Ordine degli ingegneri di Caserta, eletto presidente all’unanimità Carlo Raucci





Caserta, 23 giugno 2022 – Eletto all’unanimità il nuovo presidente del Consiglio dell’ordine degli ingegneri di Caserta. È Carlo Raucci, classe ’54, consigliere uscente dell’ordine e giá in passato presidente degli ingegneri di Terra di Lavoro. Professionista  con studio e attività a Santa Maria Capua Vetere, dove è nato, è stato eletto dopo l’insediamento del neo Consiglio riunitosi per decidere le cariche. Decise anche le altre cariche, affidate agli ingegneri consiglieri: segretario Giovanna Di Lorenzo, di Santa Maria Capua Vetere; tesoriere Federico De Chiara, di Aversa; vicepresidente vicario Anacleto Motti, di Aversa e vice presidente aggiunto Luigi Vitelli, di Casapulla. Il neo presidente Carlo Raucci, laurea in ingegneria civile conseguita nel 1978 alla Federico II di Napoli, figlio d’arte, già presidente del Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri di Caserta per tre anni (dal 1999 al 2002) è stato nello stesso organismo  componente dal luglio del 1991 al marzo del 2002 e dall’ottobre del 2005 all’ottobre del 2009, per essere poi nuovamente rieletto nel giugno 2017. Esperto di infrastrutture è abilitato alla professione di ingegnere dal 1979, oltre che all’esercizio di Coordinatore per la sicurezza sui cantieri: nel corso della sua professione ha svolto diverse ed importanti consulenze oltre ad essere stato componente della Commissione Attività Legislativa Nazionale del Consiglio Nazionale Ingegneri è stato e membro del Comitato Attività di Programmazione, Pianificazione e di Riordino Normativo in Materia di Politica Territoriale ed Ambiente della Regione Campania. «Il terzo millennio è appena iniziato e già registra nella professione dell’ingegnere profondi mutamenti nell’organizzazione della professione, sempre meno incentrata sulle tradizionali figure professionali individuali – ha commentato il neo presidente Raucci – sempre più avida di multidisciplinarietà e di respiro imprenditoriale della professione. Ai giovani – ha concluso Raucci – la possibilità di contribuire a tracciare e a seguire nuovi percorsi professionali, in grado di trasformare la digitalizzazione in strumento da dominare senza essere dominati». Le elezioni si sono svolte gli scorsi 15 e 16 giugno ed hanno visto in corsa una sola lista battezzata «Esperienza e competenza guardando al futuro». Eletti tutti i quindici candidati (10 uomini e 5 donne), di cui 14 per la sezione A (laurea quinquennale) e uno per la B (laurea triennale). In particolare, per il quadriennio 2022/2026 il Consiglio è composto dall’intera lista «Esperienza e competenza guardando al futuro»: oltre al presidente Raucci, i consiglieri Anacleto Motti, Vittorio Felicità, Federico De Chiara, Tiziana Polito, Marco Carozza, Gennaro Rossi, Roberto Sperlongano, Giovanni Squeglia, Luigi Vitelli, Valentina Carangelo, Giovanna Di Lorenzo, Carmela Gionti, Tiziana Petrillo e Caterina Renzo

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: