N.O.R.M.) della Compagnia di Caserta, in Casagiove (CE), hanno proceduto all’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di M. G. cl. 1998, del luogo. L’uomo, nel corso perquisizione personale e domiciliare è stato trovato in possesso di un panetto e due stecche di hashish, del […]

L’articolo Arrestato a Casagiove dai Carabinieri 21enne per detenzione e spaccio di stupefacenti proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

ARNALDO GADOLA CANDIDATO AL PARLAMENTO EUROPEO “MASSIMO IMPEGNO PER DARE UN GRANDE SLANCIO ALLA SANITA’”

Siamo ormai arrivati agli sgoccioli di questa intensa cmapagna elettorale con il candidato al Parlamento Europeo Arnaldo gadola sempre impegnato tra la gente ad impegnarsi di varie problematiche. tra i vari punti cruciali che ha in programma il suo pallino sarà anche la Sanità. Nel frattempo nel tentativo di arginare le varie problematiche e purtroppo […]

L’articolo ARNALDO GADOLA CANDIDATO AL PARLAMENTO EUROPEO “MASSIMO IMPEGNO PER DARE UN GRANDE SLANCIO ALLA SANITA'” proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Musical Happy Way: ragazzi e giovani camminano insieme alla ricerca della felicità

BRESSANONE – È davvero tanta la gioia che i ragazzi e i giovani dell’Oratorio don Bosco di Bressanone stanno vivendo. Saranno loro i protagonisti, del musical HAPPY WAY che questa sera varcherà le soglie del palcoscenico. Sono stati i mesi che ciascuno di loro sotto la guida e la supervisione di Paola Ceccarini Bayer, di […]

L’articolo Musical Happy Way: ragazzi e giovani camminano insieme alla ricerca della felicità proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

In Piazza Gramsci screening gratuito , conoscenza e prevenzione del diabete. Presenti Carlo Marino e Emiliano Casale

Stamattina  ,Venerdi’ 24 Maggio dalle ore 9 a Piazza Gramsci,screening gratuito, informazioni utili e approfondimenti per aumentare la conoscenza e la prevenzione del Diabete. L’ iniziativa #alcuoredeldiabete ha l’ obbiettivo di sensibilizzare la popolazione diabetica alla gestione della patologia per ridurre le complicanze ad essa collegate. Fra i primi a sottoporsi ai controlli sono stati […]

L’articolo In Piazza Gramsci screening gratuito , conoscenza e prevenzione del diabete. Presenti Carlo Marino e Emiliano Casale proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Figli di Portici famosi: l’avvocato Fabio Santi

di Stanislao Scognamiglio

Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la memoria … Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni, uomini, vicende.  Portici e Vesuvio dalle origini a oggi, con il conforto di Autori di ogni tempo.

Fabio Santi è nato a Napoli il l’1 aprile 1911, da Riccardo Santi e da Ersilia Bragaglia.

Completati gli studi superiori, si è iscritto alla Facoltà di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Napoli, dove, ha poi conseguito la laurea in legge.

Giovane avvocato, ha assunto la direzione dell’opera benefica Casa Materna, fondata nel 1920 a Portici dal padre Riccardo, pastore metodista.

Nel 1939, si è opposto con veemenza a «… un distaccamento di Carabinieri il cui Comandante intimò al Santi di chiudere Casa Materna», perché accusato «… di aver gettato un crocifisso sul pavimento e insegnato ai bambini a sputarci sopra».

Alla successiva replica del maresciallo «… rileveremo gli edifici, questa volta sarà inutile protestare l’intimazione è firmata dal Duce in persona», ha incalzato nella sua opposizione.

Obiettando che «… il decreto di chiusura dell’Istituto era firmato da Benito Mussolini come ministro della Pubblica Istruzione e quindi ha valore solo per la scuola, ma non per l’orfanotrofio che è compito del Ministero degli Interni», con questo suo cavillo ha salvato momentaneamente l’Istituto.

Nel corso della seconda guerra mondiale, a causa dei bombardamenti effettuati dal’aviazione inglese sul territorio porticese dall’aprile al giugno 1943, gli edifici dell’orfanatrofio sono stati parzialmente distrutti.

Finito il conflitto, dando nuovo impulso alla crescita della fondazione, con entusiasmo ha avviato la costruzione di nuovo più ampio dormitorio e di più moderni edifici.

Alle elezioni amministrative del 1946, le prime dopo l’era fascista, sostenuto dagli amici liberali e dai monarchici, è stato candidato a sindaco.

Poiché è di religione protestante, «… pur raccogliendo la stima di tutti gli ambienti, comprese le gerarchie ecclesiastiche», la sua candidatura suscita molte perplessità.

Nonostante ciò, riscuotendo un più che lusinghiero consenso, è stato eletto.

Non potendo escluderlo dal governo cittadino, rifugiandosi in un compromesso, avendo affidato «… la funzione di sindaco al Cav. Giuseppe Naldi, avanzato negli anni, ma ancora valido», ha avuto la carica di vicesindaco.

In pratica, però, è stato «… vicesindaco di nomina, ma sindaco di fatto».

Noto personaggio in ambito cittadino per il suo impegno nel campo della politica e della cultura, nel 1950, appassionato sportivo, ha affiancato il signor Federico Santacroce, «… nella sua difficile presidenza» della Società Sportiva Portici.

Nel 1952, accettata la dirigenza del team vesuviano, , partendo «… dalla considerazione che in un centro di provincia come Portici, che vantava e soffriva la vicinanza con la metropoli napoletana, non era possibile costruire sempre e comunque il grande squadrone», ha impostato una politica di rinnovamento societario.

Punto focale del suo programma è stata la formazione dei giovani, e, pertanto, ha dato avvio alla creazione «… di un grande settore giovanile, da cui attingere le leve future».

Al termine della stagione agonistica 1951-1952, ha premiato con una me­daglia d’oro, due tra i più espressivi calciatori che hanno indossato la maglia azzurra: i porticesi Carlo Rosano (Portici, 13 luglio 1927 – ivi, 4 febbraio 2004) e  Giuseppe Schiano (Portici, 1930 – ivi, 27 marzo 2013).

L’avvocato Fabio Santi mentre percorre l’autostrada A2 Napoli – Roma, coinvolto in un tragico incidente stradale, perde la vita, di martedì 23 ottobre 1956.

I suoi resti mortali riposano nel Cimitero di Portici.

Articolo correlato:

https://wp.me/p60RNT-3TH

L’articolo Figli di Portici famosi: l’avvocato Fabio Santi proviene da Lo Speakers Corner.

(Tonia Ferraro – http://www.lospeakerscorner.eu – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Prosegue il Corteo del Movimento globale “Fridays For Future” di Caserta.

Prosegue il Corteo del Movimento globale “Fridays For Future” di Caserta. In questo momento gli studenti del Movimento sono in Viale Unità d’Italia, proprio vicino al MACRICO.

L’articolo Prosegue il Corteo del Movimento globale “Fridays For Future” di Caserta. proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Elezioni Europee ,per la Lega caserta parla il coordinatore cittadino Finizio Di Tommaso

A parlare della Lega e delle imminenti Elezioni Europee e’ Finizio Di Tommaso coordinatore cittadino del partito ” Sono convinto – ha dichiarato- che a Caserta la Lega prenderà’ numerosi consensi , Matteo Salvini rappresenta la speranza che tanti avevano smarrito. La Lega – continua Di Tommaso-e’ radicata in tutta la provincia di Caserta e […]

L’articolo Elezioni Europee ,per la Lega caserta parla il coordinatore cittadino Finizio Di Tommaso proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Ultim’ora, Al via la marcia per le strade di Caserta del Movimento globale “Fridays For Future”

Ha preso il Via dalla Stazione ferroviaria di Caserta, intorno alle ore 10.00 il corteo di molte centinaia di studenti casertani e dei comuni viciniori che hanno deciso di partecipare alla marcia di protesta per evitare l’estinzione del genere umano e non. A farsi portavoce delle proteste è il Movimento globale “Fridays For Future”, venutosi […]

L’articolo Ultim’ora, Al via la marcia per le strade di Caserta del Movimento globale “Fridays For Future” proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

#200infinito a Villa delle Ginestre

TORRE DEL GRECO (NA) – La Fondazione Ente Ville Vesuviane martedì 28 maggio alle ore 11 promuove una lettura collettiva del componimento con gli studenti per le celebrazioni nazionali del Miur e Casa Leopardi #200infinito

«Sempre caro mi fu quest’ermo colle …»

Villa delle Ginestre è uno dei più importanti siti della memoria leopardiana, pronto a ospitare allievi delle scuole di Torre del Greco per una lettura collettiva di L’Infinito di Giacomo Leopardi.

Al suggestivo evento #200infinito interverranno Luigi Gallo, presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati, Gianluca Del Mastro, presidente della Fondazione Ente Ville Vesuviane, Paolo Romanello, direttore generale della Fondazione Ente Ville Vesuviane, Giovanni Palomba, sindaco di Torre del Greco, e Luisa Franzese, direttrice dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania.

L’iniziativa è a cura della Fondazione Ente Ville Vesuviane in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, il Comune di Torre del Greco e la Proloco di Torre del Greco.

La lettura all’ombra del cono dello «sterminator Vesevo» sarà condotta dal maestro Antonello Aprea con interventi musicali degli alunni dell’Istituto Scauda-Falcone, accompagnati dal Maestro Carlo Manguso e dall’Ensemble di flauti dell’Istituto Giacomo Leopardi.

Martedì 28 maggio alle 9.30 è in programma una visita guidata alla casa-museo del poeta a cura di Antonio Malafronte e Filomena De Simone della Fondazione Ente Ville Vesuviane.

Il presidente Del Mastro ha sottolineato: «Era nostro dovere celebrare la storica ricorrenza dell’Infinito in un luogo di così particolare importanza per la memoria leopardiana qual è la Villa delle Ginestre, inestimabile patrimonio della cultura italiana per la cui valorizzazione la Fondazione Ente Ville Vesuviane è impegnata costantemente con attività quotidiane e con eventi straordinari come gli anniversari legati al poeta; tra questi, in prospettiva, non posso non pensare già al bicentenario de La Ginestra, che cadrà sì nel 2036, ma per il quale si dovrà necessariamente immaginare una grande manifestazione internazionale proprio nel luogo dove è stata composta, la Villa delle Ginestre, appunto

Giacomo Leopardi soggiornò alla Villa delle Ginestre negli ultimi anni di vita, tra il 1836 e il 1837, e qui compose le liriche del commiato Il Tramonto della Luna e La Ginestra.

La dimora è gestita dalla Fondazione Ente Ville Vesuviane che nel 2012 ne ha promosso la riapertura dopo i restauri. Attualmente, conserva lo studio e la camera da letto di Leopardi con arredi e suppellettili a lui appartenuti, ed è sede di un allestimento multimediale permanente sul poeta. La Villa delle Ginestre, visitabile tutto l’anno, è impegnata a preservare la memoria del poeta e a trasmetterla soprattutto alle giovani generazioni.

Di seguito il programma in dettaglio:

  • ore 9.30 – 10.30 Accoglienza e visita guidata in Villa a cura di Filomena de Simone e Antonio Malafronte (Ufficio Eventi Fondazione Ente per le Ville Vesuviane)
  • ore 11 Saluti istituzionali del professor Gianluca del Mastro, Presidente della Fondazione Ente per le Ville Vesuviane, architetto Paolo Romanello, Direttore Generale della Fondazione Ente per le Ville Vesuviane, dottor Giovanni Palomba, Sindaco di Torre del Greco, dottoressa Luisa Franzese, Direttrice dell’Ufficio Scolastico Regionale, Onorevole Luigi Gallo, Presidente della VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati.
  • ore 11.30 Lettura corale de L’Infinito di Giacomo Leopardi guidata dal Maestro Antonello Aprea

Inoltre, sono previsti interventi musicali curati dagli alunni delle classi primarie dell’Istituto Comprensivo Scauda- Falcone di Torre del Greco accompagnati dal Maestro Carlo Manguso e dall’Ensemble di flauti delle classi ad indirizzo musicale dell’Istituto Comprensivo Giacomo Leopardi di Torre del Greco.

L’articolo #200infinito a Villa delle Ginestre proviene da Lo Speakers Corner.

(Tonia Ferraro – http://www.lospeakerscorner.eu – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Call Now Button