Tentato omicidio. Esplodeva due colpi di pistola all’indirizzo della vittima

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina, la Squadra Mobile di Latina, in collaborazione con la Squadra Mobile di Caserta, ha dato esecuzione al provvedimento di fermo emesso nei confronti di DE ROSA Cesare, classe 1994, indagato del tentato omicidio di un cittadino marocchino, commesso a Latina lo scorso 16 aprile. Quel giorno, DE ROSA Cesare, che veniva colpita
all’addome, tanto che l’uomo, immediatamente soccorso, veniva sottoposto ad urgente intervento chirurgico ad
esito del quale non risulta più in percolo di vita.
Le indagini esperite nell’immediatezza dei fatti da questa Squadra Mobile su direzione della Procura della Repubblica di Latina, hanno chiarito che DE ROSA Cesare quel pomeriggio, si avvicinava in un primo momento alla vittima ed un proprio connazionale, con atteggiamento minaccioso, dicendogli che avrebbero immediatamente dovuto lasciare l’alloggio di fortuna che gli stessi avevano allestito all’interno di un garage sito in uno stabile abbandonato di Via Londra, minacciandoli di morte e mostrando loro una pistola, che subito dopo DE ROSA Cesare utilizzava, esplodendo due colpi d’arma da fuoco all’indirizzo dei predetti cittadini marocchini.
DE ROSA Cesare, sin da subito, si rendeva irreperibile, e la Procura di Latina, emetteva un provvedimento di fermo di indiziato di delitto nei suoi confronti; nella serata di ieri il prevenuto veniva rintracciato a Lusciano, in provincia di Caserta, dove l’indagato aveva trovato rifugio presso alcuni familiari.
Il procedimento versa tuttora nella fase delle indagini preliminari, con la conseguenza che per tutti gli indagati vige il principio di presunzione di innocenza.

(Fonte: DeaNotizie – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: