Caserta. Sinergia interprovinciale con Bolzano per il rilancio del turismo e l’eno-gastronomia

Sabato 7 maggio la Reggia di Caserta ha ospitato la conferenza stampa di presentazione della stagione turistica della città di Bolzano dalla tarda primavera all’estate e che si concluderà con il noto Mercatino di Natale.

 

Presenti al tavolo dei relatori il direttore della Reggia di Caserta Tiziana Maffei, il sindaco di Caserta Carlo Marino, l’assessore alla Cultura Enzo Battarra, il direttore reggente dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano Roberta Agosti e il presidente Roland Buratti.

 

Protagonisti della mattinata i prodotti tipici altoatesini, come speck, formaggi e vino e campani, dalla mozzarella al pescato.

Gli ospiti hanno potuto assistere a una performance di danza contemporanea, diretta dal coreografo campano Michele De Stefano, già ospite dell’importante rassegna “Bolzano Danza”, che vede nel ruolo di direttore artistico Emanuele Masi, intervenuto anche lui nel corso della conferenza stampa.

Si trattava del primo movimento dello spettacolo di danza contemporanea “Bermudas”.

De Stefano è stato insignito del “Premio Danza&Danza” come “Miglior produzione italiana 2018” e del “Premio Ubu 2019” come “Miglior spettacolo di danza”.

Tra gli eventi presentati la festa dei castelli bolzanini “CastelRonda” (dal 4 al 6 giugno), la rassegna “festeMUSICALI” a Castel Roncolo (dal 21 giugno al 12 luglio), il “Südtirol Jazzfestival Alto Adige” (dal 24 giugno al 3 luglio), il festival internazionale “Bolzano Danza” (dal 10 al 30 luglio), la rassegna di musica classica “Bolzano Festival Bozen” (luglio-agosto 2022), il percorso di degustazione “Calici di Stelle” (10 agosto), la kermesse “St. Magdalener Culinarium”, dedicata alle varietà del vino autoctono della collina di Santa Maddalena (2 settembre), il festival multidisciplinare di cultura contemporanea “Transart” (7-24 settembre), la tradizionale “Festa del Ringraziamento”, con il mercato di prodotti autunnali (5 ottobre), il “Bolzano Bozen City Trail”, attraverso le passeggiate Guancina e Sant’Osvaldo (16 ottobre), la celebre “Festa della Mela” (22-30 ottobre) e l’altrettanto noto “Mercatino di Natale” (25 novembre-6 gennaio). La consulente territoriale Paola Modena ha favorito questo primo incontro per un futuro legame solido fra le due terre.

Le nostre terre sembrano lontane – ha affermato il presidente Buratti – ma in realtà sono unite dalle loro bellezze, dalla poesia del Golfo di Napoli e dalla maestosità delle Dolomiti, dei nostri castelli e delle vostre residenze borboniche”.

Dobbiamo unire le nostre forze per creare sinergie non solo in ambito culturale, ma anche in campo economico e turistico”, ha aggiunto il sindaco Marino.

La presentazione della stagione turistica di Bolzano, anche attraverso l’arte e in particolare la danza, è l’occasione per parlare anche della Reggia di Caserta fuori dal contesto regionale e per confrontarsi, perché dal confronto nascono le idee”, ha dichiarato la direttrice del monumento vanvitelliano Maffei.

Questo è un incontro tra culture – ha concluso l’assessore Battarra – distanti per storia, per collocazione geografica, per tradizioni è intrigante. Oggi si rafforza un ponte tra queste due culture, quella mediterranea della Campania e quella mitteleuropea dell’Alto Adige”.

L’ evento e’ stato organizzato da Paola Modena.

 

 

 

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: