Un belga ubriaco cerca di aprire un’uscita di emergenza su un volo Ryanair in ritardo

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

I passeggeri del volo per Malaga erano già infastiditi sabato perché l’aereo Ryanair è stato ritardato di quattro ore, ha riportato il quotidiano spagnolo “Diario Sur”. Un belga di 46 anni sarebbe fuggito alcolizzato durante l’attesa, perché quando è salito a bordo si è rivelato completamente ubriaco.

Pochi minuti dopo essersi seduto, il belga ha iniziato a comportarsi in modo aggressivo e ha chiesto che il volo partisse.

Ha insultato altri passeggeri, ha calpestato e ha persino cercato di aprire un’uscita di emergenza.

Per fortuna l’aereo era ancora a terra.

Poiché l’uomo non poteva essere motivato, l’equipaggio di cabina ha informato la polizia. Quando gli agenti sono saliti a bordo, l’uomo si è rifiutato di lasciare l’aereo, cominciando a resistere violentemente.

Il belga si è lasciato cadere sui sedili dove erano seduti altri passeggeri. Ha ricevuto molte recriminazioni da persone che gli hanno fatto notare che a bordo c’erano minorenni e persino un bambino.

Alla fine, il belga è stato arrestato. Il volo che trasportava circa 180 passeggeri è stato cancellato.

I viaggiatori che prima hanno dovuto aspettare quattro ore e poi hanno assistito al comportamento scorretto del belga, sono dovuti scendere tutti e aspettare un nuovo volo.

Il volo, evidenzia Giovanni D’Agata, Presidente dello “Sportello dei Diritti”, non sarebbe stato cancellato a causa dell’incidente con il belga, ma perché era stato superato il numero massimo di ore di ritardo.

(Fonte: DeaNotizie – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: