Category Archives: Caserta e Sannio

Successo alla kermesse di Maddaloni “Fra cielo e terra: spiritualità e devozione popolare”

La serata dell’11 luglio 2019, giorno di San Benedetto patrono d’Europa, è stata vissuta a Maddaloni nel sagrato dell’antichissima chiesa di San Benedetto Abate con l’evento “Fra cielo e terra: spiritualità e devozione popolare” che ha avuto una grossa partecipazione di pubblico.

La serata è iniziata con la Santa Messa celebrata da don Angelo Delli Paoli, parroco della chiesa parrocchiale ospitante, in occasione della festività di San Benedetto. Subito dopo la serata è proseguita entrando nel vivo con la presentazione del Comitato “A’ Funicella”, promotrice della kermesse, da parte di Luigi Ferraro il quale ha sottolineato come il comitato cittadino si propone come luogo di confronto dove raccogliere le idee, stimolare dibattiti, segnalare criticità e bisogni, sviluppando proposte.

È dunque emerso che l’obiettivo generale del Comitato “A’ Funicella” è quello della rinascita della città di Maddaloni cercando di far conoscere la cultura e la storia di Maddaloni.

Subito dopo l’intervento del dott. Ferraro è seguita la spiegazione della serata da parte del prof. Clemente Sparaco, ideatore ed armonizzatore dei testi, del titolo dato alla serata ossia “Fra cielo e terra: devozione popolare e spiritualità”. L’intera manifestazione ha messo in evidenza come sia importante la devozione popolare per la realtà maddalonese. Altro interessantissimo intervento è stato quello del prof. Marco Lombardi che ha presentato la chiesa parrocchiale di San Benedetto Abate dal punto di vista storico architettonico.

Si è dunque passati alla parte recitata con interventi alternati dei piccoli attori Antonio Di Nuzzo, Maria Sparaco e Alice Merola con la recita delle preghiere della sera, della notte e dell’Ave Maria in napoletano. I giovani Imma De Rosa, Chiara Mattioli e Siria Balzano, poi, hanno letto ed interpretato i testi O mercurì d’à Madonna o Carmine di Ernesto Murolo e in nome della Madre di Erri De Luca. Imma in particolare ha anche cantato “Je te voglie bene assaje”. La voce narrante Vincenzo Perrone ha guidato i presenti in questo percorso della memoria con l’accompagnamento musicale di Raffaele Iandolo. Il soprano Mariagrazia Letizia ha interpretato in maniera magistrale i brani impegnativi dell’Ave Maria di Gounod e del Miserere di Zucchero Fornaciari con un brindisi finale alla “Gioia Di vivere”.

Ci si è così avviati a terminare la serata con il messaggio finale lanciato che è stato di gioia e speranza. I giovani, tutti, che si sono esibiti hanno divertito, emozionato e commosso i presenti nella suggestiva cornice del sagrato dell’antica chiesa di San Benedetto dalla cui location, compreso scalinate e spiazzo sottostate è stato possibile ammirare un paesaggio da mozzare il fiato.

La serata è stata anche una occasione di riscoperta di luoghi bellissimi della città di Maddaloni a molti sconosciuti. Hanno chiuso la serata: Luigi Ferraro ringraziando tutti quelli che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione, soprattutto i giovani che hanno accolto l’invito; don Angelo Delli Paoli che si è detto contento di aver ospitato un evento così ricco di spiritualità e Imma Calabrò che in qualità di assessore all’Istruzione ha portato i saluti dell’amministrazione e ha posto l’accento sull’importanza dell’amore per la propria città che ha spinto i giovani (tra i quali alcuni suoi ex alunni) a rispondere all’invito di organizzare in poco tempo un evento così importante e sulla passione che ha animato le varie associazioni nell’organizzazione dell’evento.

Tutto si è concluso con un momento conviviale e un brindisi collettivo. Della serata è possibile ammirare interessanti momenti sui social (in particolare sulla pagina del comitato promotore https://www.facebook.com/comitatoafunicella/), dove si segnalano gli interessanti contributi di cronaca di Antonella Ventrone e Antonio Pagliaro, e ancora il video condiviso sul social Youtube nel gruppo “salesianicooperatori Italia Malta Medioriente” e disponibile al link https://youtu.be/Z8FJa8M1I_8 .

Data la rilevanza dell’appuntamento è da sottolineare anche il notevole apporto delle associazioni, che aderendo al Comitato “A’ Funicella”, sono state direttamente impegnate: Associazione l’Albero della vita; Fondazione Giuseppe Ferraro; Associazione Famiglie Solidali Giuseppe Ferraro; Associazione Sei Zero; U.N.A.C. delegazione di Maddaloni; Cooperativa Antigone; Associazione Anavo; Caritas Parrocchiale S. Aniello Abate di Maddaloni; Centro Salesiano Don Bosco Associazione Salesiani Cooperatori e Croce Rossa Italiana Comitato di Maddaloni.

Naturalmente gli impegni del Comitato “A’ Funicella” non finiscono qui, infatti già sabato 20 luglio 2019, dalle ore 18, presso la splendida location del Museo Archeologico Calatia di Maddaloni lo stesso comitato con altri è impegnato nell’evento “Il quinto uomo – Chi è?- volti casertani e maddalonesi a cura di Michele Schioppa” (pagina social https://www.facebook.com/ Il-Quinto-Uomo-Chi-è-Volti-casertani-e-maddalonesi -2181382912106248/ ).

L’articolo Successo alla kermesse di Maddaloni “Fra cielo e terra: spiritualità e devozione popolare” proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

L’effige pellegrina della Madonna di Fatima a Maddaloni con l’elicottero nel campo sportivo

Ci siamo, domenica 14 luglio 2019, la pellegrina Statua Madonna di Fatima sarà nella città delle due torri a Maddaloni arrivando con l’elicottero dopo aver sorvolato la clinica di San Michele e l’Ospedale Civile, atto dovuto per il saluto ai malati di una Madre che viene per accogliere i suoi figli, quelli che non possono arrivare a Fatima e ancor più quelli che sono pazienti ospedalieri. Si ricorda che la santa effige sarà a Maddaloni dal 14 al 21 luglio 2019 presso la chiesa parrocchiale di Maria Santissima Immacolata, in via Roma, detta de’ Cappuccini, guidata don Edoardo Santo anche se l’evento è diocesano e lo dimostrano le tre visite del Vescovo di Caserta mons. Giovanni D’Alise in una sola settimana.

L’arrivo è previsto alle ore 18 circa e ad accogliere la Madonna ci sarà il Vescovo, il clero diocesano, le autorità civili e politiche del territorio e i fedeli della Chiesa di Caserta. La santa effige, scortata da un cordone dei volontari dell’U.N.A.C. di Maddaloni processionalmente arriverà in chiesa dove sosterà per tutta la settimana salvo i due appuntamenti per le strade cittadine: la processione e la fiaccolata.

La motivazione principale della “peregrinatio” della Celeste Pellegrina, riferiscono gli organizzatori, è quella di promuovere, tra i fedeli, la devozione a Maria, “Donna eucaristica”: guardare, adorare e ricevere l’Eucarestia con gli occhi ed il cuore di Maria.

L’occasione della visita è fatta nel centenario della morte del piccolo pastorello Francesco Marto e nel sessantesimo anniversario della consacrazione dell’Italia al Cuore Immacolato di Maria.

Tante sono le partecipazioni dei gruppi e movimenti come Gioventù Ardente Mariana (G.A.M.), Associazione Volontari Ospedalieri (A.v.o.), Rinnovamento nello Spirito Santo (R.n.S.), Sorelle di Gesù Eucarestia dei Poveri di Capodrise, Suore della Carità di Santa Giovanna Antida e ancora altri sodalizi locali si supporto come i volontari della Croce Rossa Italiana e quelli della delegazione U.N.A.C..

La settimana avrà delle tematiche quotidiane, infatti, lunedì 15 luglio è la “giornata dei bambini e famiglie”, martedì 16 luglio la “giornata dei giovani”, mercoledì 17 luglio la “giornata della sofferenza e del volontariato”, giovedì 18 luglio la “giornata Eucaristica – dei sacerdoti religiosi e religiose- per le vocazioni sacerdotali”, venerdì 19 luglio la “giornata del perdono”, sabato 20 luglio la “giornata delle associazioni, movimenti ecclesiali e gruppi di preghiera” e domenica 21 luglio la “giornata del comiato e del ringraziamento”.

La settimana per la sua importanza ha avuto uno spazio radiofonico lo scorso 8 luglio 2019 presso l’emittente New Radio Network ed ancora l’accoglienza di domani 14 luglio e la Santa Messa saranno ripresi dalle telecamere di GoldWebTv e saranno sia proiettate fuori la chiesa che nel chiostro sia disponibili on line subito dopo l’evento, così da rendere le immagini accessibili a chi non ha avuto possibilità di partecipare.

Per maggiori info e per condivisioni di articoli, testimonianze, foto e video si rimanda al gruppo social https://www.facebook.com/groups/2364219693903570/.

L’articolo L’effige pellegrina della Madonna di Fatima a Maddaloni con l’elicottero nel campo sportivo proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Arrestato imprenditore 57enne per maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni personali

Nella tarda serata di venerdì, 12 luglio 2019, in località Baia e Latina (Ce), i Carabinieri del Comando Stazione di Pietramelara (Ce), hanno tratto in arresto un 57enne del luogo. L’uomo, un imprenditore agricolo, dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni personali.

Costui, presso la propria abitazione, in preda a forte stato di agitazione, per futili motivi, ha aggredito la moglie 56enne colpendola con calci e pugni.

I militari dell’Arma, allertati dalla vittima, sono immediatamente giunti sul posto riportando alla calma l’aggressore che è stato arrestato. La vittima è stata trasportata presso l’ospedale di Piedimonte Matese (Ce) dove è stata medicata e giudicata guaribile in gg. 8 s.c..

I Carabinieri nella circostanza hanno sequestrato un fucile automatico marca beretta cal. 12, regolarmente detenuto. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (Ce).

L’articolo Arrestato imprenditore 57enne per maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni personali proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Sicurezza cittadina, proseguono i lavori per installare nuove telecamere, sinora altre quattro

La sicurezza urbana ha rappresentato negli ultimi anni un banco di prova tra i più sensibili per le amministrazioni locali, impegnate a fronteggiare la crescente percezione di insicurezza vissuta dai residenti urbani con un insieme di strumenti e progetti che al contempo regolino la convivenza civile e promuovano la coesione sociale.

La collaborazione tra diversi livelli di governo è diventata un fattore fondamentale per individuare soluzioni alle diverse problematiche legate al tema, contribuendo a rendere la sicurezza urbana il risultato dell’esercizio di funzioni interconnesse e coordinate tra diversi attori istituzionali.

Le risposte date dai sindaci per la tutela di questa forma di bene pubblico si sono differenziate nel corso degli anni a seconda delle situazioni urbane specifiche e delle differenti domande di sicurezza: dal contrasto alla micro-criminalità al miglioramento della vivibilità urbana fino alla riduzione dei comportamenti anti-ambientali e anti-sociali, l’elenco di fenomeni connessi all’insicurezza dei cittadini è così ampio da richiedere una molteplicità di strumenti e di approcci finalizzati nel corso degli ultimi quindici anni con la rivendicazione da parte dei sindaci a giocare un ruolo sempre più incisivo nel governo della sicurezza urbana.

La città di San Marco Evangelista, considerato l’esiguo numero di Vigili Urbani in servizio e l’incapacità delle altre FF.OO. di tenere sotto stretta sorveglianza la città, ha puntato sulle tecnologie di controllo per migliorare il coordinamento tra le forze dell’ordine e la sorveglianza sulle zona sensibili. Grazie alle risorse, sia comunale che non, sono state installate nel centro storico e sull’intero territorio cittadino le telecamere che hanno aperto la strada al sistema di videosorveglianza realizzato dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Gabriele CICALA e fortemente voluta dall’Assessore ai LL.PP. Giovanni VAGLIVIELLO.

Da venerdì 5 luglio 2019 sono iniziati fisicamente i lavori per l’installare ulteriori 20 telecamere che si vanno ad aggiungere alle 10 telecamere della video sorveglianza già presenti sul territorio comunale, contribuendo in modo forte alle indagini delle forze dell’ordine oltre ad essere un valido strumento di deterrenza per i mal intenzionati che negli ultimi mesi hanno preso d’assalto il nostro territori.

La centrale operativa in vista di questa massiccia integrazione di telecamere è stata spostata in una stanza dedicata sempre all’interno del Comando della Polizia Locale sita presso la sede di Via Foresta. Al momento non c’è una persona fissa h 24 che le guarda ma le telecamere sono visibili da remoto sia presso il Comando della Polizia Locale che presso la stazione dei Carabinieri di San Nicola la Strada. Attualmente tutte le telecamere installate SONO PERFETTAMENTE FUNZIONANTI, tuttavia per vedere tutte le telecamere installate occorrerà ancora tutta la prossima settimana.

Dunque, queste ulteriori 20 telecamere che si aggiungono alle 10 già monitoreranno 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno l’area cittadina garantendo maggiore sicurezza pubblica ai residenti oltre che una maggiore tranquillità e serenità che nell’ultimo periodo si stava perdendo a seguito di spiacevoli episodi di microcriminalità.

L’articolo Sicurezza cittadina, proseguono i lavori per installare nuove telecamere, sinora altre quattro proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

ITALIA DI PALLANUOTO VA IN FINALE ALLE UNIVERSIADI DI NAPOLI ALTRI RISULTATI

 

20.09 ATLETICA – Nei 5000 maschili oro allo svizzero Raess in 14:03.10, davanti al francese Schrub e all’algerino Zourkane.

20.06 PALLANUOTO FEMMINILE – 2-1, Hertzka accorcia le distanze.

20.02 PALLANUOTO FEMMINILE – Grande inizio delle azzurre! Subito 2-0 con Cocchiere e Storai.

20.00 PALLANUOTO FEMMINILE – Inizia la finale per l’oro tra Italia e Ungheria.

19.58 VOLLEY – Alle ore 20.30 Italia-Polonia vale la medaglia d’oro.

19.53 PALLANUOTO FEMMINILE – Cresce l’attesa, tra pochi istanti Italia-Ungheria vale l’oro.

19.45 TAEKWONDO – Nella gara a squadre femminile oro a Cina Taipei, battuta in finale la Corea del Sud per 19-17.

19.37 TAEKWONDO – Nella gara a squadre maschile vittoria in finale dell’Iran sull’Egitto per 33-6.

19.28 CALCIO – Finale 5° posto: Corea del Sud-Ucraina 4-2 dcr. Finale 7° posto: Francia-Irlanda 5-4 dcr.

19.21 TAEKWONDO – Nella seconda semifinale USA – Corea del Sud 14-20.

19.11 CALCIO – Sbaglia Salamatov!!!! L’Italia vince la medaglia di bronzo!!!! Italia-Russia 6-5 dcr (2-2 al 90′)!

19.10 CALCIO – Strada segna il quinto tiro dell’Italia!

19.09 CALCIO – Segna anche Kirsanov.

19.09 CALCIO – Gol di Mercadante!

19.08 CALCIO – Sbaglia anche Kuftin!

19.08 CALCIO – Errore di Collodel.

19.07 CALCIO – Gol di Nasyrov.

19.05 CALCIO – Segnano anche Iusupov e Ruzzittu.

19.03 CALCIO – Sbrissa non sbaglia!

19.02 CALCIO – Italia e Russia vanno ai calci di rigore.

19.00 PALLANUOTO FEMMINILE – Bronzo alla Russia, spazzato via il Canada per 22-7. Alle ore 20.00 Italia-Ungheria per l’oro.

18.57 CALCIO – Beffa per l’Italia: al 93′ pareggia Pogorelov su assist di Salamatov.

18.55 VOLLEY – Finale per il bronzo: Russia-Francia 25-18 25-20 25-22. Russi sul gradino più basso del podio. Alle ore 20.30 la finale per l’oro tra Italia e Polonia.

18.53 CALCIO – Siamo entrati nel recupero, sempre Russia-Italia 1-2.

18.50 ATLETICA – Chiude quinto Enrico Riccobon sugli 800 metri maschili in 1’48″58.

18.47 CALCIO – Cinque minuti più recupero al termine della gara, Italia vicina alla medaglia di bronzo.

18.39 CALCIO – Appena superata la mezz’ora della ripresa, l’Italia si sta difendendo con ordine.

18.35 VOLLEY – Finale per il bronzo: Russia-Francia 25-18 25-20.

18.28 CALCIO – La Russia riapre la partita col gol su rigore di Salamatov al 67′. Russia-Italia 1-2.

18.22 CALCIO – Scocca l’ora di gioco, Italia sempre in vantaggio per 2-0 sulla Russia nella finale per il terzo posto!

18.18 GINNASTICA RITMICA – Alessia Russo è seconda nella finale di specialità del nastro!

17.57 VOLLEY – Finale per il bronzo: Russia-Francia 25-18

17.49 CALCIO – Parziali: Finale 5° posto: Ucraina-Corea del Sud 1-0. Finale 7° posto: Irlanda-Francia 0-1.

17.48 CALCIO – Fine primo tempo: Russia-Italia 0-2.

17.42 CALCIO – GOOOOLLLL!!!! Galeandro firma il raddoppio su assist di Serena! Russia-Italia 0-2.

17.36 VOLLEY – Iniziata Francia-Russia, valevole per il bronzo.

17.30 CALCIO – Si affaccia in avanti la Russia con Pogorelov, ma la difesa azzurra lo ferma.

17.18 CALCIO – GOLLL!!!!!! Zonta va in gol dal dischetto! Russia-Italia 0-1.

17.15 CALCIO – Rigore per l’Italia! Sbrissa steso dal portiere avversario!

17.10 CALCIO – Inizia molto bene l’Italia, subito propositiva: due corner guadagnati, ma la difesa russa allontana.

17.03 CALCIO – Scendono in campo Russia ed Italia per la medaglia di bronzo, è tutto pronto per il calcio d’inizio.

16.53 CALCIO – Tra poco in campo l’Italia, che si gioca la medaglia di bronzo.

16.45 TAEKWONDO – Semifinale a squadre: Cina Taipei -Polonia 16-3

16.36 TIRO CON L’ARCO – Il sudcoreano Lee batte 6-2 il russo Tsydypov e si mette l’oro al collo.

16:29 ARCO – Sta per cominciare la finalissima tra il sudcoreano Lee e il russo Tsydypov.

16:22 ARCO – Il giapponese Ishii batte Wei 6-4 e conquista il bronzo nel ricurvo maschile.

16:15 TENNIS – Nel torneo femminile trionfa la giapponese Sato che si libera della britannica Arbuthnott in due set.

16:12 TAEKWONDO – Nella prima semifinale a squadre maschile l’Egitto si impone su Tapei al termine di una sfida equilibratissima.

16:06 ARCO – Nella seconda semifinale il russo Tsydypov supera il giapponese Ishii per 6-4.

15:58 TAEKWONDO – Al PalaCasoria tutto pronto per l’inizio delle gare.

15:47 ARCO – Il sudcoreano Lee vince la prima semifinale contro Wei per 6-2.

15:33 ARCO – Tra una decina di minuti cominceranno le semifinali del ricurvo maschile.

15:25 ARCO – Nel ricurvo femminile trionfa la sudcoreana Khang al termine di una sfida avvincente contro la connazionale Choi.

15:08 PALLANUOTO – Gli Stati Uniti battono l’Ungheria con il risultato di 12-9 e raggiungono l’Italia in finale.

15:05 TENNIS – Il primo set della finale femminile tra Arbuthnott e Sato se lo aggiudica la giapponese.

15:01 ARCO – Il bronzo se lo aggiudica Peng che batte Mylnikova per 6-2, ora la finalissima.

14:50 ARCO – Sarà derby sudcoreano nella finale del ricurvo femminile: Choi si è liberata senza problemi della russa Mylnikova.

14:46 PALLANUOTO – Al termine del terzo quarto perfetta parità tra USA e Ungheria: 8-8.

14:38 ARCO – La sudcoreana Kang vince la prima semifinale del ricurvo femminile contro Peng per 6-2.

14:31 PALLANUOTO – All’intervallo sempre Ungheria avanti di due lunghezze: 7-5 ora.

14:25 ARCO – Manca poco alle semifinali del ricurvo femminile.

14:15 PALLANUOTO – Al termine del primo quarto avanti l’Ungheria sugli Stati Uniti per 4-2.

14:08 TENNIS – Iniziata la finale del torneo femminile tra la britannica Arbuthnott e la giapponese Sato.

14:04 GINNASTICA RITMICA – Ricorso dell’Italia accettato, il punteggio di Russo diventa 19.400, la nostra ginnasta resta comunque quinta.

14:00 GINNASTICA RITMICA – Ricorso presentato dall’Italia! In effetti il punteggio di Russo è stato un po’ basso relazionato all’ottima prova dell’azzurra.

13:59 GINNASTICA RITMICA – Oro per la russa Selezneva in 21.200, quinta l’azzurra Russo non lontana dal podio.

13:55 GINNASTICA RITMICA – Splendida prova di Alessia Russo che è quarta con il punteggio di 19.300.

13:52 GINNASTICA RITMICA – Tocca alla nostra Alessia Russo, pubblico in fermento.

13:50 PALLANUOTO – Tra 10 minuti comincerà la seconda semifinale: USA e Ungheria cercheranno di raggiungere l’Italia.

13:40 GINNASTICA RITMICA – Si sono esibite le prime tre atlete, Russo è la settima.

13:30 GINNASTICA RITMICA – Iniziate le finali di specialità: per l’Italia c’è Alessia Russo.

Al momento nessun aggiornamento da segnalare, si attende l’inizio della ginnastica ritmica al PalaVesuvio.

13:13 GINNASTICA RITMICA – Stanno per cominciare le finali di specialità con la nostra Alessia Russo in gara.

13:08 ARCO – Nel ricurvo misto a squadre oro a Tapei che ha battuto 5-3 il Giappone in finale.

13.04 PALLANUOTO – E’ finita! L’Italia batte 14-6 la Russia e accede alla finale dove attende la vincente tra Stati Uniti e Ungheria!

13.02 PALLANUOTO – 14-6 ITALIA, DI MARTIRE!

13.01 PALLANUOTO – 13-6 Italia, segna Merkulov!

13.00 PALLANUOTO – 13-5 ITALIA! Contropiede e gol di Novara, adesso a due minuti dalla fine è proprio fatta!

12.59 PALLANUOTO – 12-5 ITALIA! Gol di Panerai che molto probabilmente mette la parola fine a questa semifinale!

12.56 PALLANUOTO – 11-5, segna Zinnurov per la Russia che non si arrende.

12.55 PALLANUOTO – 11-4 ITALIA! Bruni insacca da un passo!

12.54 PALLANUOTO – Due salvataggi strepitosi di Pellegrini!

12.52 PALLANUOTO – La Russia accorcia le distanze con Merkulov, 10-4.

12.51 PALLANUOTO – Iniziati gli ultimi 8 minuti tra Italia e Russia!

12.50 TIRO CON L’ARCO – Taipei ha vinto la medaglia d’oro nella gara a squadre mista dell’arco, argento agli Stati Uniti, 5-3 il punteggio della finale, 36-32 30-32 34-34 39-38 i parziali.

12.48 PALLANUOTO – Finisce il terzo quarto!

12.47 PALLANUOTO – Ancora Pellegrini e poi un palo della Russia!

12.45 PALLANUOTO – Ennesima parata di Pellegrini!

12.44 PALLANUOTO – IRRESISTIBILE ITALIA! 10-3! ALESIANI!

12.41 PALLANUOTO – 9-3 ITALIA! CANNELLA!

12.40 TIRO CON L’ARCO – L’Ucraina ha vinto la medaglia di bronzo nella gara a squadre mista dell’arco ricurvo contro gli Stati Uniti per 6-2, 37-33 33-39 36-32 37-35 i parziali.

 

L’articolo ITALIA DI PALLANUOTO VA IN FINALE ALLE UNIVERSIADI DI NAPOLI ALTRI RISULTATI proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Lucchetta in diretta parla del Presidente Turco e della VolAlto 2.0 che è uno squadrone! Turco non è stato mai presente perché non invitato

Il grande Lucchetta in diretta TV durante il commento alla partita Italia-Russia di pallavolo femminile, ha citato il Presidente della VolAlto 2.0, Nicola Turco, dicendo che ha fatto uno squadrone a Caserta per il campionato di massima serie di Volley Femminile, unica realtà del centro sud presente in A1. Brutta figura degli organizzatori delle Universiadi e della Federazione.

L’articolo Lucchetta in diretta parla del Presidente Turco e della VolAlto 2.0 che è uno squadrone! Turco non è stato mai presente perché non invitato proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Uno degli allenatori della serie A sospende l’attività per grave malattia ma rimane a Bologna

Il serbo ex giocatore della Lazio e dell’Inter, Sinisa Mihajlovic annuncia,  con un sorriso amaro: «Ho fatto alcuni esami che hanno evidenziato alcune anomalie che quattro mesi fa non c’erano. Ho la leucemia. Non ho paura, so che vincerò. Affronterò tutto e guarirò». Il tecnico deve quindi fermarsi per sottoporsi a una terapia d’urto. L’annuncio della malattia : «Mi dispiace non sia stata rispettata la mia richiesta di riservatezza per vendere 100 o 200 copie in più rovinando un’amicizia durata oltre 20 anni».

L’allenatore parla  di una forma di malattia così,  «è in fase acuta e aggressiva, ma trattabile. Si guarisce. Sono stato chiuso due giorni in casa a riflettere, ho pianto anche con i miei giocatori – afferma commuovendosi – Ma non vedo l’ora di andare martedì in ospedale: prima comincio e prima finisco. Sono sicuro che questa sfida la vincerò, per mia moglie, per la mia famiglia. Io non gioco mai per non perdere, altrimenti perdo. Ma ho bisogno dell’aiuto di tutti quelli che mi vogliono bene».

L’allenatore Bologna,  lo scorso anno in quattro mesi ha ‘guidato’ la squadra alla salvezza, chiude così, «In realtà la febbre non c’era – spiega il medico della squadra Gianni Nanni – perdonateci la bugia ma stavamo ultimando gli esami: tutto è iniziato con un sospetto, pensavamo avesse un problema all’anca. Dalla risonanza magnetica c’era un segnale osseo da indagare subito con esami specifici. Abbiamo avuto la diagnosi nel giro di cinque giorni, proprio al momento del ritiro della squadra Mihajlovic starà al Bologna fino al termine del contratto. L’allenatore del Bologna rimarrà Sinisa qualsiasi cosa accadrà nei prossimi giorni. Noi saremo al suo fianco. Lui resta l’allenatore del Bologna: sconfiggerà la malattia».

Alla lettura del messaggio era presente fin da almeno un’ora prima un gruppetto di tifosi con uno striscione: «Sinisa non mollare. Bologna è con te». In mattinata era arrivato via Instagram l’incoraggiamento dell’ex compagno di squadra, e ora c.t. della Nazionale. Sempre via social, numerosi anche i messaggi d’affetto e incoraggiamento delle sue ex squadre.

L’articolo Uno degli allenatori della serie A sospende l’attività per grave malattia ma rimane a Bologna proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Caserta, GISEC. Retribuzioni maggiorate, troppe consulenze e affidamenti diretti

Caserta, GISEC. Retribuzioni maggiorate, troppe consulenze e affidamenti diretti

CASERTA – Poca trasparenza sulle retribuzioni ai dipendenti e ai dirigenti, troppe consulenze e affidamenti diretti. La Gisec S.p.A., società che si occupa della gestione del ciclo integrato dei rifiuti e che ha come Socio Unico la Provincia di Caserta, ancora una volta è protagonista di una vicenda con meno luci che ombre.

A quanto pare la società sarebbe intenzionata ad aumentare le tariffe di conferimento. A confermarlo anche la comunicazione che la stessa società avrebbe inviato, nella giornata di ieri, a moltissimi comuni del Sannio, che si trovano ad oggi in serie difficoltà per quanto riguarda il ciclo dei rifiuti, in cui si chiede appunto di adeguare la tariffa per il conferimento dei rifiuti indifferenziati.

A questo punto una riflessione ci sorge spontanea: se la Gisec S.p.A. decide di aumentare le tariffe di conferimento sicuramente compromette la competitività e dunque favorisce inspiegabilmente la concorrenza, ma soprattutto significa che ha un’urgente necessità di acquisire più utili.

Di certo non siamo così presuntuosi da pensare di avere competenza in campo di gestione societaria, ma anche l’uomo più ignorante di questo mondo si rende conto che qualcosa non quadra. Soprattutto se la società in questione si permette il lusso di non razionalizzare i costi di gestione, prevedendo degli emolumenti extra contrattuali maggiorati in aggiunta alla retribuzione lorda annuale per i propri dipendenti (che ci permettiamo di sottolineare è già abbastanza congrua). Per non parlare poi delle consulenze e degli affidamenti diretti i cui costi, in cinque anni di gestione, sembra sfiorino i 600mila euro (da quello che si riesce ad evincere dal sito internet della società). In aggiunta a tutto questo non bisogna certamente dimenticare le tante deleghe notarili per varie responsabilità acquisite e le altrettante relazioni concesse per progetti interni, che senza alcun dubbio altro non fanno se non contribuire ad un aumento dei costi di gestione.

Per questi motivi la FIADEL del dirigente regionale Antonio Roccolano ha provveduto a fare richiesta di accesso a documenti amministrativi per avere chiarezza sulla retribuzione lorda annuale, comprensiva di emolumenti extra contrattuali, compensi per deleghe notarili e parcelle di consulenza anche su progetti per la stessa Gisec S.p.A.

«Chiediamo l’intervento immediato del presidente della provincia Magliocca perchè siamo letteralmente preoccupati sugli stipendi che secondo rumors sembrano essere maggiorati, soprattutto quelli dei dirigenti – ha dichiarato RoccolanoAbbiamo intanto richiesto l’accesso agli atti in quanto sul sito internet non vi è la possibilità di accedere a quelle che sono le retribuzioni».

Un altro dubbio che ci assale e al quale non riusciamo a dare una risposta riguarda i consulenti, per i quali emerge un dato agghiacciante: sono sempre gli stessi quelli incaricati dalla società, ma soprattutto tali consulenti oltre a lavorare per la Gisec S.p.A si ritrovano spesso a lavorare altresì per l’ASIA Benevento S.p.A., azienda per i servizi di igiene ambientale, dove guarda caso, così come in Gisec, risulta Donato Madaro componente del Consiglio d’Amministrazione.

Ma non è tutto. Udite, udite: dalle carte in nostro possesso ed in seguito a degli accurati approfondimenti, è emerso che uno dei dirigenti della Gisec S.p.A., l’arch. Elpidio Maisto, insieme ad un altro consulente storico della Gisec S.p.A., risulterebbe aver formato un raggruppamento temporaneo di professionisti per poter partecipare alla procedura negoziata per l’affidamento di servizi di ingegneria o architettura (in calce si allega il documento in nostro possesso). Ci chiediamo: ma la legge tutto ciò lo consente? Ma soprattutto ci teniamo fortemente a sapere quando il presidente Giorgio Magliocca intenda seriamente intervenire sulla questione per fare chiarezza in questa vicenda così oscura.

L’articolo Caserta, GISEC. Retribuzioni maggiorate, troppe consulenze e affidamenti diretti proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Strappato alla vita in circostanze misteriose, la città di San Prisco piange un modesto ed umile lavoratore

Strappato alla vita in circostanze misteriose, la città di San Prisco piange un modesto ed umile lavoratore

CASERTA – Alcuni giorni fa Leopoldo M. è stato trasportato presso l’Ospedale S. Anna e San Sebastiano di Caserta. L’uomo avrebbe accusato febbre e mal di pancia e i medici gli avrebbero somministrato gocce e antispastici. Poco dopo l’uomo avrebbe perso conoscenza: da qui il suo decesso. Dopo aver avvisato i familiari, la salma sarebbe stata trasportata alla medicina Legale dello stesso nosocomio, per un esame autoptico. I figli avrebbero allertato le Forze dell’Ordine e la salma sequestrata sarebbe in questo momento a disposizione dell’autorità Giudiziaria che dovrà accertare le cause del decesso.

Secondo uno dei figli, il papà avrebbe avuto un infarto addominale ma i medici del Pronto Soccorso probabilmente si sarebbero fidati delle notizie che Leopoldo aveva dato loro. La città di San Prisco piange questo modesto ed umile lavoratore, figlio strappato alla vita in circostanze misteriose. Sicuramente la Direzione dell’ospedale farà una indagine interna per verificare se vi sono state responsabilità di medici e di infermieri.

L’articolo Strappato alla vita in circostanze misteriose, la città di San Prisco piange un modesto ed umile lavoratore proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

UN’ESTATE DA BELVEDERE: AD INAUGURARE L’EVENTO ANCHE LA VIGNETTISTA DEI VIP CLEMY STRIANO

CASERTA – Una novità davvero inaspettata per la serata inaugurale di UN’ESTATE DA BELVEDERE. Questa sera, infatti, ad allietare e divertire il pubblico presente ci sarà anche la famosa vignettista dei VIP e non solo, CLEMENTINA STRIANO in arte CLEMY.

Dietro la sua presenza si “nasconde” anche un qualcosa che ci deve rendere ancora più orgogliosi come Città.

Clemy, infatti, nasce a Caserta, sin da piccola mette in mostra le sue innate doti artistiche e la medesima passione per l’arte la porterà a laurearsi nel 2002 in “Conservazione dei Beni Culturali” presso la II Università degli Studi di Napoli sezione di Santa Maria Capua Vetere.

Dal 2004 si occupa dell’organizzazione eventi e spettacoli musicali e artistici presso l’Associazione Musicale Arte Sonora A.M.A.S. di Santa Maria Capua Vetere della quale è vice presidente e, dove insegna disegno e tecniche pittoriche.

Caricaturista e ritrattista di famosi vip dello spettacolo e personaggi della politica quali Alba Parietti, Umberto Tozzi, Riccardo Fogli, Fiordaliso, Peppino di Capri, Sal Da Vinci, Paolo Bonolis, Silvio Berlusconi, ultimo il grande Ennio Morricone.

Clemy ha una particolarità unica nel suo genere, quella di riuscire a disegnare in pochi secondi un volto umano, e in una sola giornata fino a 300 persone. Un primato che al momento solo lei detiene in Italia e forse anche all’estero.

L’articolo UN’ESTATE DA BELVEDERE: AD INAUGURARE L’EVENTO ANCHE LA VIGNETTISTA DEI VIP CLEMY STRIANO proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Call Now Button