Cancello Arnone. Case popolari fatiscenti: l’ex sindaco Di Pasquale sollecita Regione e IACP

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Francesco Di Pasquale, ex sindaco, presidente del circolo Folgore di F.d.I., scrive alla Regione Campania ed all’I.A.C.P. di Caserta per interventi alle case popolari.

Giorni fa Di Pasquale ha inviato una nota alla Regione Campania ed all’I.A.C.P. di Caserta perchè si intervenga con lavori urgenti di manutenzione ordinaria presso la palazzina di via De Gasperi (ex via Settembrini).

I lavori, già iniziati sono stati sospesi.

Del problema si è anche interessato il consigliere regionale Alfonso Piscitelli.

Nella stessa nota Di Pasquale ha sollevato ancora le problematiche che esistono alle due palazzione popolari di via Fieramosca.

Queste palazzine necessitano di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, quindi di ammodernamento della struttura e degli impianti.

Di Pasquale ricorda.

Nel 1975, nella qualità di sindaco, feci fare dal Genio Civile di Caserta, allora competente, il primo intervento agli impianti fognari di questi alloggi in via Fieramosca. Intorno agli anni 80 feci presentare dal partito un interrogazione parlamentare.

Ci fu anche un sopralluogo, ma poi non si fece nulla.

Successivamente presentai tutta una serie di note, ma neanche furono prese in considerazione, anche se alcuni lavori furono fatti su alcune palazzine.  

Poi, ho ancora continuato a esporrre il problema, ma nonostante la situazione critica degli alloggi non si è intervenuto.

Quelle delle palazzine popolari è stata una delle prime battaglie, ed assieme al problema idrico, costituiscono l’impegno più consistente di tutte le problematiche affrontate.Di Pasquale continua.

Nel 1975 feci fare un censimento comunale di tutti gli alloggi popolari ed inviai alle istituzioni tale relazione.

Dopo poco tempo furono stanziati per il Comune di Cancello ed Arnone 500.000 milioni (…).

Successivamente l’Amministrazione Branco Giuseppe fece arrivare un miliardo (..), che sommato ai 500 milioni esistenti furono spesi per demolire e ricostruire diversi alloggi  popolari.

Ci fu una situazione di un alloggio non demolito, per il quale Di Pasquale continuò ad interessarsi.

Oltre che a livello provinciale e regionale, Di Pasquale ha chiesto a livello nazionale, con petizioni e lettere al Governo, al partito, l’ammodernamento di tutti gli alloggi popolari, di tutto il patrimonio immobiliare italiano.

Nel 1998, allora Rastrelli alla guida della Regione Campania, Di Pasquale fece arrivare tramite interessamento continuo presso la presidenza della Regione, fondi per gli alloggi popolari di Cancello ed Arnone, come da allegato, anno 1998..

Ci sono stati altri interventi presso le Case Popolari di Caserta e la Regione Campania con risultati positivi.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: