Presentazione del volume “Come un granello di senape”

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Termini Imerese – Organizzato da BCsicilia e dal Santuario della Madonna della Consolazione, nell’ambito dell’iniziativa “30 libri in 30 giorni”, si presenta, martedì 12 aprile 2022 alle ore 17,00, presso la Chiesa di S. Orsola in Via S. Orsola a Termini Imerese il volume di Rosario Giuè “Come un granello di senape”. Dopo Introduzione di don Enrico Campino, Parroco del Santuario Madonna della Consolazione sono previsti gli interventi di Pino Fricano, Architetto, e di don Francesco Michele Stabile, Storico della Chiesa, Sarà presente l’autore, Coordina Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia. Per informazioni: Email: segreteria@bcsicilia.it – Tel. 346.8241076 – Fb: BCsicilia Tw: BCsicilia.
Il libro. Nel presentare il volume di omelie Come un granello di senape. Omelie per un tempo nuovo, per l’anno C, Rosario Giuè sente l’obbligo di richiamare quanto ho già detto in La perla e il campo (anno B). Scriveva: «Per anni le omelie di Ernesto Balducci sono state per me alimento, sostegno, compagnia per andare avanti e resistere nella Chiesa italiana e nel Paese. Con questo debito alle spalle, ho pensato a mia volta di provare a scrivere (e pubblicare) delle omelie con il segreto desiderio che anche altri uomini e altre donne possano sentirsi in compagnia nel nostro tempo così inedito. E ciò nella speranza che lo Spirito susciti nuove passioni, rinnovati impegni e ci aiuti a scrutare i “segni dei tempi” dentro la storia contemporanea». L’omelia, un momento non trascurabile dell’assemblea liturgica domenicale ma da tempo è in crisi. Molti sono i reclami, i dissensi e le lamentele. Tutto ciò ci parla dello stato attuale della situazione della Chiesa cattolica e della sua capacità di essere in sintonia con il nostro tempo, specialmente con i giovani e le donne. Una larga parte della società non vede in ciò che predica la Chiesa qualcosa di significativo così da sentirsene interrogati. Il libro di Rosario Giuè, presbitero della diocesi di Palermo, tenta di farsi carico di questa situazione. E prova a farlo in sintonia con l’invito di papa Francesco di provare a sognare e ad impegnarsi per una «Chiesa in uscita» nel XXI secolo, per il XXI secolo.
L’autore. Rosario Giuè, prete palermitano, è stato vice parroco a Marineo dal 1978 al 1984 e parroco a San Gaetano (Brancaccio) dal 1985 al 1989 (la parrocchia che dal 1990 al 1993 è stata animata da don Giuseppe Puglisi). Ha conseguito la laurea in Scienze politiche presso l’Università Statale di Palermo e il dottorato in Teologia presso l’Università Gregoriana di Roma. Ha insegnato Discipline giuridiche ed economiche all’ITET “Pio La Torre” dal 1988 fino al 2018. È rettore della Chiesa di Santa Maria di Porto Salvo di Palermo. Collabora con la rivista Mosaico di pace. Tra le sue pubblicazioni: Il costo della memoria. Don Peppe Diana il prete ucciso dalla camorra (Paoline 2007), Ernesto Balducci. La parola di Dio nella storia (Paoline 2012), Peccato di mafia (EDB 2015), Vescovi e potere mafioso (Cittadella 2015), La perla e il campo. Omelie per un tempo nuovo, anno B (EDB 2020).

(Fonte: DeaNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: